Dopo un anno di viaggi in Bielorussia, ecco la recensione della gnocca locale

Halò Halò, Houston ci siete? Houuuustonn!! Eccomi di nuovo tra voi dopo un lungo periodo di assenza. Dopo 7 anni di avanti e inderè con la Polonia a cadenza mensile, mi appropinquo a scrivere ora una recensione sulla Bielorussia perchè, ragassuoli, ho aspettato un anno prima di esprimere la mia opinione. Ho più visti sul passaporto della Bielorussia che pesci in mare, almeno una volta al mese sono andato su per dieci/quindici giorni, il che credo possa fare curriculum per raccontare come stanno combinati lassù. Chi mi ha letto la recensione per Cracovia, già capisce che se scrivo non è da turistone, ma da integrato e quindi riesco a raccontarvi la situazione bielorussa più dal loro lato che dal nostro, fatene buon uso delle mie parole. Innanzitutto scordatevi Polonia e altri Paesi dell'Est, compreso Ucraina e Russia, stiamo parlando di un mondo a sè e ve lo dice uno che parla il polacco e ora s'arrabatta anche con il russo, perciò mi uso a esprimermi come fanno i locali.

Andiamo per punti:

  1. La Bielorussia è una dittatura comunista, punto.

  2. Ripeto per chi avesse l'Alzheimer e per gli italiani ingrifati che pensano alla fica pesantemente: la Bielorussia è una dittatura comunista, chiaro? Cosa significa? Signifca che vi scordate di essere in Comunità Europea con la Polizia che chi più chi meno è corrotta o mena e legna con lo spray al peperoncino, vi scordate le tutele dei Paesi democratici, vi scordate la cultura europea multietnica, vi scordate il turismo, vi scordate la libertà sia di espressione sia di comportamento nelle strade. E scordatevi pure il concetto del valore dell'individuo. Vi fà paura il posto? Non andateci. Ve ne fregate del rischio Paese? Continuate a leggere.

  3. In BIelorussia si entra con un visto che costa 60 euro per ingresso, quindi se entrate in Bielorussia in aereo e passate il confine ucraino e poi volete rientrare, o avete un visto con due ingressi pagato precedentemente 120 euro altrimenti o non vi fanno entrare (molto probabile), oppure vi costa il doppio (altri 120 euro oltre ai 60 iniziali). Il Visto vero e proprio costa altri 100 euro. Quindi se decidete di entrare in Bielorussia vi costa 160 euro un solo ingresso. Il visto dura al max 30 giorni e non di più, sono concessi visti di durata annuale per 320 euro ma solo per chi lavora in Bielorussia o ha una società in Bielorussia. Non è finita: ci vuole anche un'assicurazione medica che vi copra in caso d'incidente, altrimenti non solo non vi curano, ma manco vi fanno passare la frontiera. L'assicurazione costa in base ai giorni di soggiorno, ma per 10 giorni normalmente costa dai 10 ai 17 euro. Io personalmente mi affido a un'agenzia di viaggi a Roma dove spedisco il passaporto 20 giorni prima della partenza che si occupa di tutto, compreso dell'assicurazione emessa da un'agenzia governativa di Minsk, perchè, e questo farà parte di un punto apposta, se possono incularvi i soldi, sono sempre i bielorussi tra i primi, soprattutto alla frontiera. Vi faranno sempre storie sui documenti per provare a tassarvi il culo e mangiarvi i grani che per loro sono tantissimi. Il visto si ottiniene in circa una settimana/10 giorni, se rischiesto con urgenza, anche in tre giorni ma vi costerà oltre il doppio. E' possibile partire senza visto e assicurazione e saranno subito solerti e pronti a farvela sottoscrivere in aeroporto a prezzi cari come il sale del Mar Caspio. Il visto si richiede con foto tessera e modulo di richiesta emissione visto da allegare al passaporto. Tutto chiaro sul visto?

