tommmix

Escortime

Commenti

tommmix
Newbie
28/06/2018 | 23:54

  • Like
    0

io camaguey habana ho speso 60 cuc in 2 divisi 30 a testa

tommmix
Newbie
17/02/2018 | 00:20

  • Like
    0

ma chi liscrive questi post???
non c è mica bisogna di andare a miamy,sto a casa e basta.
semi piace myamy non vado mica a cuba se mi piace cuba non vado a myamy,mi sembra normale.
cuba è mondo a parte

tommmix
Newbie
16/01/2018 | 00:03

  • Like
    0

volevo modificare gli errori ma non riesco scusatemi

tommmix
Newbie
16/01/2018 | 00:01

  • Like
    0

ciao @forzanat ,,,cosa mi dice per il cambio ???dovresti cambiare tranquillamente a 1,20 o mi sbaglio???
oggi il dollare e sceso ancora e l'euro sale a 1,22.6 .
mi dice anche se con master card si riesce a prelevare???
grazie e cordiali saluti

tommmix
Newbie
30/07/2017 | 18:52

  • Like
    0

complimenti per la recensione si vede che parli di cose realmente accadute......

per spendere 2 parole sul rialzo dell euro a quasi 1,18 che ne pensate?

tommmix
Newbie
31/05/2017 | 15:22

  • Like
    0

quest'anno dovrebbe arrivare 1,25 in base alle stronzate delle banche europee....stamattina 1.12,578 non mi sembra male per adesso qualche mese fa 1.06....1.20 metterei firma anche se ,per adesso non vado a cuba....un saluti a tutti e un grazie alle vostre recensioni che mi fanno ricordare i miei giorni trascusi nella isla....

tommmix
Newbie
11/01/2017 | 18:37

  • Like
    0

mi sono sposato non con una cubana ci tengo a dirlo.....
ancora un grazie a tutti e spero di leggere le vostre recensioni...scivete mi raccomando

tommmix
Newbie
03/01/2017 | 18:41

  • Like
    0

un saluto a tutti i GT di cuba e ringrazio fortemente chi mi ha dato info utili ....
scrivo solo adesso la recensione perchè non ho avuto tempo.
sono stato a cuba gli ultimi 15 girni di novembre con 3 amici che non sono molto esperti del posto e al dire il vero era la loro prima volta.
atterrati all'avana abbiamo passato 3 gg li a visitarla abbiamo scopato 4 universitare alla modica cifra di 30 cuc chiamato regalino perchè non ci avevano chiesto nulla ma come dice la gente saggia di cuba se lo aspettavano anche perchè avevamo subito messo in chiaro che non esistevano ne 100 e ne 50 cuc ma loro no problem mia amor cmq voto 8 la mia scopava da dio mi sono divertito veramente...casa particular vicino calle23
taxi collettivi e qualche aragosta alla carboncita...visto fidel passare a miglior vita.
trasferti a santa clara a visitare il musuoleo dle CHE,siamo rimasti li 2gg giorni pre delle donzelle per 25 cuc poi devo dirvi che non c è niente.
camaguey cittadini che mi piace molto avevo già delle conoscenze il loco e il mio taxista di fiducia chino alloggiavamo vicino republica e tutto ci veniva a portata di mano quindi in taxi non abbiamo speso tanto la casa ci costava 29 cuc compreso colazione e cena un po di preblemi per la chica che doveva lasciare cmq il carne ovvero la carta d identità ma non registrava una sera me ne sono portato 2 e scopate fino al pomeriggio voto 9 perchè ho scapato con gusto...volevamo andare a santiago ma ci siamo trovati bene a camaguey e ci siamo fermati fino alla partenza.
la mia recensione e breve e non da info utili perchè volevo darvi un mio pensiero personale,sono poco esperto di cuba e non posso giudicare nessun GT che è stato sulla grande isla,chi va a cuba non credo che vada solo per scopare o perchè è un paese povero ma ci va perchè si sente libero senza più rottura di coglioni,perchè i colori e il clima di cuba ti fanno innamorare,perchè si torna indietro ove la gente chiacchiera non sta dietro telefonini a pc dalla mattina alla sera,perchè le ragazze ti fanno credere che sei 1 tra 10000 e perchè cuba è cuba e basta,andate a cuba e non importa quanto spendete,quello che importa e la sensazione di felicità con cui la vivete...non credo di tornarci più ma vi leggerò sempre e mai dire mai a malincuore un saluto a cuba anzi arrivederci ora mi aspetta un'altra vita un grazie di cuore a tutti e anche sito che mi ha permesso di passare giornate insieme a voi.

