La guida per Gnoccatravel a Sao Luìs

Cari tutti,

dopo un periodo di pausa torno con una nuova proposta frutto di una accurata ricerca sul campo iniziata più di un anno fà a Sao Luis do Maranhão, ultimo avamposto del nordest brasileiro. Ultimo in tutti i sensi.

Nello scorso report vi ho portato nello stato di Mato Grosso esaltandone oltre le bellezze naturali anche quelle umane, una meta che mi rendo conto, non è accessibile a tutti, ma certo è capace di ripagare per tutti gli sforzi affrontati.

Ora vi presento Sao Luis, e

vi dico subito che risalta all’attenzione per

un primo, importante,

carattere generale: la relativa vicinanza con Fortaleza (50 minuti di volo, da 30 a 80 Euro one way), e la possibilità di percorrere questa distanza attraverso un itinerario denso di attrattive paesaggistiche di inconfutabile bellezza che prende il nome di “Ruta das emoçoes”. Tra queste spicca anche la famosa Jericoacora. Dune, spazi infiniti e tramonti struggenti.

Di questo ne ho già parlato in maniera pù che esaustiva in altri 3d. Quindi veniamo a Sao Luis e al motivo per cui questa città merita un posto d’onore su questo forum.

La città- orientamento-

Anche se per molti (dei pochi..) turisti Sao Luis è solo il suo centro storico, il “Reviver”, certo il più autentico dell’intero paese (per chi è stato a Salvador ricorderà molto il Pelourinho), in realtà, la “Ilha do amor” è un isola che racchiude in sè molti quartieri: a grandi linee possiamo distinguere il centro storico detto prima, la zona centrale simile a molti altri centri delle città brasiliane: centro del commercio e degli uffici, caotica e sovraffollata, desertica la notte..

il pittoresco bairro de Sao Franscisco, relativamente vicino al reviver e un litorale molto esteso che inizia in corrispondenza di Praia Ponta de Areia lascinadosi alle spalle la Lagoa de Jansen per poi estendersi fino alle spiagge di Callao e della Litoranea, molto popolata alla sera e nei fine settimana, per una estensione complessiva di oltre 25 km..

Sao Luis non finisce quì: esistono molti altri barrios interni, come Renaciencia 1 e 2 , oltre ai barrios come Castelo e

Coohotrac, vere e proprie città nelle città.

Nelle ore di punta attraversare in macchina da un estremo all’altro la città può comportare un’ attesa che può superare le due ore, che si usi una macchina oppure i trasporti pubblici. Per quest’ultimi, inoltre,

occorre ricordare che esistono due stazioni interne di cambio e che spesso occorre andare nella direzione opposta a quella desiderata per poter cambiare mezzo... Per fortuna esistono i moto-taxy anche se non molto diffusi a dire il vero: alcuni regular e altri abusivi ma che con 1/3 del valore del taxi portano ovunque. I taxi non sono a buon mercato: una corsa da Ponta de Areia fino alla punta estrema della Litoranea costa 20 R$.

Le spiagge sono molto belle e ampie ma sfortunatamente non sono balneabili. La Lagoa de Jansen pure è molto inquinata. Per poter fare il bagno dovrete spingervi fino a San Josè do Ribar un municipio poco fuori Sao Luis.: è la località di villeggiatura dei benestanti.

In città esistono quattro centri commerciali (e altri due sono attualmente in costruzione),

non serve nemmeno ricordarvi che anche questa città è in continua espansione.

Sao Luis Shopping: destinato alle classi A e B, è lussuoso con una ottima praça de alimentaçao (food court), i negozi di Griffe danno lavoro alle ragazze più carine della città,

è sufficiente entrare, provare qualche T-shirt e farsi consigliare per portare a segno un appuntamento per la sera stessa. Guardate il prezzo prima di comprare perchè alcune T-shirt

possono costare anche ottanta euro..

Shopping “Da Ilha”: è forse il più grande di Sao Luis si può trascorrere anche mezza giornata al suo interno intrattenendosi con le varie commesse.

Shopping Rio Anil: avveniristico e con una ottima praça de alimentaçao, tanti negozi in particolare telefonia ( leggi tante ragazze...) e Htech.