  4. Quei pochi turisti (anzi pochissimi) occidentali che ho visto in giro per la Bielorussia (non solo a Minsk, anzi, i miei soggiorni sono in città secondarie sul confine russo-ucraino...) rimangono isolati come cuba negli anni '60. Le ragioni sono molto semplici e anche qua provo a descrivervele:

A. La lingua. I Bielorussi nella stragrande maggioranza dei casi, parla solo il russo, ragazzi e ragazze comprese. Sto imparando il russo progressivamente e la conoscenza del polacco mi aiuta in certi casi, anche se mette ira spesso e volentieri alle persone visto che mi porto appresso i suoni e le cadenze polacche, anche nei termini in russo. I bielorussi odiano i polacchi e li considerano sub-umani, forza schiava e razzialmente inferiore, ok? Tenetevelo bene a mente, perchè se dite di essere amanti della Polonia o semplici frequentatori potete beccarvi ramanzine...in russo. Io stesso ancora adesso dopo un anno si ricordano che sono stato in Polonia e certe volte mi deridono se mi scappa qualche parola in russo con l'accento polacco. Polonia=merda in Bielorussia, la usano solo quei pochi privilegiati che possono uscire dal loro Paese per comprarsi vestiti sul confine a buon prezzo.

B. La cultura. I Bielorussi sono molto riservati, non fanno casino, non urlano, non schiamazzano, sono molto démodé (scusate il termine) come noi negli anni '30. Hanno regole di comportamento vecchie stile Garibaldi a cui ci tengono, anche se poi si sfasciano di alchol come marinai in licenza premio. Vietatissimo fischiare, parlare ad alta voce, sarebbe come bestemmiare tirando due pacche al Papa in Vaticano. Non a caso buscano una dittatura in cui è vietato praticamente tutto, un Paese in cui esiste ancora e funzionante il KGB. Se sei in compagnia di una ragazza, devi sbatterti a scendere dall'autobus per primo e porgerle la mano per aiutarla a scendere il gradino e cosi via....capito l'antifona del fuori moda?

C. Siete/sono straniero e, a meno di particolari congiunzioni stellari favorevoli, non diamo loro garanzia per il futuro, neanche per sposarcele e portarcele qua, anzi. Io ho la fidanzata straniera e ne sono contentissimo, e solo dopo un bel pò è venuta in Italia per una vacanzina. Prima di partire ho dovuto dare ai suoi parenti copia del mio passaporto, lei ha lasciato copia del suo e pure un suo capello. TUTTI, indistintamente, hanno il terrore a uscire dal loro Paese perchè non sono abituati a viaggiare e pensano di poter essere aggrediti oppure imprigionati all'estero. Ritorno ai punti principali.

  1. Esiste una legge bielorussa che vieta l'espatrio alle donne single dal Paese, perciò se anche voi voleste fare l'invito a una ragazza Bielorussa e mettete che glielo pagate pure, appena questi vedono che non è sposata, visto rifiutato e un rifiuto lì è come una condanna a morte. In NESSUN altro caso nel futuro della ragazza ci sarà la possibilità di poter avere un visto. I Bielorussi con passaporto possono andare solo in Russia o Ucraina, mentre i Russi possono andare in Bielorussia anche senza passaporto, ma solo con un docimento d'identità (come la patente)...avete capito il gioco? La mia fidanzata per venire in Italia era già privilegiata avendo avuto nell'89 un precedente visto Schengen, essendo stata in Italia come ospite dopo Chenobyl in una casa-famiglia, cosa che le ha permesso di avere un visto per 7 giorni a scopo di acquisto vestiti in Polonia. Perciò ha attraversato il confine a Brest in treno per evitare pignolerie di controlli, andata a Varsavia, preso un altro treno per Cracovia dove sono andtao a prenderla e portato in Italia, stessa mafrina per il ritorno. Nessun timbro d'ingresso o registrazione in Italia sennò guai al rientro. Nessun invito a mio nome sennò ciao ciao. Ora invece può venire i Italia direttamente con il volo, ma partendo dall'Ucraina e sempre senza il mio invito. Per i bielorussi uscire dal loro Paese a parte pochi provilegiatiè dura come il ferro. Un visto per una settimana+assicurazione medica+dichiarazione di mantenimento che è di circa 50 euro al giorno+volo aereo costa come per noi sugli 80.000 euro. Se poi lasciano uscire solo i marito con le fùmogli al seguito, la cifra raddoppia, quindi zero bielorussia o quasi in UE. Meglio l'Ucraina dove vanno senza visti e limiti e le griwny