tommmix
Newbie
12/11/2016 | 10:18

  • Like
    0

scusa non ho afferrato il discorso???
le cubane ti sposano ti lasciano ti minacciano ti fanno spedire soldi e si fanno scopare da altri e tu mi dici che fregano altri??? ma fammi il piacere

tommmix
Newbie
12/11/2016 | 03:45

  • Like
    0

scusate...non ho capito perchè a cuba non si può scopare free????
preferisco essere tacagno che farmi prendere per ilculo da loro se,e dico se,se ogni tanto le prendiamo per il culo noi amen ma chi se ne frega...volevo dire che nel mio viaggio a cuba anche a me ècapitato il free quiondi smettetela non fate ridere i cubani
lunedi parto per cuba alritorno una bella recensione un saluto a tutti

tommmix
Newbie
20/10/2016 | 17:24

  • Like
    0

DiabolicAnaconda....avanti con l'ignoranza.

del brasile non hai detto la cosa più importante ...la sicurezza ,i taxi sono senza maniglie esterne ti derubano davanti a tutti ad ogni ora del giorno e poi le ragazze la maggior parte tutte rifatte ma cosa stai dicendo scusa???non ho propio capito

tommmix
Newbie
12/09/2016 | 03:44

  • Like
    0

complimenti mi è piaciuta molto....volevo dirti che camaguey mi è piaciuta molto e vedere le foto del caribe mi ha fato venir in mente tanti ricordi grazie mille

tommmix
Newbie
17/08/2016 | 02:43

  • Like
    0

tommmix
Newbie
05/08/2016 | 10:54

  • Like
    0

galahotels.com/es/Destination/Hotels/cuba_60/varadero_3933/?rl=qrl&sid=57982060&ppn=1&pasc=0&psort=grandtotal

ecco un link o vai in agenzia qui in italia

tommmix
Newbie
05/08/2016 | 10:48

  • Like
    0

quando ci sono stato io mi è piaciuta e di inculate non ne ho prese anzi vi dirò che è molto economica...la spiaggia non l ho mai visitata quindi non saprei ma dire che santiago fa schifo mi sembra esagerato,siamo a cuba mica in europa...

tommmix
Newbie
04/08/2016 | 10:49

  • Like
    0

dire che a varadero i prezzi degli hotel sono alti vuol dire che non ci 6 mai stato??

la habane libre e qualche altro hotel costo molto di più con la metà dei servizi...

i canadesi non spendono e spandano ma si fanno solo inculare e ti spiego :una volta a varadero il taxsta mi dice,non dire al canadese che paghi 10 perchè lui paga 50 ...vedi un pò tu e tira le conclusioni...cmq tutto dipende da che vita fai e dalla tua esperienza...

tommmix
Newbie
25/07/2016 | 03:01

  • Like
    0

qua

c è gente matta....@John Smith ma non credi di esagerare???s e fossi nato a cuba saresti diventato un pappone o qualcosa di simile...l'italia ti ha dato varie opportunità dovresti sfruttarle non credi???certo se poi ti aspetti lo stipendio di 3000 al mese evita tutto e trsferisciti a cuba dove si guadagnano 30 dollari al mese e dove non ti puoi aprire niente ....oltre la laurea avresti bisogno un pò di esperinza....cmq gli ospedali della sicilia sono ottimi ovviamente non tutti e capisco la mala sanità...credo che l'unioco problema dell'italia siano i nostri politici e tu parli di gente laureata come te che si è fatta un mazzo e ne parli come se fossero dei pirla???mha

tommmix
Newbie
09/07/2016 | 02:32

  • Like
    0

tommmix
Newbie
22/06/2016 | 17:54

  • Like
    0

dragon...sei entrato tu a far parte della discussione io non ti avevo chiesto nulla...

