Romantico_Trombante

escort_365

Commenti

Romantico_Trombante
Newbie 36-50
21/11/2019 | 08:42

  • Like
    0

Salve a tutti. Mi permetto di dire la mia dopo dieci (out of 23) giorni spesi tra Perth, Western Australia e Melbourne. Che le Aussie siano dei cessi inchiavabili, grasse, cellulitiche e dedite ad una dieta di merda mi sembra una colossale cazzata. Molte di loro vestono secondo i trend ormai globalizzati, alcune persino con gusto e ad ora di pranzo riempiono i locali vegan, i sushi place o le vedi girare con la ciotolina di plastica con dentro l'insalatina fresca. Aggiungo che almeno il 70% delle donne sotto i quaranta che ho incontrato, a cominciare dalla mia landlady qui a Fitzroy, hanno un fisico snello e fit. Altro che melanzane.
Sul discorso femminilità non mi pronuncio neanche. Secondo i criteri attualmente in voga in tutto l'occidente e purtroppo sempre più anche in oriente, la donna figa è quella tatuata, con i vestiti attillati, i labbroni botulinizzati le tette (magari rifatte) belle in vista.
Di ubriacone inclini al sesso sfrenato e senza troppi fronzoli spero di incontrarne a frotte stasera al Night Cat, dove vado a vedere Dub FX e a spararmi tre o quattro pinte in santa pace.

Romantico_Trombante
Newbie 36-50
05/10/2019 | 09:30

  • Like
    1

Notizia veritiera come quella (ciclica) della chiusura dei coffee shops ad Amsterdam.
Se conosceste l'indonesia e la sua situazione storico-politico-culturale, sapreste che Jokowi è un Presidente progressista e filo-occidentale, voluto dalla massa per opporsi al clima oscurantista e anacronistico degli islamisti capeggiati da Prabowo.
L'assurda legge di cui sopra è de facto già da sempre applicata nelle guest house più infime e nelle catene di ostelli muslim friendly (per esempio le famose Zen Rooms).

Concludendo, gli Indonesiani (e in particolar modo le Indonesiane) hanno sete di libertà e di modernità. Altro che Sharia.

Romantico_Trombante
Newbie 36-50
20/09/2019 | 10:34

  • Like
    2

@forzanat: sei una sagoma
@sammy72: online trovi anche la mia ultima rece risalente a Maggio 2019.

Romantico_Trombante
Newbie 36-50
19/09/2019 | 22:24

  • Like
    1

@forzanat: credevo che l'uso del presente indicativo nel mio commento bastasse a spiegare che trattasi di esperienze recenti o contemporanee.

Romantico_Trombante
Newbie 36-50
17/09/2019 | 21:02

  • Like
    2

@forzanat: basterebbe dare un'occhiata alle mie rece per saperlo 😉

Romantico_Trombante
Newbie 36-50
17/09/2019 | 09:58

  • Like
    0

Se lor Signori permettono, vorrei spezzare una lancia in favore di Jakarta, città che ho avuto modo di conoscere e approfondire quasi a 360 gradi durante i miei 4 precedenti viaggi in terra d'Indonesia.
Premetto che Phils a parte, ho visto praticamente tutto il SEA e basandomi sulle mie sole esperienze, mi sento di dire che Jakarta è la mia capitale preferita per vari, semplici motivi che mi appresto ad elencare:

1) pur essendo enorme e dispersiva, ha un tasso di inquinamento che, a dispettodi tante notizie riportate qui e in rete, è ben al di sotto rispetto a Bangkok, Hong Kong (che a-d-o-r-o) o anche la tanto amata Barcellona de nojartri, tanto per fare un esempio.
2) è una città vera, ancora e forse per sempre avulsa dalle grandi direttive del turismo. Non un parco giochi colorato al neon, quindi, ma un luogo realmente esotico, nel senso letterale del termine e ancora tutto da scoprire.
3) per quanto in molti si ostinino a definere le Indonesiane dei cessi inchiavabili e delle capre decerebrate, io ho avuto modo di relazionarmi a donne colte, intelligenti e persino sofisticate. Ergo, a ognuno il suo target ovviamente commisurato a skills e possibilità.
4) a Jakarta esistono posti dove si può passeggiare tranquillamente in mezzo al verde o comunque in luoghi puliti e sicuri al 100%, day and night. Per non parlare della cordialità e della disponibilità pressochè assolute della gente comune.
5) nonostante il luogo si stia inflazionando anno dopo anno (e che ci volete fare, sono i side effects della globalization), resta una spontanea e cordiale predisposizione nei riguardi dello straniero.
6) I prezzi restano tra i più abbordabili per alloggi, cibo e spostamenti, oltre che per gli extra pay o non.
7) last but not least, se ci si sa presentare e relazionare, i social danno ancora belle soddisfazioni e le inculate sono facilmente tracciabili, a meno che non siate dei beoti. In tal caso, c'è pur sempre Pattaya.

Romantico_Trombante
Newbie 36-50
17/09/2019 | 09:38

  • Like
    0

Rece (se vogliamo chiamarla così) letta tutta d'un fiato e che dire? Grazie per avermi fatto venire una voglia matta, dopo cinque anni da pascià in Indonesia, di andare all'avventura nelle mitiche Phils.
Prpongo altresì a chi, come il sottoscritto ha cattivi gusti in fatto di donne, di creare un sub-gruppo dal nome facilmente identificabile, come " Kings of Roiti" or "Baffonaculona I love you", così da evitare ai palati fini di imbattersi nelle nostre patetiche scorribande

Romantico_Trombante
Newbie 36-50
27/05/2019 | 03:27

  • Like
    0

Secondo me è a Bari e/o soffre di megalomania
Scherzi a parte, ancora una volta mi trovo pienamente d'accordo col Doc. @stunned84 nella sua disanima sul mignottame isolano. Tradotto in parole semplici, non mi sento di consigliare Bali a chi voglia fare uno GT incentrato eminementemente sul pay, mentre l'acchiappo free con ragazze/donne straniere in vacanza è e resta (vedasi la mia recente, fortunata avventura con la coloured Porkahontas) una valida alternativa per chi si sappia presentare e comportare con un certo stile e con valide nozioni della lingua d'Albione.
Sulle bellezze naturalistiche e sulle attrattive culturali e artistiche che l'isola offre non commento neanche, poiché sono sotto gli occhi di chiunque sappia leggere o anche semplicemente sfogliare le pagine di google.

Romantico_Trombante
Newbie 36-50
26/05/2019 | 11:21

  • Like
    0

Greetings from Geylang, Lorong 8, dalla mia microscopica e oltremodo rumorosa stanzetta ad angolo, come da me richiesta nella vana speranza di sottrarmi almeno in parte ai chiassosi chiacchericci dei gruppi di cinesi dimmerda che affollando l'unica area low cost della città stato malachiana.
Arrivato ieri sera sul tardi e già non vedo l'ora di abbandonare per la seconda e spero ultima volta quest'inutile e umidissima città, squallida imitazione di serie C della mia adorata e scintillante Hong Kong, dove tornerò a breve nell' invidiabile veste di semi-resident, dato che il mio fratellone di leche vive lì da quasi vent'anni con moglie e prole, risparmiandomi ad ogni visita l'annoso problema dell'alloggio e relativi sbattimenti logistici e culinari.
Ma prima di volare in Cina, ho deciso di concedermi un break rigenerante di due barra tre settimane nella cara, vecchia LOS, a cominciare da un doveroso pit stop a Bangkok, rigorosamente in zona @sexybangkok (se mi leggi, dopodomani passo da te al BJ bar per l'aperitivo) al fine di concedermi un po' di meritato relax dopo le succose, ma pur sempre faticose avventure in terra d'Indonesia.
Frattanto, sono in trattativa con una vecchia amica Javanese che in passato ho illuso e maltrattato al punto tale da indurla a insistere nel volermi raggiungere per una vacanza lampo a Pattaya o magari Koh Chang, ma francamente non so se ho voglia di giocare a fare l'ammogliato in Thai...

Credo sia alfine giunto il momento di prendere commiato da chi, come @stunned84, @Thegeneral e @Gnocca-Manager, ha avuto la pazienza di seguire e argomentare in modo intelligente e propositivo le mie recenti scorribande e lascio spazio ai Vostri commenti, augurando buona gnocca a tutti, belli e brutti.

The End.