Shopping Tropical: ubicato nel quartiere di Renacencia 2 è forse meno lussuoso rispetto ai primi tre, orientato a una clientela di classe C categoria “ landscape”, in un unico piano, è ideale per un almoço vista la discreta presenza di self interni e l’ altissima frequentazione nelle ore diurne in particolare dalle 12 in poi. Ottimo per conoscere persone del luogo anche perchè i tavoli del self sono grandi e condivisi: le ragazze che pranzano da sole sono molte. Basterà sedervisi accanto e iniziare le conversazione con un sorriso.

Se dovessi stilare una classifica delle occasioni di rimorchio in città direi:

autobus, basta chiedere informazioni e nel giro di quattro o cinque

corse complete avrete già un discreto bottino di numeri di telefono. Le ragazze sono sole, avranno tempo per studiarvi e le difese ben più abbassate. Unico limite è che le “patricinhas” (leggi fighettine) tendono a snobbare i mezzi pubblici facendosi dare un passaggio dal “volentieroso” di turno (collega. vicino, amico del vicino..)

Shopping, pausa pranzo in particolare oppure all’interno dei negozio. Non dimenticate che sono al lavoro quindi l’approccio dipende molto dalle condizioni del momento.

spiaggia: le metto al terzo posto perchè la spiagge sono ampie e dispersive. Meglio la

notte durante qualche festa.

Centro città: tanti negozi e pure tanto caos. Personalmente non ho mai ottenuto nulla.

Qualunque occasione di interazione presso uffici e servizi vari.

Locali notturni. Metto all’ultimo posto perchè coloro che hanno “rimorchiato” in questi posti di solito erano piranhas et simila. E vero che a Sao Luis le ragazze vanno al reggae per beccare ma è anche vero che lo fanno quasi sempre in gruppo.

Forse all’interno di un gruppo può essere più facile ma tenete conto che nessuna del gruppo stesso si avvicinerà se avrà il sospetto che siate già occupati con una amica. Diversa è invece l’attitudine da parte di quelle esterne al gruppo. Basterà lanciare qualche occhiata e allontanarvi un pò per essere

seguiti con discrezione.

Ambiente e cultura

Sao Luis è l’ultima città del nordest (o la prima, dipende da dove si inizia) ma conserva tutte le caratteristiche di un avamposto amazzonico: parte della vegetazione, livello di sviluppo (arretratezza economico-culturale), la scorsa campagna elettorale era una specie di carnevale è il vero sistema politico in auge è quello del signoraggio, libertà nell’arbitrio delle leggi, scritte e non scritte, e soprattutto nei costumi....Belem se fosse nel nordest!

Tant’è che in certe epoche dell’anno (questa!) può essere particolarmente umida e piovosa..gli “apagao” (blackout) alla cubana anche quì si fanno sentire!

Se conoscete bene il Brasile e anche un pò gli altri paesi dell’america del sud probabilmente l’ambiente generale vi somiglierà di più con una delle tante città venezuelane e colombiane della costa. Non parlo di architettura, attenzione, me del livello generale di vita (ben più bassi che nelle altre città del Brasile) e dei costumi della popolazione..

Da queste parti le ragazze tendono al genere mulatto più di qualunque altra regione del paese: fisicamente esili, magre, alte, con lineamenti molto esotici, labbra carnose, risentono di un miscuglio etnico che non esclude in certi casi anche tratti mediorientali (naso, occhi, labbra). A differenza di altre regioni del Brasile i seni prosperosi non mancano e il bum bum rimane la costante di sempre...

Ma veniamo ai costumi. L’uomo maranhenense e quanto di più rozzo e arretrato si possa travare nel Brasil de hoje, pensa solo a se stesso, poligamo di fatto e con la spiccata tendenza a farsi mantenere. A dire il vero questo vale anche per le donne: conoscendo Sao Luis ho inteso L’Indipay così come è stato chiamato in questo forum ed ho imparato e conviverci senza crearmi dei danni. Così com’è è semplice da queste parti conoscere una, e dopo poche ore ottenere di tutto fra quattro mura, allo stesso modo e frequente sentirsi avanzare richieste che, mai o quasi, espresse direttamente, giungono puntuali dopo la prima trombata! Và anche detto che non è nulla di ingestibile e il livello di difficoltà per cavarsela è minimo... se nel resto del Brasile è abbastanza raro sentire di grane che spuntano fuori tutte puntuali e contemporanee, quì aspettatevi di tutto!