mi hai mandato tu una info e mi sono documentato

e non c è scritto nulla di tutto quello che hai detto ma scusa,non credi che 6 stato un pò invadente???si vero non grega niete a nessuno ma allora perchè 6 intervenuto???un'altro GT ti aveva già risposto dicendoti delle cose ma tu hai tirato dritto...cmq chiuso

tommmix
Newbie
21/06/2016 | 18:36

  • Like
    0

@dragon...sei

assurdo ...davanti l'evidenza dici stronzate ...ti avevo chiesto in cosa sei laureato???come mai nessuna recensione???

tommmix
Newbie
21/06/2016 | 12:48

  • Like
    0

@dragon ma che cavolo stai dicendo???? guarda che c è scritto che sono state violentate stuprate ecc ecc...

non parla di prostitute e poi italiane ma davanti all'evidenza neghi??dici cose assurde...e poi il libro citato da te è un racconto approfondimento non un

libro certificato.ti invito ad essere umile e non andare avanti

perchè stai andando nel ridicolo....ma leggi bene...ma qua son matti...per recensione intendevo qualcosa scritta da te su cuba o altro.

tommmix
Newbie
21/06/2016 | 02:02

  • Like
    0

«Essendo fidanzata con un prigioniero di guerra tedesco ed avendo ad oggi una bambina, faccio appello a codesto Comando di voler concedere l’autorizzazione onde poterci unire in matrimonio, sebbene prigioniero.» Rimasta sola a crescere la figlia nata dall’amore con un soldato tedesco, Lola Oldrini così scriveva alla Commissione alleata di controllo di Roma nel luglio del 1946. Come lei, nel periodo dell’Asse Roma-Berlino, e poi durante l’occupazione nazista, tra il 1943 e il 1945, molte donne italiane intrattennero relazioni sentimentali con militari tedeschi della Wehrmacht. Furono fidanzamenti voluti dalle famiglie d’origine, relazioni di lungo periodo sfociate in ‘matrimoni misti’, oppure relazioni extraconiugali e incontri fugaci ricercati per bisogno d’affetto e protezione nei giorni della solitudine della guerra. Ciò che è stato omesso è che i bambini nati da questi incontri, considerati ‘figli del nemico’, furono spesso oggetto di discriminazione, subirono l’abbandono delle madri, passarono l’infanzia chiusi in orfanotrofi, negli istituti di cura religiosi o nei brefotrofi gestiti dalla Croce Rossa o dall’Opera nazionale maternità e infanzia o vennero dati in adozione. Attraverso le lettere private e i diari oggi conservati nell’Archivio Segreto Vaticano e nell’Archivio delle Nazioni Unite, Michela Ponzani racconta le loro vite dimenticate, insieme a quelle delle loro madri, dei loro padri e di chi se ne prese cura, riportando alla luce storie sconosciute e sorprendenti.

Ricerca

Autore

Titolo

Anno

Formato

cerca

Ricerca avanzata

Catalogo

© Copyright Editori Laterza | Sede legale Piazza Umberto I n. 54, 70121 Bari....

questo in breve veda un pò lei...