Romantico_Trombante
Newbie 36-50
24/05/2019 | 05:08

  • Like
    0

Selamat Pagi con un discreto mal di reni da South Jakarta.

Ieri sera sono stato invitato alla festa di compleanno dell'amica nonché partener in crime della mia sexy e infaticabile Rockettara. Location di livello all'Ivy Restaurant, nell'elegante area di Dharmawangsa, dress code semi formale e figa a grappoli manco fosse tempo di vendemmia.
Finalmente un ristorante con una carta dei vini all'altezza della situazione e cibo di assoluta qualità.
A questo punto della narrazione è opportuno fare un piccolo flashback per meglio illustrare come il flirt con la mia bella e folle amica sia repentinamente e piacevolmente evoluto: come ben ricorderete, in fase d'approccio tinderino avevo volontariamente deciso di fare un passo indietro per rispetto del suo status pur sempre delicato di mamma single, proponendomi più come amico che come stallone da monta, ma è stata lei a spiazzarmi con quel suo autoinvito a venire a dormire da me. Ci siamo quindi incontrati nella lobby del mio hotel per poi spostarci nella sala biliardo astutamente nascosta dietro il Poins Square mall, dove abbiamo giocato (male) un paio di partite e bevuto fiumi di birra opportunamente occultata in tazze da thé come ai bei tempi del proibizionismo americano.
Una volta rotto il ghiaccio, ci siamo infrattati nel retro del parcheggio e lì abbiamo fumato un purino, anzi meglio sarebbe definirlo un purone d'erba per poi salire in camera mia e dare inizio alle danze.
Ora, chiunque abbia avuto relazioni con donne asiatiche sa bene che il livello di coinvolgimento fisico raramente può essere comparato a quello offerto, per esempio, dalle donne latine; orbene, Rockettara rappresenta in tal senso l'eccezione più selvaggia e sensuale a tutte le regole precedentemente codificate: preliminari da brividi, sesso sfrenato in 4, forse 5 posizioni e richiamini seriali fino alle prime luci dell'alba, per poi ricominciare sotto la doccia dopo una lauta e rigenerante colazione. Basti dire che ho svuotato un quarto di barattolo di Vea Lipogel per quanto mi bruciavano cappella e prepuzio dopo le nostre sessioni ginniche!
Stanotte abbamo tirato un po' il freno, complice il fatto che ieri sera ci siamo scolati una bottiglia di Villa Antinori e due gin tonic a testa, oltre al solito purone che si porta sempre dietro in barba alla mia barba, al Ramadan e ad ogni assurdo dogma islamico e non.
Oggi giornata di relax in solitudine perché lei ha da fare a casa e stasera la porto da Sopra per una bella cenetta all'Italiana.
Domani sera si parte per Singapore dove passerò il weekend per via del necessario Visa run, poi ancora non ho deciso che fare, ma ragionevolmente penso che tornerò subito a Jakarta a farmi consumare l'uccello. Voi che ne dite?

To be continued....

Romantico_Trombante
Newbie 36-50
22/05/2019 | 11:22

  • Like
    0

@stunned84: grazie amico.! Sono al sicuro in camera ad improfumarmi l'uccello per stasera

Romantico_Trombante
Newbie 36-50
22/05/2019 | 10:46

  • Like
    0

Come promesso, posto alcune foto della manifestazione a Thamrin di oggi mentre sono sulla MRT in direzione Sud, stanco come una bestia e pronto ad incontrare Rockettara30 che, dopo lunghe trattative, si è autoinvitata a dormire da me.
Peccato non sia possibile postare video, altrimenti ne avrei alcuni con vecchie e ragazzini che gridano Allah Akhbar agitando sciarpe da intifada e ammennicoli vari. Roba da far rizzare i capelli.
Fatto conoscenza con due reporter di Smile TV Indonesia che alla prima carica e relativo lancio di lacrrimogeni m'hanno invitato a cercare un posto più tranquillo dove passare la giornata. Chiaramente il loro amichevole consiglio è rimasto disatteso, tanto che ho aggirato il cordone di sicurezza e sono andato dalla parte dei dimostranti, come potete vedere coi vostri stessi occhi.
Inutile precisare che il centro commerciale Sarinah e tutti i locali intorno sono chiusi, mentre il Plaza ed il Grand Indonesia sono ad ora aperti al pubblico ma praticamente deserti.
Intanto le news ufficiali parlano di 6 morti durante gli scontri di ieri.IMG_20190522_110231.jpgIMG_20190522_110231.jpgIMG_20190522_110231.jpgIMG_20190522_110231.jpgIMG_20190522_110231.jpg

Romantico_Trombante
Newbie 36-50
22/05/2019 | 02:06

  • Like
    0

Buondì, o si fa per dire da South Jakarta.

I vicini di stanza musulmani si sono svegliati alle 3 per le preghierine e han pensato bene di coinvolgere l'intero sedicesimo piano del Mercure Sematupang nello loro pratiche religiose del cazzo. Mi consolo pensando che la sala colazione dove mi recherò non appena avrò finito di scrivere questo aggiornamento sarà vuota come la zucca di chi, nel 2019, ancora crede nelle puttanate metafisiche ed ultraterrene d'ogni malizia ch'odio in cielo acquista.
Non appena atterrato in quel di Soekarno Hatta, ho ricevuto un messaggio dalla mia nuova fiamma tinderina che annunciava d'essersi fatta cogliere da un attacco di panico e di aver così deciso di non venire a prendermi agli arrivi, come da lei stesso proposto e reiteratamente promesso. Mi armo di sana pazienza e dopo aver ritirato il bagaglio grabbo un auto e mi faccio portare in hotel. Durante il tragitto intavolo una trattativa serratissima al fine di convincere la bella Rockettara30 a vederci almeno per cena, ma dopo aver fornito alcune scuse poco plausibili, alla fine confessa d'essere in viaggio da Bandung, dove è andata a vedere il figlio di dieci anni che vive assieme all'ex marito.
Chi mi ha seguito fin qui dovrebbe aver inteso che, pur dall'abisso del mio laidume intellettuale, mi fregio anch'io di alcuni scarni brandelli di principi morali, primo fra tutti quello di non raccontare frottole a mamme single, specie se con un trascorso burrascoso come pare essere il suo. Faccio e dico il possibile per tranquillizzarla e, visti i molteplici interessi che abbiamo in comune, decido di chiederle di vederci comunque per cena, premettendo e promettendo che non ho nessuna intenzione di prenderla in giro con false promesse, ma ribadendo che mi farebbe sinceramente piacere esserle amico e passare del tempo con lei.
Lei risponde di essere troppo stanca e provata dalla lunga ed estenuante giornata e io capisco, proponendole di vederci oggi, con più calma e dopo averci dormito su.
Cambiando tema, leggo sulle pagine Facebook delle mie amiche locali che oggi è il gran giorno dell'insediamento del nuovo Presidente Jokowi e che grosse manifestazioni e probabili scontri sono nell'aria un po' ovunque, tanto nella capitale che nei centri di provincia. Accendo la tv e vedo grossi assembramenti in corso di formazione in zona Sarinah. Il tempo di scendere a fare colazione e di fare una doccia che mi scrolli via un po' di sonno e già mi vedo sulla MRT, diretto verso l'occhio del ciclone per un reportage che sarò ben lieto di condividere con voi tutti, sempre che sopravviva.

To be continued?

Romantico_Trombante
Newbie 36-50
21/05/2019 | 06:07

  • Like
    1

Selamat Pagi,

Scrivo dall'aeroporto di Denpasar mentre aspetto l'imbarco per rientrare a Jakarta, dove troverò la nuova fidanzatina conosciuta in contumacia su Tinder pronta ad accogliermi a braccia aperte.
Credo che a questo punto del mio racconto sia necessario fare due piccole ma altrettanto necessarie puntualizzazioni:

1) il termine "rosiconi" da me utilizzato era rivolto ai due simpatici e aacronistici soggetti che hanno criticato tutto quello che ho scritto in questa mia rece ab incipit, definendomi amorale, falso e addirittura bavoso.
Chiunque sia arrivato dopo e si sia sentito tirato in ballo soffre evidentemente di manie di persecuzione e/o ansia da frustrazione nei riguardi di chi, come il sottoscritto e @stunned84, ha argomenti e skills tali da riuscire a scopare ovunque si rechi e non solo nella splendida terra d'Indonesia.