che costano per loro quanto per noi le sterline. INoltre i bielorussi devono presentare anche la dichiarazione dei redditi oltre a tutto quello detto sopra per dimostrare di avere già un lavoro e pure ben pagato. Adios muchchos! E quando escono questi? Infatti in Italia zero troie bielorusse se ci fate caso (io mai visto una...) e confermato da diversi miei amici in polizia in servizio sulle volanti. I prodotti come olio extra vergine di oliva costano nelle msure dei campioncini tipo 8 euro, una bottiglia mignon di Bacardi sui 20 euro, questo per i dazi doganali, perciò ci sono cose che non si possono permettere per un cazzo, come la Nutella, stessa cosa.

  1. In Bielorussia, la lingua ufficiale è il russo e non il bielorusso (che è pure molto più simile al polacco nei termini): neanche il loro presidente parla il bielorusso, mentre anziani di villaggi sparuti ancora lo parlano. Perciò mi è capitato di parlare in polacco con gli zii contadini della mia fidanzata e mi capivano perfettamente e ripondevano in bielorusso che comprendevo in tutta tranquillità, mentre la mia signora non capiva una beata minchia, visto che il bielorusso non lo parla. Neanche sempre in aeroporto, il personale che in teoria sarebbe maggiormente a contatto con stranieri, parla inglese. Alla stazione dei treni, bigliettai, capostazioni, personale viaggiante, polizia, milizia, negozianti, passanti, impiegati di banca, guidatori di autobus, vigili urbani, soldati...N E S S U N O sa dire neanche hello in inglese, ci siamo capiti? Tutte le indicazioni stradali, orari dei treni, nomi delle strade, nomi dei negozi, nome degli uffici è solo monolingua in russo, tutto cirillico, quindi o lo sapete leggere o siete cordialmente fottuti. Anche gli annunci dei treni e altro. Come si viene fottuti? Da appena si atterra a quando se ne ritorna a casa con sassate da antologia. Come se un truffatore italiano prendesse sotto la sua ala protettiva un mongoloide miliardario texano interdetto pure dalla sua maestra d'accompagnamento. In Bielorussia siete carne da spolpare, non tanto dalle tipe, ma quanto dai maschietti e dipendenti del posto. Ai bielorussi l'hotel costa 3 euro a notte e a voi 50, anche se a prenotare la camera è un bielorusso che pure dorme con voi in doppia. Se avete il passaporto straniero scatta definitivamente la tariffa per l'estero e due giorni in albergo per loro sono uno stipendio di un operaio in un mese. 10/13.000 rubli bielorussi sono un euro e lo stipendio mensile viaggia dagli 80 ai 300 euro al mese, dove i 300 li prende un consigliere d'amministrazione di una banca russa in bielorussia.... La mia fidanzata vice primario di un ospedale specializzato nelle malattie infettive prende 150 euro al mese, quindi capite cosa vuol dire spennazzarvi per loro. Taxi: ancora adesso quando ne prendo uno fa tutto la mia signora e io non parlo per tutta la corsa, neanche il russo, perchè se l'autista capisce che non siete del posto, anche se insieme ad altri 4 bielorussi seduti nel taxi, s'incazza a mostro e vuole che paghiate 10 volte tanto. Ladri: se per strada girate anche di giorno in zone isolate occhio alla penna, se tenete 100 euro nel portafoglio è come girare con 1500 euro cash nel portafoglio nel centro storico di Genova la notte. Altre inculate: ai cambi, visto che in Bielorussia non hanno gli spiccioli ma solo carta-moneta, vi ritrovate tra i resti i pezzi di un libro di Guerra e Pace nel portafoglio e TUTTI, cassiere comprese dei supermercati, appena vi vedono straniero vi sbagliano i resti per insabbiarsi i vostri soldi. Stessa cosa agli uffici-cambi, dai tassisti, dai bigliettai della stazione. Vi servono la spesa o il biglietto, gli date la banconota grossa e vi ritrovate circa 20/25 pezzi di moneta in carta di resto che è un disastro capirla. Ancora adesso, vado via non sicuro di avere la giusta somma, ma controllo che almeno ci siamo vicini. Nonostante oramai mi conoscano di viso, dopo un anno che soprattutto accompagnato dalla mia fidanzata vado a far spesa in un grosso supermercato, mi tocca scornarmi con il mio fragile russo per non farmi inculare i grani.