I "figli del nemico" sono i nati durante il conflitto e a seguito di occupazioni di truppe nemiche. Dopo un lungo silenzio su questo delicato argomento riguardante la seconda guerra mondiale in tutti i fronti di guerra, asiatici come europei, da pochi anni gli storici stanno esaminando quanto è accaduto soprattutto in quei paesi che hanno sofferto di una lunga presenza dell'esercito del Terzo Reich sul loro territorio: in Francia e in quei paesi nordici riconducibili dall'ideologia nazista ad un'assimilazione razziale con la razza ariana: Norvegia, Finlandia, Danimarca, Olanda. In alcuni di questi paesi, la ricerca storiografica è stata coadiuvata e ancor più spesso anticipata dai protagonisti stessi: figli e figlie che giunti ad un'età che preannuncia la vecchiaia, a sessanta e più anni dalla loro nascita, hanno sentito il bisogno di uscire dal silenzio, a volte dalla vergogna nelle quali li aveva relegati la società, la famiglia, la comunità, e di riscattarsi dalla loro condizione di paria, per conoscere chi erano stati i loro padri ed eventualmente incontrare per la prima volta le loro famiglie d'origine. In Francia, dove le nascite nei quattro e più anni di occupazione tedesca furono molte, la bella ricerca dello storico Fabien Virgili, è stata accompagnata da un film documentario nel quale per la prima volta i "figli del nemico" parlano della loro esperienza e davano un volto alle loro traumatiche esperienze. In Italia, sino a questo sentito libro della storica Michela Ponzani, non esisteva un analogo studio. Il ritardo non è forse tanto dovuto ad un'insensibilità storiografica sull'argomento, quanto più a una assenza di memoria pubblica su tale fenomeno rispetto ad altri paesi. Gli italiani sembrano non essersi accorti di questi eventi, neppure quando essi erano al centro di canzoni di successo come la Tammurriata negra, composta nel 1944, o 4 Marzo 1943 di Lucio Dalla. Le cause possono essere state molteplici. Ponzano non ne parla esplicitamente, ma si deducono dal suo lavoro: limite temporale della presenza della Wehrmacht in Italia (dal settembre 1943 all'aprile 1945 su tutto il territorio nazionale, ma molte regioni sono liberate ben prima), presenza meno stanziale e dunque meno a contatto quotidiano con i civili, e al contrario presenza prolungata di altri eserciti, alleati e "liberatori" e dunque non appartenenti al nemico, dai quali nascono altri figli spesso indesiderati. La tradizionale morale cattolica italiana ha inoltre spinto ad altri silenzi, come nel caso molto specifico delle violenze sessuali in Ciociaria, presto dimenticate sino a recenti studi che si basano sulla storia orale, come quello magistrale di Tommaso Baris. Dunque, Michela Ponzani si è trovata ad affrontare per la prima volta quest'argomento, e lo ha fatto estendendolo il più possibile oltre i limiti stessi del termine e della natura di "nemico". Per fare questo ha utilizzato una vasta documentazione, dalle carte delle Nazioni unite (Unrra) e della Croce rossa internazionale, alla registrazione di testimonianze orali e alle migliaia di lettere di aiuto inviate all'Ufficio informazioni per i prigionieri di guerra, allestito dal Vaticano, i cui fondi sono da pochi anni consultabili. Ne risulta un mosaico di soggetti e di condizioni molto diversificato. La scelta dell'autrice è stata quella di non soffermarsi solo sulla nascita, desiderata o indesiderata, dei "figli del nemico", ma anche sul loro percorso personale e legale, e anche sul destino di tanti altri bambini nati nel corso della seconda guerra mondiale da genitori considerati tra loro nemici: figli di internati militari in Germania e di donne tedesche; figli di prigionieri dell'esercito germanico e di donne italiane; figli apolidi nati da rifugiati in Italia; figli comunque nati da situazioni irregolari, sui quali ha pesato sin dalla nascita la decisione della loro nazionalità, e dunque della loro tutela, anche se la paternità veniva riconosciuta. Benché la Costituzione italiana abbia sancito l'equiparazione tra figli legittimi e figli naturali, di fatto la legislazione nazionale, sino al nuovo codice di famiglia degli anni settanta, ha discriminato gli illegittimi, e a maggior ragione i "figli del nemico". Secondo una circolare da Roma del febbraio 1945 da parte del governo provvisorio, infatti, anche in presenza di un riconoscimento di paternità, veniva "imposto al neonato il cognome della madre", se nato "dall'unione naturale di donne nubili italiane con cittadini germanici". Il libro di Michela Ponzani apre nuove strade di ricerca e di approfondimento che vanno percorse. L'entusiasmo con il quale è stato concepito e scritto ha volte lo rende dispersivo agli occhi dello storico, ma fortemente interessante per il lettore comune che rimane catturato dalle tante testimonianze e vicende personali narrate, sulle quali si è finalmente rotto il silenzio.