2) direi di farla finita una volta per tutte con l'annosa questione della mia presunta amoralità, dato che
A) siamo su GT e non su famiglia cristiana (le minuscole sono volute)
B) nessuno qui mi conosce di persona, né è al corrente dei miei trascorsi e del target umano, culturale ed economico cui solitamente solgo relazionarmi, nonché di quelle che sono le mie effettive ed ultime intenzioni.

Fatte queste considerazioni, riprendo la narrazione da dove l'avevo lasciata in sospeso dopo le fortunate scorribande Ubudine.
Tornati a Legian e infelicemente alloggiati presso il fatiscente, umidissimo, rumoroso e fetido Akmani Legian Hotel, ci siamo dati alla sana vita notturna che tanto era mancata al Doc. Bellafava durante la prima parte del nostro soggiorno balinese.
Sabato sera siamo stati a cena alla Favela, trattenendoci poi fino alle 2 am circa. Bellissimo locale, cibo di qualità e buona musica di stampo Motown fino a mezzanotte circa, quando ci siamo trasferiti nella sala "techno" all'ultimo piano. Fauna femminile composita e di ogni età, dalle semipro locali alle tardone in foia scandinave e mmerigane. Approcciati in modo fin troppo diretto e pacchiano per i nostri gusti da due sciampiste locali,  abbiamo fatto non poca fatica per liberarci dalle loro grinfie, dopodiché io sono rientrato in hotel stremato, mentre il mio amico è rimasto indomito sul terreno di caccia,  riuscendo grazie alla sua lungimiranza a catturare l'attenzione di una DJ iraniana (lo so, suona assurdo ma è così che si qualificata) e chiudendo la serata in camera con lei in cambio di una piccola mancia di appena 500k.
Ieri sera siamo stati allo Sky Garden Legian. Ingresso a modici 240k e figa pro di alto livello, di gran lunga le migliori viste in giro durante la nostra permanenza, ma complice il fatto che io abbia il volo praticamente in fase di rullaggio e il Doc. Bellafava un'escursione in corso già da tre ore, abbiamo deciso di passare la mano e di rimandare alla prossima zingarata in coppia, che con ogni probabilità avrà luogo in quel di Praga, città a me particolarmente cara da almeno tre lustri.

To be continued...

Romantico_Trombante
Newbie 36-50
18/05/2019 | 03:42

  • Like
    0

Cari amanti della Gnocca,

Riprendo il racconto da Bali dopo quattro giorni in zona Ubud e dintorni in compagnia dell'esimio Doc. Bellafava.
Subito dopo il nostro arrivo nella ridente cittadina balinese, abbiamo astutamente stretto amicizia con due sorellastre coloured mmerigane che alloggiavano nella nostra stessa guesthouse, l'onesta Ubud Silent Paradise. Bel giardino, graziosa piscina, camere pulite e spaziose e balcone privato. Agganciare le due gazzelle, che chiameremo per comodità Porkahontas29 e Rapponaciulona27, è stata poco più che una formalità, dato che le summenzionate non sanno guidare il motorino e fin dal primo sguardo e sorriso corrisposto avevano l'aria di essere in cerca di avventure estive. Detto fatto, abbiamo esplorato le migliori attrattive del luogo alla stregua di due coppiette di piccioncini tubanti, dal sacred monkey forest (valida) alle Tegalalang rice terraces ( molto belle) per concudere con le fantastiche Tibumana (balneabile, Sarebbe una follia on andarci) e Goa Rang Reng waterfalls.
Le serate passate a bordo piscina e l'ultima cenetta romantica al ristorante Il Giardino, in pieno centro di Ubud, hanno contribuito a sciogliere le pur blande inibizioni delle nostre amiche,facendo sì che entrambe accettassero di buon grado l'upgrade in camera hard cock per quella che si è rivelata una piacevole e del tutto inattesa diversione dal nostro piano scopereccio altrimenti incentrato sulla gnocca mandorlata.
Posto solo foto esemplificative della mia Porkahontas per gli amanti della figa fit ma un po' troppo viziatella per una lingua term relationship, almeno stando al mio e del Doc. Bellafava insindacabile giudizio.
Per gli eventuali rosiconi che si pricipiteranno a denigrare le nostre conquiste sul campo di battaglia, ci tengo a precisare che non abbiamo offerto loro neanche un gelato e che ogni spesa sostenuta è stata divisa rigorosamente "alla romana".

Ti be continued...IMG_20190515_174857.jpg

IMG_20190515_181108.jpg

Romantico_Trombante
Newbie 36-50
16/05/2019 | 01:41

  • Like
    0

@stunned84: se non ricordo male, il forfait iniziale per l'acquisto della card dovrebbe essere di 20 o 25k.

@Thegeneral: figurati! Ti faccio presente che una corsa con grab o col bluebird da capolinea a capolinea ti costerebbe (circa) 100k, quindi la MRT è comunque più economica e senza dubbio più rapida in quanto avulsa da ogni ingorgo stradale.

Romantico_Trombante
Newbie 36-50
15/05/2019 | 02:21

  • Like
    0

@Thegeneral: ciao, ad oggi è in funzione solo una sola linea nord-sud che, una volta completata, andrà da Lebak Bulus fino a Kota. Nel frattempo, è in fase di realizzazione una seconda linea ovest-est, il cui completamento è previsto entro il 2026 (fonte Wikipedia).
Ti posto la foto di un single trip ticket con le fermate attualmente attive. Il prezzo per una corsa trai due capolinea è di 14k IDR.

IMG_20190515_081122.jpg

Romantico_Trombante
Newbie 36-50
13/05/2019 | 06:09

  • Like
    0

Selamat Senin,

torno a scrivere dopo un weekend di fuoco e all'insegna di ribaltoni (quasi) altrettanto clamorosi di quello effettuato dal Liverpool ai danni del sempre sopravvalutato Barça.
Se non erro eravamo rimasti allo zoo, anticamera del mio rendez-vous con Snellagnocca per una cenetta a lume di candela che abbiamo consumato al Beer Garden SCBD a Senayan, a due passi dal Lucy in the Sky. Io ho preso una tagliata di manzo e la mia amica un classico beef burger. Qualità della ciccia buona ma non eccelsa. Discreta varietà di birre e prezzi nella media. La nota più positiva del locale è stata la band formata da quattro elementi giovanissimi ma molto affiatati e con un repertorio finalmente all'altezza della situazione, dopo quasi due settimane passate in balia di canzoncine arabeggianti di merda o da top of the pops made in korea.
Complice l'alcool che le da subito alla testa, la prendo per mano e le sussurro qualche parolina galante all'orecchio. Lei sorride e mi guarda dritto negli occhi, facendomi la solita, annosa domanda: Ma tu cosa vuoi da me?
Saranno forse state le critiche (assolutamente costruttive, anche se - e ti prego, non volermene - un tantino formaggesche) di @Trombamico, o sarà il fatto che mi sto affezionando ogni giorno di più a Sbrodolina, stavolta decido di non giocarmi il passpartout della compagna di vita e madre dei miei figli, ma onestamente e spudoratamente rispondo: I just want to get laid.
Lei strabuzza gli occhi tipo mia madre la prima volta che le confessai che mi facevo le canne e scoppia in una risata fragorosa; poi mi chiede un kleenex per asciugarsi le lacrime e, udite udite, mi rivela di essere sposata con un Dutch e di aver aperto il profilo su Tinder al solo scopo di scopare, dato che suo marito è quasi sempre fuori Jakarta per lavoro e che ha l'uccello piccolo e una triste propensione all'ejaculatio praecox.
Incoraggiato da siffatta intima confessione, decido di farmi più ardito e le poso la mano sulle ginocchia, socchiudendole le cosce quanto basta per risalire fino all'orlo della gonna. Lei sussurra di chiedere il conto e di portarla via ma ho un piccolo tentennamento, perché non ho voglia di andare al mio Hotel, dove sono stato visto con Sbrodolina fin dal day 1, e così le dico che devo andare un attimo in bagno. Una volta defilatomi, prenoto su Booking una stanza all'HARRIS Suites fx, a distanza di un tiro di schioppo dal ristorante.
Usciamo e saltiamo su un bluebird. In meno di venti minuti siamo già in camera, e fortuna che ero uscito col passaporto in borsa, altrimenti con la sola fotocopia sarei andato sicuramente in bianco (e nero).
Dal momento in cui ci chiudiamo la porta alle spalle, lei si trasforma in una ninfomane assetata di sesso e sangue; ne combiniamo di tutti i colori per due ore e mezza e infine, stremati, ci addormentiamo nel letto madido di sudore. Alle prime luci dell'alba, lei si alza e va a fare una doccia, così decido di seguirla e una volta sotto il getto dell'acqua tiepida la giro e la monto un'altra volta. Il suo culo di marmo risponde presente alle mie enrgiche stantuffate e le grida di piacere s'irradiano per il bagno, la stanza e (forse) tutto il piano dello stabile.
Quando si riveste per tornare a casa, provo ad offrirmi di acccompagnarla, ma lei gentilmente declina, dicendo che i vicini o, peggio ancora il concierge, potrebbero vederci e raccontare tutto a suo marito. Orgogliosamente rifiuta che le paghi il taxi e così mi abbandona, novello uomo oggetto, ancor nudo e stremato sul letto. Sa che domani parto per Bali per vedermi col caro e vecchio amico Doc. Bellafava e dice che forse ci rivedremo quando sarò di ritorno in città, o forse no. "Only time will tell", sono le sue ultime, sibilline parole.
Mi riaddormento per un paio d'ore e alle 10:00 faccio check-out e lascio l'hotel. Accendo il telefono per scrivere sul forum e trovo alcuni messaggi di Sbrodolina che vuole sapere dove sono, cosa sto facendo e quando ci vediamo, perché ha una cosa importante da dirmi.