Quindi, quì è la promiscuità a

imperare. Molti gay (spesso gli uomini più appetibili), molte lesbiche e la maggior parte delle ragazze da me intervistate (un cospicuo campione di cui parlerò più tardi) hanno ammesso di aver vissuto esperienze omosessuali

in passato o di non volerne escludere la possibilità. Spesso lo fanno solo per appagare il proprio partner e cercare di trattenerlo a sè il più possibile. Il genere maschile da queste parti non ha che l’imbarazzo della scelta. Anche nel sesso sono aperte a tutto mentre in altre zone del Brasile, per chi sà, vuoi per religione o altro sono abbastanza puritane (se comparate alle nostre nordiche o alle russe, per esempio). Anche quì, la similitudine con Cuba è d’obbligo.

La notte

La notte cala presto da queste parti vicine all’equatore, le strade si affollano di macchine per il rientro, e poi d’incanto, è tutto silenzio. La notte di Sao Luis è seducente come solo lo sanno essere certe città caraibiche, umidità sopportabile, profumini di fogna

misti a quelli di piante tropicali dall’odore pungente: è l’ora di entrare in azione.

Lasciato il proprio hotel alle spalle si hanno normalmente tre opzioni: Reviver (centro storico) popolato da barzinhos, magari un complesso che suona in Praia Grande (non è una spiaggia..), e mi dicono, un bel pò di piranhudas a far compagnia a qualche sparuto turista. Basta andare al centro storico ed è tutto lì, poche vie che si inerpicano su una collinetta..Potreste trovare deserto come un delirio alle 4 del mattino. Informarsi sempre prima.

Litoranea (Callao), quì si trovano i ristoranti migliori, numerosissime barracas di spiaggia dove servono (a detta loro) il pesce migliore della città. Le discoteca più in voga e gli eventi del momento si trovano tutti in questa parte della città. Potreste arrivare in un locale a mezzanotte e non trovare nessuno, tornare dopo un paio d’ore e incontrarci sodoma&gomorra. Musica& gente fino all’alba.

Lagoa de Jansen

dedicata alla spietata baronessa di Jansen, questa laguna, posto ideale per una corsetta diurna, vanta una serie di locali stile Botecos e qualche discoteca (oltre a un paio di sushi di pregevole qualità). Quì ci viene la bella gente, ed è un posto che conosco bene, vi sembrerà di stare nel vostro locale “Inn” della vostra città: netta maggioranza di bianchi, ben vestiti, iphone alla mano. Se siete persone genuine

e sicure del vostro portoghese la bella serata è assicurata. La notte di Halloween di quest’anno, esausto dalle troppe battaglie, l’ho passata quì, da solo. Solo si fà per dire. Mi sono messo in fila per entrare e dopo aver dichiarato a una delle ragazze in coda la mia provenienza mi sono visto la cordicina rossa cadere con un sorriso di benvenuto. Attenzione: non vi salteranno addosso! Sono tutte ragazze e ragazzi che hanno (o avranno) una esperienza in Europa o in Usa.

Se a Bahia si balla Axè, a Recife il Forrò non si può altro che affermare che la la scena di Sao Luis sia dominata interamente dal Reggae. I barzinhos suonano dischi che ci portano indietro nel tempo e non c’è artista attivo su questo genere che non sia passato di quì.

Chama-maré, Trapiche, Choppana, Espaço Gandaia, Jurerê

sono i nomi dei barzinhos e per quanto riguarda le discoteche: Candy, Nyx, Observatório, Mandamentos.