Patrizia Dogliani

Chi ha comprato questo libro è interessato anche

ma sei sicuro di quello che dici...

meno male che c è gente come e te e qualche ignorante che ti da ragioone

tommmix
Newbie
20/06/2016 | 01:54

  • Like
    0

dragon...non c è una cazzo di recensione di niente e ora sai la

storia e addirittura una

laurea e tesi ma su cosa 6 laureato scusa???impara da quasi cotto che è meglio...guarda che hanno nascosto tutto perchè sono state violentate e ti ripeto non metto in dubbio sulla prostituzione ...se

i libri di storia non ne parlano non vedo perchè dovrei credere a cose

chissà chi...non è vero che a cuba non parlano di prostituzione anzi ti dirò che già a scuola spiegano come mettere il preservativo,parlano delle malattie sessuali ecc ecc... qualcuno mi ridere...mha...bhoooo

tommmix
Newbie
18/06/2016 | 16:55

  • Like
    0

@dragon...se hai fatto la tesi di laurea e non parli che nel dopo guerra

le donne italiane si sono battute per tutti i diritti che hanno adesso che non sto manco qui ad elencare non saprei cosa ho studiato io???sul fatto della prostituzione del dopoguerra se mi dai parola ti spiego con la

mia poca umiltà e cultura che non è propio così...partiamo dal presupposto che in italia c è sempre stata e ancora adesso ci sono italiane che si prostituiscono ma come anche italiani,nel dopo guerra la prostituzione c è stata non lo metto in dubbio ma nessun libro di storia parla di un italia che si prostituiva eventualmente correggimi e qui chiudo.l'unica cosa che vorrei far capire a qualcuno che paragonare italiane a cubane ce ne vuole e ci vuole coraggio,dico

solo questo è chiudo non sono uno che fa polemiche....per il resto c è visa

tommmix
Newbie
17/06/2016 | 18:10

  • Like
    0

@Panaloco68 non spendere soldi a cuba,compra un pò di cultarequi in italia ne hai bisogno... ottuso

tommmix
Newbie
17/06/2016 | 17:08

  • Like
    0

@cubaramba...io dico solamente che non accetto chi fa paragoni con l'italia o chi giustifica certe cose è risaputo che le cubane sono le più bugiarde al mondo e non hanno sentimenti ovviamente l'eccezione esiste ma non capisco come ancora qualche gt crede o difende queste assurdità...ognuno è libero di fare ciò che vuole ma dire che l'italiana sarebbe stata peggio della cubana ce ne vuole...poi ho già detto che cuba è cuba l'italia e italia che cavolo centra sti paragoni del cazzo...non mai giudicato cuba e mi piace così com è ma non facciamo paragoni del cazzo che non li sopporto..uno perchè ha un certo giro sotto casa non vuol dire che tutta l'italia è in quel modo e un 'altra solo perchè c erano alcune casa non vuol dire che l'italiana si è prostituita...la guerra è finita da un pezzo a cuba ma loro continueranno a farlo perchè non hanno voglia di fare un cazzo...

ci sono stati cubani andati a miami che hanno fatto i soldi credo che ci sia una bella differenza...@paneloco il periodo bellico si parla di italiani che andavano a prostitute ma no prostitute italiane e non metto in dubbio che c erano...quindi si è vero 6 ignorante e non sai un cazzo dell'italia...meglio che stai zitto fai più comparsa...