To be continued...

Romantico_Trombante
Newbie 36-50
12/05/2019 | 10:23

  • Like
    0

@Zest Grazie per il racconto bellissimo e sincero. Sei la miglior scoperta che abbia fatto su questo forum e d'ora in poi leggerò tutte le tue rece, a partire da quella su Yangon, che mi piacerebbe visitare.

Romantico_Trombante
Newbie 36-50
12/05/2019 | 03:28

  • Like
    0

@Sexybangkok, @PolishFucker o chi per loro:

chiedo immediato ban e rimozione del commento dell'idiota (e scusa se ci vado leggero)
@Dario69 per uso di termini oltremodo offensivi nei miei riguardi.

Nel caso non si ravvisassero gli estremi per l'espulsione diretta del summenzionato, vi prego di cancellare la mia recensione.
Sono uomo di mondo e accetto le critiche, ma gli attacchi diretti e tracimanti bile da parte di un analfabeta funzionale proprio non li tollero.

Ringrazio gli Admin, i Moderatori e chi mi ha letto fin qui e già che ci sono, ora sveglio Sbrodolina e le faccio assaggiare il peperone al forno.

IMG_20190511_072009.jpg

To be continued?

Romantico_Trombante
Newbie 36-50
10/05/2019 | 17:38

  • Like
    0

Trombare fa bene alla pelle, alle palle e anche alla psiche, dice un profeta (che poi sarei io).
Di ritorno dall'Orchadz SPA, ho dato appuntamento a Sbrodolina e con lei sono andato da Sopra per una bella e sostanziosa cenetta all'Italiana: bruschette miste per due, pizza vegetariana per me, diavola (anche se loro la chiamano Arrabbiata) per lei, tiramisù diviso in due e due bintang per 450k e tutto buono come sempre. Stasera al PIM era un delirio di fighe profumate e tutte in ghingheri. Peccato che fossi accompagnato perché c'erano due tope spaziali che si spartivano una margherita XXL al tavolo accanto al nostro. Passeggiatina digestiva per negozi e poi rientro in camera con Silver Bird, tanto per fare un po' lo sborone. Durante la corsa in taxi mi messaggia Snellagnocca, scusandosi per essere sparita e chiedendomi se ho voglia di rivederla Domenica sera. Complici le fantasticherie che sto facendo su di lei fin dal primo minuto del nostro unico incontro, già pregustavo una ciulatina distensiva con Sbrodolina, ma non avevo fatto i conti con la lunga settimana lavorativa cui la mia pur giovin pulzella è stata soggetta.
E così mi ritrovo qui sul letto con una nerchia dura da spaccarci le noci e lei che russa come un camionista ubriaco della bassa.
Domani giornata all'insegna del relax con seconda visita allo zoo di Ragunan, perchè la prima non è stata sufficiente a coprire l'intera area. Consiglio vivamente una capatina in loco a tutti gli amanti degli animali esotici. Troverete ogni tipo di primate, dalle scimmie nasone al maestoso gorilla del Borneo, gli spassosi orangutan, le tigri e gli orsetti di Sumatra e il sempre affascinante Drago di Komodo. Tutti gli animali dispongono di spazi decisamente ampi e relativamente comodi rispetto a quanto siamo abituati a vedere in Europa e in più hanno modo di vivere in un ambiente che molto s'accosta al loro habitat naturale. Il prezzo del biglietto è semplicemente irrisorio: 4k IDR, cui bisogna aggiungere altri 10k per l'area dei primati.
Non mi resta che spegnere la luce e abbandonarmi tra braccia di Morfeo.
Domani è (pur) un altro giorno.

To be continued....

Romantico_Trombante
Newbie 36-50
10/05/2019 | 12:51

  • Like
    0

@Trombamico: da quel che scrivi su di me, pur senza conoscere la mia persona ed i miei obiettivi, sembrerebbe che io sia il diavolo e tu l'acquasanta. Ripeto, non sono qui per fare sterili polemiche, ma ti invito cordialmente a fare un piccolo esame di coscienza e a chiederti cosa ci fai su un forum di trombatori seriali se le tue aspirazioni sono così nobili rispetto alle nostre.
Detto ciò, cerco sempre di essere onesto con chi lo merita, ma tanto per tirare in ballo ancora una volta la "nostra" Sbrodolina28, il vederla muovamente online su DIA ha contribuito a
scrollarmi di dosso ogni residuo senso di umana pietà nei suoi confronti.
Peace.
Ma torniamo alla rece Live: incontrato Cattolica29 al Grand Indonesia e che dire? Le foto su Tinder risalgono ad almeno 10 kg fa, il che non mi sarà affatto onesto, come non m'è piaciuto il fatto che mi abbia chiesto di andare da me per un po'di ginnastica digestiva post Sushi.
Morale della favola: l'ho scaricata subito dopo aver pagato il conto e via, veloce come il vento in direzione Orchsrdz per un bel massaggio e sana sessione ginnica con Ari, girl no.75, piccolina ma con belle tette e viso angelico. Prestazione più che discreta (meglio il massaggio, ad essere onesto), ma forse è colpa mia perché mi sono innamorato a prima vista di Armi, receptionist ventunenne che non tromba, ma mi ha lasciato il numero di telefono practise English together, dice lei. Alta almeno 170cm, pelle bianca come avorio, viso da 8 seppur con apparecchio e gambe da leccare per ore.

To be continued...

Romantico_Trombante
Newbie 36-50
10/05/2019 | 06:34

  • Like
    0

Selamat Pagi, esimi colleghi.

Faccio una breve, anzi brevissima e per nulla polemica (e ci mancherebbe pure!) premessa relativa ai commenti di :

@Trombamico: non mi sembra di aver fatto l'offeso. Al contrario, appena scoperti i poco furbi maneggiamenti di Sbrodolina, ho subito risposto con una bella scrollata di spalle e successiva apertura di un profilo Tinder per allargare il raggio d'azione della mia caccia.

@Conserbero: non sono nato ieri e so bene che i gusti sono gusti. Pensa che, per esempio, io "femmine" come chiara ferragni o asia argento (le minuscole sono volute) non la toccherei neanche con i guanti da cucina per quanto le trovo volgari, chiassose, sporche, tatuate e italiote.
Ma dire che su DIA ci siano solo dei gran cessi o delle semipro mi sembra un tantino esagerato, o populista, tanto per usare un termine di gran moda al giorno d'oggi.
Posso affermare per esperienza maturata sul campo che su quel sito ci sono/ state molte ragazze carine, educate e di buoni valori, tanto che due delle mie ex conquiste sono oggi felicemente sposate con altrettanti gentiluomini europei, nonché felici ed appagate madri di famiglia.

Posto un po' di foto dal mio recente passato trombereccio pasturato, coltivato e raccolto a mezzo DIA, tanto per corroborare con prove tangibili quanto da me medesimo testé affermato.