Più specificamente per la scena reggae abbiamo:

Porto da Gaby (sexta-venerdi)

Bar do Nelson (sábado)

Chama-maré e Trapiche (domingo)

Qui giungono i migliori Deejay e le fighette più sportive. Almeno fino ad ora, la situazione come potete immaginare evolve in continuo, a dire della mia attuale fidanSata di Sao Luis, (è PR).

In autunno si svolge inoltre il festival del Reggae dove accorrono artisti di fama internazionale.

Alloggiare

Dove stabilire il centro dei propri interessi (domiciliarsi..) non è questione di poco conto. Che scegliate di dormire negli hotel della Litoranea o in una pousada coloniale del Reviver dovrete mettere in conto lunghi spostamenti (perchè queste due zone si trovano agli estremi).

Un buon compromesso l’ho trovato lo scorso ottobre, in praia Ponta de Areia, presso l’hotel Soft Inn: 99R$ per una camera di hotel con tutti in confort ma senza colazione, alle spalle c’è la Lagoa de Jansen. Che dormiate da soli o in coppia il prezzo non cambia e, particolare assolutamente non trascurabile, la camera viene pulita quotidianamente: non si corre il rischio di rinvenire tracce della battaglia della sera precedente!)))))

Litoranea: rimane sempre l’Hotel VelaMar teatro, in passato, della mia Ri-SCO-perta di Sao Luis.

Strategico fronte al barzinho “Adventure”, animato fino a notte fonda. E ambigua barraca di mare durante il giorno.

Reviver: qui dominano le Pousadas, in particolare la Pousada Colonial e Portal da Amazonia. Questi ambienti si rivolgono a turisti interessati esclusivamente agli aspetti CUL-turali di Sao Luis, potrebbero non ammettere coppie color cappuccino, soprattutto quando sospettose. Tenete conto che per soggiornarvi ci vogliono dai 150 R$ in sù ma l’ambiente colonial c’è tutto.

Note sulla sicurezza

Questo paragrafo non era in programma, perchè ho sempre ritenuto SLZ una città relativamente sicura rispetto ad altre capitali di stato brasiliane. Fermo restando che di notte vi spostiate rigorosamente in taxy, e che andiate in giro con il minimo indispensabile e vestiti da spiaggia.

Purtroppo però tre giorni fà la mia amaDa, uscendo dal lavoro, ore 19:00 ferma alla parada dell’autobus e chattando col vostro Umilissimo

si è vista puntare una pistola alle spalle e strappare il Nokia dalle mani (non regalato da me, ovvio). Prima di dare gas alla moto hanno alleggerito anche di due borsette le sue colleghe presenti. Barrio: Castelo, una zona decentrata rispetto a quello che sarà il Vs centro di interessi. Del resto nella mia scorsa visita l’avevo messa in guardia che il barrio presentava tutte le caratteristiche socio-ambientali tipche dell’ASSALTO.

Detto questo potete stare tranquilli, Sao Luis è relativamente sicura, fermo il detto.

Nota ai lettori

Prima di intraprendere questa ricerca ero stato a Sao Luis per ben 3 volte, ne avevo assaporato gli aspetti architettonici, di flolklore ma per me rimaneva una città dell’ANTIFIGA brasiliana per eccellenza: ne denigravo le carenze culturali, le nordestine in genere...chi scrive ama le donne del sud, del mato grosso e del minas. Conosco bene le realtà nordestine ma le ho sempre ignorate.

Infatti è possibile starci 15 giorni e non conoscere nessuna, muoversi male e tornare a casa abbattuti.

Poi la svolta. Vuoi mettere che Sao Luis è un Lost Paradise del Gt...?-Le caratteristiche ci sarebbero tutte...

Ecco che da casa, sotto con il web e i social mi sono creato un campione di 80 perle, tutte cittadine.

Ho vissuto assediato per un bel pò, e in parte lo sono ancora.

Sao Luis 2.0

Che siate Rodolfo Valentino o Rocco Siffredi se volete massimizzare e non farvela con delle zoccole (di professione) il viaggio devrete iniziarvelo da casa.

Potete chiudere il vostro vecchio account su Orkut, ormai e preistoria.

Loro sono tutte su Facebook. E le più agguerrite le troverete su Uol, magari dopo le 20 ora locale. Conoscete, fatevi conoscere, raccontatevi (come si deve) ma ...basta poco!