tommmix
Newbie
17/06/2016 | 02:36

  • Like
    0

@cubarumba...una che ti chiede 100 cuc la chiami miseria o fame??e come da noi chiedere 20000 euro ti sembra fame o miserie???per qualcun altro che non cito neanche il nome,ripeto non ho mai letto una cosa del genere,ho letto miseria gente emigrata ma quello mai magari sono ignorante oppure non l ho letta...cmq l'unica cosa che voglio dire di smettere di citare gli italioti come li chiama qualcuno o le ragazze italiane ecc ecc...cuba è cuba l'italia è l'italia per tutto il resto c èvisa come fa qualcuno...io non ci tengo a farmi prendere per ilculo da loro ma qualcuno si accomodi.

tommmix
Newbie
16/06/2016 | 15:45

  • Like
    0

e che vi devo dire vuol dire che porterete mogli e figlie a prostituirsi perchè c è la fame...credo che state dicendo questo???o mi sbaglio???io non porterei mia figlia o mia moglie a prostituirsi...riguardo@a forzanat e qualcunaltro mi dite dove l'avete letto cosi mi faccio una cultura...vi ricordo che la nostra guerra c è stata fino a 50 anni fa e non credo che succeda di niente di prostituzione e nei siti dire che sono italiane mha,farei bene a rivedere questa cosa...sono un appassionato di storia e dire prostituzione perchè l'italiane andavano con gli americani mi sembra un affermazione in appropriata...vi ricordo che fidel a fatto la guerra a battisti solo perchè era americano e basta vedete un po voi quello che sono adesso...se una cubana la portate in italia credo che le ragazze la faranno a pezzi per intelligenza,cultura,rapporto umano ecc ecc...non rifugiatevi a cuba e aprite gli occhi....non si parla di altro che di prezzi di quanto costano le donne di bancomat con i piedi e poi vi mettete nelle condizioni di giudicare l'italia e dire che sono meglio degli italiani??!!! ma ci vuole coraggio...mi sembra quando si vendevano gli schiavi...per qualcuno non cercare appoggi da nessun altro svegliati che cuba non è di chi ci va 50 volte ma da persone itelligenti

tommmix
Newbie
16/06/2016 | 01:54

  • Like
    0

@forzanat...ma dove sta scritto che dopo la guerra

in italia sia aumentata la prostituzione???secondo me non sai manco cosa è successo in italia e poi non hanno la dittatura ma il socialismo e l hanno voluto loro,,,ascolta io prima di fare certe affermazioni ci penserei bene per non far figure di m

tommmix
Newbie
13/06/2016 | 15:55

  • Like
    0

non condivido quello che dice @forzanat...forse noi ci siamo dimenticati che l'italia è stata distrutta dalla seconda guerra mondiali??!!nessuno si è prostituito o altro ci siamo rimboccate le maniche e siamo diventati quelli di adesso.

ognuno fa la vacanza che vuole e non entro in merito...in questi anni mi sono chiesto :ma uno va a cuba per sposarsi una cubana??ma perchè?'sono false nessun sentimento

o raro ecc ecc..credo che ci sia u qualcosa che non va,si va a cuba non solo per la figa ma per anche altre ragione del tipo sicurezza mare si stacca la spina ecc ecc ...

personalmente vado a cuba per il mare,la storia,mi piace molto il fattore sicurezza, le macchine antiche e il mio modo di sentirmi libero di vivere ...quindi, perchè paragonare noi a loro o altri o dire se siamo meglio o peggio di loro ...noi siamo noi loro sono loro non li giudico ma non venite a dirmi che lorosono meglio di noi o di altri perchè

lo fanno per fame che non ci credo mi dispiace ma sarebbe ora di svegliarsi e di essere sinceri con noi stessi che qui nessuno farebbe prostituire la propia figlia per fame o moglie magari lo faremmo noi e sentirmi dire che loro sono meglio mi viene il vomito.non è riferito a @forzanat il discorso ma un pò a tutti

tommmix
Newbie
05/06/2016 | 17:17

  • Like
    0

fai i conti male...lasciando perdere la macchina che incide tanto,i conti non tornano lo stesso in habana senza l'affito carro al massimo dovresti spendere100 cuc al giorno tra casa particular chica cene ecc...quindi hai speso un botto però,se è la tua prima volta ci sta tutto