Pau02.jpgIMG-20181116-WA0010.jpgIMG-20180804-WA0007.jpgCyn05.jpg

Vi ringrazio per le vostre interazioni e commenti e spero di non scivolare nell'ovvio e/o sul pesante con la mia recensione.
Ora chiedo commiato e corro a prendere la MRT in direzione Bundaran HI, ad oggi ultima fermata utile in direzione centro città (a metà strada tra Sarinah e il Grand Indonesia) per incontrare Cattolica29, ovvero il mio ultimo match rimediato su Tinder nella tarda serata di ieri, mentre Sbrodolina dormiva nel lettone accanto a me. Da foto non sembra proprio una dea, in quanto un po' troppo bassina, ma rischio lo stesso perché la conversazione con lei si è fatta subito promettente e intrigante, per non dire addirittura "piccante".
E se buttasse male, sono pronto a battezzare l'Orchardz pangeran jayakarta spa.

To be continued....

Romantico_Trombante
Newbie 36-50
09/05/2019 | 11:10

  • Like
    0

Esimi Trombatori,

scrivo dall'auto del mio autista Grab mentre torno in Hotel con le palle gonfie e il forte desiderio di andare a troie dopo il pranzetto da Pepe Nero Kuningan, c/o Menara Karya Building in compagnia di Snellagnocca32. Qualità del cibo senza infamia e senza lode, decisamente al ribasso rispetto alle mie precedenti e ormai datate frequentazioni e conto abbastanza salato, ma comunque accettabile.
Lei si è presentata in pantaloni neri e camicia azzurra sbottonata in modo fin troppo ardito per queste latitudini. Sorriso accattivante, viso angelico e fisico da modella, ergo senza tette, ma tanto basta per attribuirle il titolo provvisorio di più bella tra le papabili, almeno fino ad oggi.
Conversazione accattivante sull'economia in pieno boom del Paese (previsto un boost del 5,1% per il secondo e terzo quarter del 2019. Tale e quale al Melanzanistan, insomma) e sulle recenti elezioni, dove il buon progressista Jokowi sembra ormai ad un passo dalla vittoria sull'ultraconservatore e oltremodo corrotto Prabowo.
Poi le mi lascia per tornare al lavoro, con la promessa di rivederci domani sera o forse Sabato, perché non sa ancora se e quando dovrà incontrarsi con la sorella in odore di nozze.
Prendo commiato con il mio classico e collaudatissimo bacio della mano e lei sembra gradire il gesto, tanto che già cinque minuti dopo mi whatsappa con le faccine a cuoricino, ringraziandomi per l'ospitalità e la galanteria tipicamente Italiana. Altro che chignon e tatuaggi: la classe paga e sempre pagherà!
Dicevo che mi sarebbe piaciuto fare un salto all'Orchardz, anche in virtù del fatto che la città sembra semideserta per via del Fasting e il traffico scorre che è un piacere, ma mi contatta Sbrodolina28, chiedendomi se ho ancora voglia di insegnarle a nuotare. Ovviamente mi dico disponibile e lei tutta contenta risponde che appena stacca dal lavoro passerà a casa per prendere il costume e raggiungermi nella piscinetta dell'hotel.
Vorrà dire che per stasera farò il bravo fidanzatino, con cenetta da Sopra e trombatina casalinga.
Potrebbe sempre andar peggio, tipo essere in Italia e incontrare i cessi nostrani incazzati e tiratissimi che urlano al telefono, right?

To be continued...

Romantico_Trombante
Newbie 36-50
09/05/2019 | 03:05

  • Like
    0

Il sole è già alto su Jakarta e Sbrodolina28 è appena salita sul fido Grab-a-bike per raggiungere il lavoro dopo una notte poco romantica e molto ginnica in compagnia del sottoscritto.
Ma direi di procedere per ordine, perché dall'ultimo capitolo di questa recensione sono successe un po' di cose alquanto bizzarre: in primis, la summenzionata Miss s'è resa autrice di un gesto del tutto inatteso e spiazzante su DIA, cambiando repentinamente tono con il mio alter ego chignonato e palestrato e scaricandolo con un laconico: Sorry, I just made a big mistake by chatting with you, as I already have a bf here and I love him. So I will close my account for good. Good luck, enjoy Indon arrivederci al cazzo.
A niente è servito insistere, seppur con garbo. In meno di mezz'ora dall'ultimo contatto, aveva già chiuso (o oscurato, seolo il tempo lo dirà) il profilo.
Nel frattempo mi sono visto con Manageressa30 a Kuningan, precisamente al McGettigan's, sito al piano terra del Menara BTPN building. Musica live con cantantessa bona, ambiente soft e non troppi bule in vista. Lei si presenta con una gonna nera stretta che le arriva al ginocchio, camicetta bianca e scarpe con tacco non troppo vertiginoso. in perfetta tenuta da businesswoman. Non è esattamente come in foto Tinder, ma supera abbondantemente il test di benvenuto: viso carino, occhioni neri come piaciono a me, capelli lunghi e setosi freschi di parrucchiere, trucco appena accennato, bocce non pervenute ma bel culo e gambe sinuose.
La conversazione è abbastanza piacevole e scivola ben presto sull'Italia, che vorrebbe tanto visitare, e sul cibo nostrano (adora la lasagna e la pizza). Al terzo drink si fa improvvisamente seria e mi fa la solita, fatidica domanda: cosa cerchi qui a Jakarta e su Tinder?
Faccio gli occhioni alla Paul McCartney e rispondo subito: l'amore vero, una compagna di vita e la madre dei miei figli!
Lei annuisce, apre la borsa, tira fuori un piccolo block notes e una penna e dice:
potresti dirmi il tuo nome per esteso, il tuo indirizzo email, il nome della compagnia per cui lavori e il tuo indirizzo in Italia?
Rido di gusto, pensando che si tratti di uno scherzo e rispondo: ti sei dimenticata di chiedermi il numero di scarpe!
Non sembra apprezzare la battuta e scuote la testa; poi rimette penna e block notes nella borsa, chiude la zip e resta zitta per due minuti buoni, guardandomi grave e assorta.
Provo a cavarmi fuori d'impiccio dicendole che di norma non condivido informazioni private con persone appena conosciute e che risponderò alle sue domande quando ci saremo conosciuti un po' meglio, ma lei non sembra soddisfatta. Al contrario, comincia a giocherellare col telefono, mettendomi a disagio al punto da chiederle se non fosse opportuno chiedere il conto.
La risposta è sibillina: up to you.
Up to me un cazzo, cara suina.
Mi alzo, vado alla cassa, pago alla gnocchetta profumata dietro il bancone e senza neanche voltarmi un'ultima volta, guadagno l'uscita e salgo sul primo bluebird che passa.
Dopo un paio di minuti mi arriva un messaggio su whatsapp: where are you?
Non la degno neanche di una risposta e la blocco senza pietà, poi chiamo Sbrodolina28 e le dico che mi manca e che vorrei tanto che venisse a dormire da me.
Quando arrivo alla lobby, la trovo ad aspettarmi con lo zainetto e gli occhioni pieni d'amore, così la prendo per mano, la porto in camera e le lecco la fica per 'ora buona prima di montarla a dovere, come ogni uomo dovrebbe fare con la sua donna.
Alle due del mattino lei ronfa accanto a me e mi godo l'eliminzazione dell'Ajax di merda dalla Champions.
Oggi appuntamento per pranzo a Kuningan con Snellagnocca32, ma prima mi ributto a letto per una sonnellino tonificante. Speriamo solo di non beccare un'atra psycho girl.

To be continued....

Romantico_Trombante
Newbie 36-50
08/05/2019 | 10:54

  • Like
    0

@Gnocca-Manager hahaha! e ci mancherebbe pure che m'illudessi! Comunque ho deciso di tenermela almeno fino al weekend, quando cambierò repentinamente hotel, scaricandola a mezzo whatsapp.