E fatevi un bello schema d’azione. Potrete arrivare a tre al giorno per tutto il periodo che avrete intenzione di stare..anche un mese (a un certo punto dovrete cambiare hotel, anche un paio di volte).

E poi ancora: Zoosk, Badoo (lo sò, ma io non lo uso).

La Braz di oggi si iscrive a tutti i social network senza ritegno, Linkedyn incluso! (anche se fa la cameriera)))

Anche questa fase di “corteggiamento” può rivelarsi divertente per riempire le fredde notti italiche.

Non mi resta che lasciarvi, come di consuetudine, con alcuni omaggi in pixel di ciò che ora passa nei miei sogni...è solo un estratto del tutto. A breve sarà sul posto. A ciascuna di loro devo una avventura a parte, dello scorso Ottobre.

Grazie per l’attenzione.

Tirofijo

8172.jpg

8173.jpg

8174.jpg

8175.jpg

8176.jpg

@DomCasmurro

Trova i migliori CENTRI MASSAGGI ele MASSAGGIATRICI SEXY in Italia

Che dire... =D> =D> =D>

8->

Moschettiere del XXI Secolo di Pavon Piumato, Auditum Horribilia, percorso l'Universo e ritornato a casa Pazzo.

http://gnoccatravels.com/profile/15000/CptLTPV

Abbandonati al relax e al piacere, scopri i centri massaggi della tua citta'!

Nanda e Glayciane ammazza che tettone...i miei complimenti per la recensione ;-) bentornato @LittleTruths :ar! :ar! :ar!

Trova i migliori CENTRI MASSAGGI ele MASSAGGIATRICI SEXY in Italia

Grazie Caro @lospaccaculi, e bentornato anche al Buon Tirofijo, anche conosciuto come l'Uomo-Bibbia del Brasile e non solo... :bz

Moschettiere del XXI Secolo di Pavon Piumato, Auditum Horribilia, percorso l'Universo e ritornato a casa Pazzo.

http://gnoccatravels.com/profile/15000/CptLTPV

Abbandonati al relax e al piacere, scopri i centri massaggi della tua citta'!

@losapccaculi Nana e Glayciane te le spedisco a casa)))

@DomCasmurro

Trova i migliori CENTRI MASSAGGI ele MASSAGGIATRICI SEXY in Italia

Grazie @gimmie! :-)

Moschettiere del XXI Secolo di Pavon Piumato, Auditum Horribilia, percorso l'Universo e ritornato a casa Pazzo.

http://gnoccatravels.com/profile/15000/CptLTPV

Trova i migliori CENTRI MASSAGGI ele MASSAGGIATRICI SEXY in Italia

Grazie caro @gimmie si torna a parlare un pò di Brasile?
Ma le belle non sono finite! Ho ancora qualche asso nella manica))

@DomCasmurro

Trova i migliori CENTRI MASSAGGI ele MASSAGGIATRICI SEXY in Italia

In Brasile ho vissuto la vacanza più bella della mia vita e conservo ottimi ricordi.
Ragazze molto simpatiche,generose e socievoli.

FICA com Deus

Abbandonati al relax e al piacere, scopri i centri massaggi della tua citta'!

@tirofijo concordo al 100% sulla tua esperienza, benchè io ne abbia decisamente meno di te, posso anche dire per esperienze virtuali e poi reali che quelle del Minas e del Mato Grosso, sono un esperienza diversa e forse migliore delle nordestine

Trova i migliori CENTRI MASSAGGI ele MASSAGGIATRICI SEXY in Italia

@Tirofijo

bentornato col botto e che dire.... complimenti per questa rece come solo tu sai fare sul Brasile ;-)

cit "Non mi posso permettere il lusso di NON pagare una donna"

Abbandonati al relax e al piacere, scopri i centri massaggi della tua citta'!

Tirofijo, mi hai fatto venire voglia di organizzare un GT brasileiro!!!
Complimentoni per la recensione =D>

A conti fatti, la gnocca free costa di più della gnocca pay.