tommmix
Newbie
05/06/2016 | 12:47

  • Like
    0

come si può rimorchiare in disco,quando ci sono un sacco di ragazze cubane per la calle...ragazzi non è una questione di soldi ma una questione di vivere cuba da cubano o come un ragazzo che cerca di divertirsi e di vivere la vita...pagare,scopare e bere si può fare tranquillamente a casa...scopare una che ti vuole scopare non è come una che lo fa per lavoro

tommmix
Newbie
13/05/2016 | 19:22

  • Like
    0

@chamaco...infatti è quello che volevo dire,ma se fanno come i canadesi che vanno nei villaggi si ubriacano e se tornono a casa,vedi che tutto è normalità,i soldi li spendono ma in taxi ho cretinate ma in donne cubane o i miei dubbi...

tommmix
Newbie
13/05/2016 | 19:07

  • Like
    0

penso che

nessun americano spenderebbe 100 dollaro

al giorno per farsi una scopata

in america si scopa abbastanza senza pagare...non credo che cambi molto a livello di costi credo che cambi molto a livello di scelta e aspettative...ricordo a tutti che a cuba ci sono persone cdi molte nazionalità ma non credo che sono morti di fame,per andare a cuba e stare superiore alle 2 settimane devi avere un tenero di vita non certo basso ma credo intorno a 2000 euro al mese,quindi a prescindere da tutto io non mi preoccuperei più di tanto...

tommmix
Newbie
04/05/2016 | 20:30

  • Like
    0

per i taxi

che si trovano nelle stazioni di viazul non c è mica bisogno di perderci tempo...io ,ho sempre chiesto di vedere prima la macchina e dopo gli dico il prezzo,habana camaguey in 70 cuc divisi in 2 persone 35 a testa,non è tanto secondo me,fai prima,ti gestisci le soste,parli di cuba e metti tutto in sacco,quindi,scegli il taxi mi sembra ovvio

Escortadvisor escorta Bookingsescort_right Escortime moscarossa_right Haima_desktop escortinn Mille_erotici_desktop Oceano_home Escort Direcotory Escort forum wellcum_right bacheca massaggi
Logo Gnoccatravels

Stai per entrare in una sezione vietata ai minori di anni 18 che può contenere immagini di carattere erotico, che tratta argomenti e usa un linguaggio adatto a un pubblico adulto. Se non sei maggiorenne esci immediatamente cliccando ESCI. Se non ritieni il nudo di adulti offensivo alla tua persona e se dichiari di essere maggiorenne secondo la legge dello stato in cui vivi e se, entrando nel sito, accetti le condizioni di utilizzo ed esoneri i responsabili del sito da ogni forma di responsabilità, allora puoi entrare in Gnoccatravels!

Gnoccatravels.com tutela e protegge i minori e invita i propri utenti a segnalare eventuali abusi, nonchè ad utilizzare i seguenti servizi di controllo: ICRA – Netnanny – Cybersitter – Surfcontrol – Cyberpatrol

Contenuti ed immagini qui presenti, sono stati ottenuti attraverso internet, quindi sono ritenuti di dominio pubblico, od autorizzati dagli interessati medesimi. Gli inserzionisti di Gnoccatravels.com dichiarano che gli scopi della pubblicazione richiesta sono leciti (secondo le vigenti normative in materia penale) e strettamente personali, quindi esentano i gestori del sito da ogni responsabilità amministrativa e penale eventualmente derivante da finalità, contenuti e azioni illecite, nonché da usi illegittimi e/o impropri della pubblicazione medesima.

Scegliendo ACCETTA ED ENTRA, l'utente dichiara di essere maggiorenne e di esonerare totalmente i fornitori del servizio, proprietari e creatori del sito Gnoccatravels.com dalla responsabilità sul contenuto degli annunci/inserzioni pubblicitarie e del loro utilizzo.

SONO MAGGIORENNE ESCI