Esco or ora dal Grand Indonesia dopo pranzo veloce dal solito Sushi Tei con Pocciuta31: viso più che discreto, quarta di bocce e carnagione chiara (sorry, non sono razzista, ma le tipe con la carnagione troppo scura proprio non mi piacciono), ma troppo nana per i miei gusti (circa 155 cm).
Non mi è piaciuto il fatto che abbia chiesto subito di portarla a cena allo Skye e, complice il nubifragio attualmente in corso sulla capitale, ho glissato proponendo invece di rivederci stasera per una cenetta in uno dei miei ristoranti preferiti, il Sopra Café presso il PIM1 (Pondok Indah Mall): bell'atmosfera, buoni i primi e più che buona la pizza, alcool disponibile anche durante il Ramadam e prezzi decisamente abbordabili. Dice che mi farà sapere più tardi, dopo il lavoro, e questo è bastato per farmi passare ogni voglia di perdere altro tempo con lei. Non sia mai detto che io debba sottomettermi ai capricci di una donna, figuriamoci quelli di un'asiatica.
Ricomincio a tinderare e faccio match con un po' di fighette, una delle quali mi attira per via del fisico asciutto e slanciato, oltre che per background (laurealta in economia e mai sposata). Per comodità, la chiameremo Manageressa30. La invito a bere qualcosa dopo il lavoro e dice che va bene, ma devo arrivare fino a Kuningan e so già che il traffico si bloccherà per incanto dopo le 17, regalandomi un paio d'ore in taxi e tanti, ma tanti smadonnamenti.
Cosa non si fa per la pheega?

To be continued...

Romantico_Trombante
Newbie 36-50
08/05/2019 | 06:05

  • Like
    0

Buongiorno a tutti dall'assolata South Jakarta. Scrivo dalla mia stanza all'hotel Swiss Belinn Sematupang, a due passi dalla stazione Lebak Bulus della nuova e fiammante MRT cittadina. Comincio subito con il puntualizzare che questo è il mio quarto viaggio in terra d'Indonesia in quasi 5 anni e mezzo, che ho 44 anni molto ben portati e che ho un target fondamentalmente incentrato sul free o meglio sarebbe ormai dire free con beneficio, visto che le porcelline locali, complici i social, i feedback di amiche e colleghe e le figure di merda collezionate da improbabili GT nostrani e non, sembrano ormai aver mangiato la foglia sulle nostre intenzioni ben poco romantiche e molto tromberecce.
Ci tengo a puntualizzare che il mio lavoro mi permette di raccontare tante belle storie esotiche alle ladies, nonché di mantenere un tenore di vita medio-alto e molto fecondamente globetrotter, il che ha l'effetto di stuzzicare il cervellino delle gnocche e di far loro sbrodolare il buchino magico.
A differenza di quanto affermato da qualcuno in una precedente recensione e come da copione ormai consolidato negli anni, ho avuto modo di pasturare preventivamente sul caro e vecchio DIA due belle figliole locali, la prima delle quali s'è offerta di venire a prendermi all'aeroporto, 7 sere or sono.
Per ovvie ragioni di privacy, chiameremo la porcellina in questione col nickname di Sbrodolina28, date le copiose lubrificazioni vaginali che la contraddistinguono fin dal day 2 dal nostro primo incontro, poiché per scelta tattica non affondo mai il colpo al primo appuntamento. Sesso molto partecipativo, ma limitato a due sole posizioni per ragioni di "timidezza" (missionary e 69 per i necessari preliminari). Alta 168 cm, fisico tonico grazie alla palestra, che frequenta quotidianamente, mai sposata e per fortuna nessun figlio rompicoglioni all'attivo, lavora come amministratrice in un kindergarten in zona. Per questa ragione mi ha "imposto" la scelta di un hotel così decentrato rispetto ai soliti luoghi dei miei pellegrinaggi (Thamrin e Kuningan) e a dirla tutta non mi sono lasciato pregare più di tanto, data la freschezza e promettente dolcezza della lady in questione. Ora lei è al lavoro e stasera dovrò darle la ferale notizia che la nostra storia d'amore è ormai giunta al capolinea. Sì, perchè dopo uno scrupoloso monitoraggio a mezzo secondo profilo farlocco dove uso la foto di un coglionazzo hipster de noiartri, l'ho contattata su DIA, scoprendola iperattiva e disponibile ad altri incontri durante la mia prossima tappa a Bali, dal 14 al 21 Maggio (zoccola ma poco furba...)
Nel frattempo, per pararmi le terga, ho scaricato Tinder e da ieri sera ho già rimediato un appuntamento per oggi a pranzo al Grand Indonesia con Pocciuta31,che però mi sa di semipro e/o arrotondatrice serieale e uno per domani a Kuningan con Snellagnocca32, marketing manager presso una nota multinazionale.
NB Aggiungo che siamo in pieno Ramadan e che questo limiterà e di molto le mie uscite serali nel bordelloni locali, ragione in più per concentrarmi sulle ragazze normali e semi-normali di cui questa immensa e caotica città è ricca.

To be continued....

Romantico_Trombante
Newbie 36-50
22/10/2018 | 14:32

  • Like
    0

Ho sbagliato io a rispondere ad un ragazzino. Ne faró tesoro per il futuro.

Romantico_Trombante
Newbie 36-50
22/10/2018 | 14:31

  • Like
    0

Romantico_Trombante
Newbie 36-50
22/10/2018 | 09:27

  • Like
    0

Che dire?
Mai lette tante inesattezze, per usare un termine educato, in 18 anni di visite regolari (da 3 a 4 l'anno) in quel di Praga.
A ognuno il suo. Senza rancore.

Romantico_Trombante
Newbie 36-50
21/10/2018 | 17:56

  • Like
    0

Per favore, evitate gli showpark. Sesso meccanico e col cronometro in mano, peggio delle vetrine di Dam.
Peggio ancora i night imbottiti di rumene e slovacche, specialmente in Praha 1 & 2(evito di fare i nomi, tanto sono sempre gli stessi).
L'epoca d'oro degli FKK è finita da due lustri almeno.
Cercatevi piuttosto un privat (magari con piú ragazze disponibili) su sex.cz, chiamate e chiedete chi c'è, quali sono i rates ed eventuali extra (esempio: oral bez = pompino cabrio). Una volta preso appuntamento, andate in loco e guardate coi vostri occhi. Nessuno vi obbliga a consumare e ormai l'80% delle gnocche parla inglese. Eviterei i weekend perché molte studentesse tornano al paesino o preferiscono divertisi che succhiarlo ai turisti. Altra cosaa tenere a mente è che di solito i privat funzionano da mattina ad ora di cena, mentre scelta e disponibilitá calano esponenzialmente di sera.
Buone trombate.

Romantico_Trombante
Newbie 36-50
21/10/2018 | 17:32

  • Like
    0

@fabri63
L'unico luogo in Indonesia dove puoi coniugare vita sociale, mare e altre attrattive (culturali e non) è Bali, ma come già han fatto altri GT, la sconsiglio vivamente per un viaggio della gnocca, soprattutto per i non giovanissimi. Jakarta resta il posto migliore per la gnocca e Jogja (e relativi surroundings, dai templi fino alla costa sud e a Solo) per visitare bei luoghi e conoscere un po' piú a fondo la cultura Javanese.
Gli ATM danno spesso problemi col bancomat o (peggio ancora) le carte postepay. Nessun problema se usi le CC per pagare e prelevare cash (a parte le commissioni di prelievo). Ottimi gli ufgici cambio valuta, ma solo nella capitale. In provincia sará alquanto difficile trovarne.

Romantico_Trombante
Newbie 36-50
01/10/2018 | 11:20

  • Like
    3

Quoto Ivan Drago in toto. Le melanzane ormai pensano solo ai cani e non escludo che buona parte delle stesse abbia rapporti intimi col pulcioso di turno, complemento d'arredo e di vedtiario ormai irrinunciabile per sentirsi "migliori".