Trova i migliori CENTRI MASSAGGI ele MASSAGGIATRICI SEXY in Italia

@tirofijo complimenti vivissimi race ben fatta, mi hai fatto sognare ad okki aperti(te lo dice un ex fissato del Brasile ), complimenti e ben tornato!
ate logo amigo
=D> =D> =D>
Un ultima considerazione : di botto GT ha recuperato fior di personaggi !....prima @liitletruths , poi @tirofijo , grandi ragazzi orgoglioso di far parte della grande famiglia!

Abbandonati al relax e al piacere, scopri i centri massaggi della tua citta'!

@joker16 ciao e grazie, Mineiras&Co ottime per accasarsi, ma questo maranhao in termini di puttanesimo non lo batte nessuno! Qui l'abbordaggio è talmente facile che lo rende una meta unica nel panorama brasileiro..a detta degli stessi brasiliani, quando parli di donne del maranhao, ti fanno sempre un sorrisetto (nel più innocente dei casi...).
Grazie @WLF e non è finita quì...a breve altre "freschissime"...
@dimonios grande soddisfazione)) ti aspetto da queste parti!

@DomCasmurro

Trova i migliori CENTRI MASSAGGI ele MASSAGGIATRICI SEXY in Italia

Devo quotare tutto della recensione.
Sono stato una settimana a Sao Luis, nell'agosto 2011, dove ho visto le donne più belle del Brasile, nel senso che ci sono incroci meravigliosi ( lineamenti indio con okki azzurri), e ragazze che si facevano abbordare facilmente, tanto da non capire, se a Sao luis c'è o non c 'è un puttanaio. La prima notte già conoscemmo delle ragazze a bere il caldo (che non sapevo manco cosa fosse),automunite,telefoninomunite e posto di lavoromunite, rimorchiate e scopate per tutta la settimana,con weekenk,pagato da noi, in uno dei posti più belli del mondo che ho visto ''le lenzuola del maranao'' patrimonio dell'umanità.Una distesa di dune bianchissime intervallate da migliaia di lagune con acqua limpidissima,dove ci si arriva attraversando giungle e fiumi con la jeep messa su di una zattera. Ricordo che la città offre posti molto belli,ma costosi comunque chi è a Fortaleza deve necessariamente farsi una scappata,il posto vale.

Abbandonati al relax e al piacere, scopri i centri massaggi della tua citta'!
  • 1 di 2

Stai per entrare in una sezione vietata ai minori di anni 18 che può contenere immagini di carattere erotico, che tratta argomenti e usa un linguaggio adatto a un pubblico adulto. Se non sei maggiorenne esci immediatamente cliccando ESCI. Se non ritieni il nudo di adulti offensivo alla tua persona e se dichiari di essere maggiorenne secondo la legge dello stato in cui vivi e se, entrando nel sito, accetti le condizioni di utilizzo ed esoneri i responsabili del sito da ogni forma di responsabilità, allora puoi entrare in Gnoccatravels!

Gnoccatravels.com tutela e protegge i minori e invita i propri utenti a segnalare eventuali abusi, nonchè ad utilizzare i seguenti servizi di controllo: ICRA – Netnanny – Cybersitter – Surfcontrol – Cyberpatrol

Contenuti ed immagini qui presenti, sono stati ottenuti attraverso internet, quindi sono ritenuti di dominio pubblico, od autorizzati dagli interessati medesimi. Gli inserzionisti di Gnoccatravels.com dichiarano che gli scopi della pubblicazione richiesta sono leciti (secondo le vigenti normative in materia penale) e strettamente personali, quindi esentano i gestori del sito da ogni responsabilità amministrativa e penale eventualmente derivante da finalità, contenuti e azioni illecite, nonché da usi illegittimi e/o impropri della pubblicazione medesima.

Scegliendo ACCETTA ED ENTRA, l'utente dichiara di essere maggiorenne e di esonerare totalmente i fornitori del servizio, proprietari e creatori del sito Gnoccatravels.com dalla responsabilità sul contenuto degli annunci/inserzioni pubblicitarie e del loro utilizzo.

SONO MAGGIORENNE ESCI

SHARE