Romantico_Trombante
Newbie 36-50
19/01/2017 | 10:41

  • Like
    0

Scrivo dopo dieci giorni e notti intensi a dir poco in quel merviglioso Paese che è il Vietnam, terra bistrattata e consunta dal colonialismo franzoso e da secoli di feroce feudalesimo autoctono, oltre che dal ben noto conflitto ventennale con l'Ammeriga capitalista e imperialista.
Data la mia indole poco incline a ricalcare quanto già fatto e codificato da milioni di altri visitatori di questa terra ancora poco strutturata ad accogliere un turismo, diciamo, di massa, ho preferito organizzare il mio itinerario in senso inverso rispetto alla direttiva dominante, ovvero quella che da Nord porta a Sud. E così ho cominciato a scoprire l'universo vietnamita direttamente da Sai Gòn, ribattezzata Ho Chi Minh City dai comunistazzi che governano il Paese in sinergia con la vicina Cina, che tutti o quasi adorano come noialtri facciamo con la cara, vecchia fai-ga (libera cit. Jerry Calà, Vacanze in America). Il volo Airasia da Bangkok è arrivato in orario, come assai spesso accade quando si vola con questa fantastica compagnia low cost, e una volta fuori dall'aeroporto non è stato difficile trovare un modo rapido e soprattutto economico di raggiungere il mio hotel, il Sonnet Saigon Hotel, un onesto tre stelle sito in zona centrale e strategica, a distanza pedonale da tutte le attrattive artistiche e culturali che la città offre, ma soprattutto sufficientemente al riparo da tutta la serie di ostelli e alberghetti popolati dalle schiere di fighetti backpacker, sui quali tornerò a fine rece per un simpatico aneddoto atto ad illustrarne tutta l'ipocrisia modaiola.
Una volta liberatomi del bagaglio e fatta una rpida doccia, decido di uscire per una prima escursione ricognitiva, oltre che per mangiare un boccone.
Non avendo voglia di rischiare da subito con lo street food locale, che a posteriori si rivelerà una scoperta sfiziosa e (ad ora) del tutto sana, opto per un sushi tei, ovvero una catena molto diffusa in Asia e che avevo a suo tempo scoperto nella mia amata Jakarta, ovvero la capitale mondiale del free. Finita la pappatoria, mi avventuro nella zona del mercato diurno e notturno, per imbattermi in una serie di centri massaggi popolati da gnocche e gnocchette tutte in uniforme, come si addice ad ogni regime che si rispetti. Memore di quanto letto sui forum sparsi per il web e nelle recensioni pubblicate su GT da altri avventori della gnocca mandorlata, propendo per un approccio coi piedi di piombo, tanto per mantenere un lessico di stampo bellico. Nonostante le premesse, non riesco a resistere al richiamo di una dea profumata e frangettata, pelle color porcellana, fisico asciutto da modella e statura invidiabile per molte asiatiche e un buon 90% delle melanzane italiche.. La tipa mi mostra il menu della casa, constante di massaggi standard (body, foot, head and shoulder, tanto per intenderci), ma non accenna ad alcun extra. Decido di fare io la la prima mossa e le dico apertamente che non me ne frega una beneamata di farmi spezzare la schiena, ma che voglio qualcosa di speciale e molto, molto privato. La porcellina se la ride e mi dice che sì, tutto si può fare, ma che per una bottarella nel privé ci vogliono 100 dolla. Stavolta è il mio turno di ridere e le rispondo no no, mamma dice che più di 40 dolla non devo spendere (cit.) Comincia la contrattazione, ma complice il fatto che sono cresciuto a Napoli, la bimba scoprirà presto che è dura tirare sul prezzo con il sottoscritto. Alla fine la sfango per 60 dolla e lei mi prende per mano, portandomi nel retro della boutique, tra gli sguardi incazzati di due o tre colleghe che probabilmente la stanno maledicendo per essersi concessa così facilmente all'uomo bianco, zozzo capitalista e imperialista.
Entriamo in una stanzetta e lei mi lava accuratamente l'uccello per poi asciugarmelo con un panno che sembra di seta, bello e profumato quasi quanto lei, poi mi fa segno di rimettermi le mutande e di stendermi sul lettino per il massaggio. Io le ripeto che m'importa una sega, ma lei è irremovibile e pure mezza incazzata, così decido di ubbidire e mi lascio manipolare la schiena per mezz'ora buona. Quando mi dice di girarmi e di mettermi supino, le prendo subito la manina fatata e la poso sul mio uccello, che per magia diventa subito duro come il marmo di carrara più puro e immacolato. Lei ride per la seconda volta da quando ci conosciamo, che ormai sembra quasi una vita, e io ne approfitto per chiederle di succhiarmelo. Detto fatto, me lo sta slinguazzando tutto che è un piacere e tempo due o tre minuti sono già quasi sul punto di venire, così le accarezzo dolcemente l'arrapantissima frangetta e le chiedo di spogliarsi. Niente,nothing, rien, nada! Questo proprio non si può, e di colpo mi ritornano in mente le rece dei miei predecessori. Ok, dico, almeno tirati su quel vestitino giallo che hai indosso e fammi vedere un po' di mercanzia. Lei non si scompone, si sfila le mutandine e mi sale sopra mentre le massaggio delicatamente il culetto sodo e piccino piccino, che solo a ripensarci mi torna duro, stavolta come il granito. Dopo un po' di dolce cavalcare amazzonico le chiedo di passare alla missionaria, tanto già so che non potrò resistere a lungo e comincio a pomparla di brutto mentre le ficco mezzo metro di lingua in bocca. Lei sembra gradire, tanto che risponde ai miei baci con altrettanto ardore e mi strizza ben bene il culo fino allo scontato epilogo.
Esco che s'è fatta una certa e vado a sedermi in un caffé per farmi una birra, ma niente. Scoprirò ben presto che trovare un bar che serva alcoolici in quel di Sai Gòn è impresa non facilissima, però noto che gli zozzoni locali che se ne stanno seduti nei ristorantini improvvisati sui loro sgabellini di plastica da asilo nido hanno tutti una bottiglia o un boccale di Tiger in mano. Vabbé, mi accoccolo vicino a loro e mi sparo un paio di drink, tanto per conciliami il sonno. Poi torno in camera e mi faccio una bella dormita.
Il giorno successivo lo passo esplorando la città in lungo in largo e vado a vedere un po' di attrattive storiche e culturali che vi risparmio volentieri, tanto già so che non ve ne fregherebbe una mazza. La sera decido di fare il bravo, anche perchè lo sfizio di piantare la bandierina già me l'ero tolto e poi mi restano ancora un po' di giorni per assaporare ben bene questo Paese.
Il terzo giorno lo dedico mio malgrado alla visita ai Cu Chi tunnels, ovvero la peggior trappola per turisti in cui mi sia imbattuto nel corso di tre, lunghi viaggi in Asia. Escursione da evitare come la peste per la sua falsità, oltre che per l'inutile spreco di tempo e denaro. La sera la passo a bighellonare al night market per comprare qualche souvenir e poi di corsa in hotel a preparare la valigia.
All'alba del day 4 faccio chiamare un taxi e vado alla stazione di Ben Xe Mien Tay dove prenderò l'autobus per Can Tho, terza città del Vietnam per numero di abitanti e capitale del distretto del Delta del Mekong, nel profondo sud del Paese. Il viaggio sui sedili completamente reclinabili e dalle sembianze di vere e proprie cuccette sarebbe anche comodo, se non fosse per il fastidioso odore di piedi di una zozza backpacker crucca che si sarà fatta l'ultima doccia direttamente a Berlino ,il giorno prima di partire per la sua vacanza troppo cool col fidanzatino ventenne barbuto e col toupé, perchè l'han deciso i ricchioni ed io devo accettarlo (cit.)
Arrivo in città che sarà ora di pranzo e prendo al volo il minivan che mi porta all'hotel, ovvero lo sgangheratissimo, puzzolente e oltremodo rumoroso Hau Giang 2. Bestemmio tutti i santi per la mia scelta, poi mi faccio una doccia ed esco a fare un giro. La città è in pieno sviluppo, conta già più di un milione e mezzo di abitanti ed è in continua espansione dopo la recente costruzione di due ponti che hanno reso più agevole il collegamento con il resto del Paese, ma a tutti gli effetti sembra un grosso paesone. Faccio lo struscio di rito sulla sponda del Mekong, mangio qualcosa e torno in albergo per prenotare l'escursione sul Delta e relativi floating markets, fidandomi di alcune recensioni lette su tripadvisor. Mai scelta si rivelò più azzeccata: la simpatica signora sdentata dell'agenzia mi descrive le varie opzioni e io scelgo il tour privato di otto ore, con partenza fissata per la mattina successiva alle 5:30. Dice che verrà a prendermi sua nipote con la colazione pronta e ci accomiatiamo amichevolmente. Non c'è granchè da fare a Can Tho di sera a parte visitare il night market e passaggiare lungo il fiume, e così vado a dormire di buon'ora per ricaricare un po' le pile.
Al mattino trovo la minuta e graziosissima XX XXX (preferisco oscurarne il nome per motivi di galanteria) ad attendermi alla reception. Ci presentiamo e mi fa strada fino all'imbarcadero, dove troviamo una signora tutta sorrisi pronta a scorazzarci sulla sua barchetta del tutto simile alle long tail boats che avrete visto un po' ovunque in Thailandia.
Pronti, via, e il tour si rivelerà fantastico. XX XXX è una ragazza colta, spiritosa e comunista come poche incontrate prima, melanzane viziatelle in primis. Le 8 ore volano e fra di noi cresce l'affiatamento, tanto che sulla via del ritorno è lei stessa a prendere l'iniziativa, chiedendomi prima il contatto faccialibro e poi invitandomi a bere qualcosa con le sue amiche la sera stessa. Ovviamente accetto subito e passo il pomeriggio ad elucubrare strategie scoperecce atte a far capitolare la mia bella guida, non mancando di rinnegare un altro paio di santi per l'infausta scelta in materia di alloggio.
Quando arrivo al luogo dell'appuntamento, un grazioso baretto del centro, la trovo già seduta ad un tavolo con indosso un vestitino color pesca. Si è lavata e improfumata tutta ed è molto più carina di quanto apparisse in jeans e pile, ma soprattutto è lì sola soletta, senza amiche rompicoglioni a fare da contorno. Esulto in cuor mio e la saluto con un galantissimo baciamano, mossa che in passato mi ha regalato non poche soddisfazioni tromberecce. Lei arrossisce e la serata scorre piacevole mentre le bottiglie vuote di Tiger si allineano sul tavolino. Finito il quarto giro la porto a fare una passeggiata sul lungofiume e non appena trovo una panchina un po' appartata, lontana dal via vai, ci sediamo e le ficco subito la lingua in bocca. La compagna mulina che è un piacere e tempo due giri di lancette le sto già mettendo la mano sotto il gonnellino per risalire fino all'orlo delle mutandine che, sopresa sorpresa, sono zuppe come le sponde del Mekong dopo un'esondazione. In men che non si dica la sto portando alla mia stamberga, pregando tutte le sante del paradiso che la receptionist non decida di fare la stronza. Per fortuna non la trovo al suo posto (figurarsi, in cotale tugurio) e, fatte due rampe di scale mano nella mano come due piccioncini, siamo nella mia cella (chiamarla stanza sarebbe troppo), ma lei non sembra nemmeno accorgersi di quello che sta accadendo. Continua a baciarmi e ad accarezzarmi la patta e sento che se non la scopo subito finiranno per esplodermi i jeans.
Ma prima i convenevoli, o foreplay, se preferite l'idioma d'Albione. Non sono stato lì a cronometrare il tutto, ma credo di avergliela leccata per mezz'ora almeno prima di montarla in tre, quattro posizioni, con somma e reciproca soddisfazione.
Quando siamo andati a fare la doccia mi ha detto che avrebbe dovuto andar via presto per cambiarsi prima di riattaccare al lavoro. Povera XX XXX, ho pensato, e per renderle meno pesante la levataccia ho pensato bene di leggargliela di nuovo, non mancando di darle un ultimo assaggio di salsiccia nostrana prima del triste commiato. Prima di vederla scomparire all'interno del taxi che mi sono offerto, anzi ho letteralmente insistito di pagare, mi è sembrato di intravvedere una lacrimuccia far capolino da quei begli occhietti a mandorla che forse non rivedrò mai più, ma che mi resteranno scolpiti nella mente per il resto dei miei giorni.
L'alba del sesto giorno già filtra attraverso i vetri zozzi della mia stanza e già so che oggi sarà una lunga giornata, con il volo per Hanoi e tutti i lazzi e cazzi a corredo e penso a XX XXX ,e soprattutto a chi avrà la fortuna di godere della sua compagnia durante il tour di oggi. Più tardi mi scriverà che trattasi di una coppia di tedeschi e che le manco tanto. Le rispondo che è una ragazza fantastica e le prometto che un giorno ci rivedremo.
Non so perchè l'ho detto, ma giuro che ci credevo e ci credo ancora adesso che sto scrivendo.

Epilogo:

In tre giorni e 1/2 ad Hanoi non mi è capitato nulla che valga la pena di essere raccontato qui. La città è bellissima, per quanto bella possa essere una metropoli asiatica. Domani mi aspetta Halong bay e torme di sbarbatelli fetenti impegnati a mostrare tatuaggi e capelli sporchi come il Fiume Rosso, quindi temo che le mie zingarate vietnamtire possano dichiararsi finite.
Un vero peccato, perchè questo Paese ha tanto da offrire sotto tutti i punti di vista, compreso quello che a noi sta più a cuore.
Le donne più belle le ho viste a Sud, specialmente a Can Tho, ma è cosa vecchia e nota come il cazzo che le ragazze di città abbiano atteggiamenti e modi di fare più snob di quelle di provincia. Comunque concordo con tutti quelli che han scritto che le vietnamite sono mediamente le più gnocche di tutta l'Asia mandorlata. Forse.
Ma le donne sono tutte belle, almeno fino al momento in cui non diventano uomini con le zinne, stressate e incazzate con tutto e con tutti per il solo fatto di essere nate in una civiltà, quella occidentale, che le ha rese irrimediabilmente stanche e viziate.

PS Quasi dimenticavo il simpatico siparietto di una coppia di backpackers: ieri sera passeggiavo per l'incasinatissimo Old Quarter e subito noto lui, sporco come un minatore, vestito di stracci e a piedi nudi (!!!).
Bene, quello stesso alternativo tutto "love, love, love" (cit.) aveva preso il mio stesso volo da Can Tho ad Hanoi, quattro giorni fa.
Beh, direte voi, che ci sarà mai di strano?
La cosa "strana" è che il summenzionato, assieme alla sua dolce metà, ha volato in Business Class, passando tutto il tempo d'attesa nella Vip Lounge a sorseggiare watermelon juice a a farsi massaggiare i piedi puzzolenti dalle poltrone elettriche.

Romantico_Trombante
Newbie 36-50
07/01/2017 | 16:21

  • Like
    0

Grandissimo Lozio! Sempre prodigo di consigli su Patong e la sua adorata Pattaya, dove mi trovo or ora che sto scrivendo.
Premetto che non sono un espertone del pay, preferendo da sempre le avventure free (o indipay) nella mia Indonesia, ma confermo quanto di buono è stato scritto in questo post.
In particolar modo mi sento di rimarcare la presenza di gnocchette niente male nei piccoli centri massaggi sparpagliati per la Nanai road, luoghi di pesca feconda e assolutamente a buon mercato.
Ad maiora, bro!

Escortadvisor escorta Bookingsescort_right escort_365 moscarossa_right Haima_desktop escortinn Mille_erotici_desktop Oceano_home Mombasa_resort Escort Direcotory Escort forum wellcum_right bacheca massaggi
Logo Gnoccatravels

Stai per entrare in una sezione vietata ai minori di anni 18 che può contenere immagini di carattere erotico, che tratta argomenti e usa un linguaggio adatto a un pubblico adulto. Se non sei maggiorenne esci immediatamente cliccando ESCI. Se non ritieni il nudo di adulti offensivo alla tua persona e se dichiari di essere maggiorenne secondo la legge dello stato in cui vivi e se, entrando nel sito, accetti le condizioni di utilizzo ed esoneri i responsabili del sito da ogni forma di responsabilità, allora puoi entrare in Gnoccatravels!

Gnoccatravels.com tutela e protegge i minori e invita i propri utenti a segnalare eventuali abusi, nonchè ad utilizzare i seguenti servizi di controllo: ICRA – Netnanny – Cybersitter – Surfcontrol – Cyberpatrol

Contenuti ed immagini qui presenti, sono stati ottenuti attraverso internet, quindi sono ritenuti di dominio pubblico, od autorizzati dagli interessati medesimi. Gli inserzionisti di Gnoccatravels.com dichiarano che gli scopi della pubblicazione richiesta sono leciti (secondo le vigenti normative in materia penale) e strettamente personali, quindi esentano i gestori del sito da ogni responsabilità amministrativa e penale eventualmente derivante da finalità, contenuti e azioni illecite, nonché da usi illegittimi e/o impropri della pubblicazione medesima.

Scegliendo ACCETTA ED ENTRA, l'utente dichiara di essere maggiorenne e di esonerare totalmente i fornitori del servizio, proprietari e creatori del sito Gnoccatravels.com dalla responsabilità sul contenuto degli annunci/inserzioni pubblicitarie e del loro utilizzo.

SONO MAGGIORENNE ESCI