Esempio della settimana scorsa: alla cassa del supermercato chiedo in russo due pacchetti di sigarette e questa mentre la guardo come se niente fosse, marca anche due sacchetti di plastica senza darmeli e prende un pacchetto di sigarette e lo passa due volte manualmente sulla cassa. Ho dovuto mettermici di buono, del bello e soprattutto da incazzato perchè questa dandomi il resto mi ha lasciato un solo pacchetto. E' dovuto intervenire il ragazzone della milizia che, come avviene in Polonia con l'Ochrona, presiede in ogni luogo commerciale e pubblico della Bielorussia per gestire il problema. La troiazza, incazzata, ha comunque dovuto subire e consegnarmi il secondo pacchetto e stornarmi i due sacchetti di plastica marcati in più. E' una situazione ricorrente, soprattutto in periferia. Vi ricordo, inoltre per chi immaginasse diversamente, che in Bielorussia anche se è previsto andare a votare, nessuno lo fa e il loro presidente prende quasi il 90% dei consensi...uno degli altri candidati è sparito e un altro menato mentre si recava a mettere la sua firma per candidarsi, il tutto davanti alle telecamere (ci sono i video su Youtube). E' pure vietato applaudire per strada continuativamente perchè interpretato come forma di pacifica protesta popolare (vedere Youtube) e telefonare con il cellulare parlando una lingua straniera se non accompagnati da un russo in grado di testimoniare ciò che stavate dicendo se fermati dalla polizia. Inoltre, molti non lo sanno, ma dopo 5 giorni lavorativi di soggiorno, è necessario recarsi ai punti di polizia più vicini del percorso pre-indicato sul foglio d'immigrazione per la registrazione, il tutto nuovamente a pagamento (dovete effettuarlo stile marca da bollo e presentarsi con la ricevuta di pagamento nella stazione di polizia). Se, come quasi tutti i comuni mortali turisti, andate in albergo od hotel, sono questi che si occupano della registrazione, forse anche senza chiedervi i soldi in più, d'altro canto pagate tipo 600 dei nostri euro al giorno per loro...Non potete recarvi in posti che non avete menzionato nel vostro programma di soggiorno in Bielorussia, sennò son cazzi amari.

Avere a che fare con la polizia o ancora peggio con la milizia bielorussa è una scommessa a cappa e spade. Ancora, sempre per chi non lo sapesse, ma il loro presidente ha espulso gli ambasciatori di Stati Uniti, Francia e INghilterra e per un periodo anche il nostro! Grazie a un intervento di Berluscono e poi di Frattini, siamo tornati a Minsk....ma per quanto non so. A parte la banca Moskva-Minsk e dal mese scorso una seconda locale bielorussa, il circuito Visa in BIleorussia non funziona come prelievo ATM e neanche come pagamento. Il simbolo Visa che appare sugli esercenti è delle carte di credito VISA bielorusse, il nostro non vale. American Express qualsiasi colore e tipo scordatevelo, potete lasciarla a casa. Tutto ciò che è capitalismo, è fuori da quel Paese. Non cambiano l'ora solare/legale spostando le lancette dell'orologio perchè è identificato come un'operazione capitalistica e che và a indebolire la popolazione, perciò adesso loro sono 2 ore avanti rispetto a noi, il che significa che se andate in Polonia e attraversate il confine alle 20:00, dopo 10 metri siete già alle 22:00. L'Ucraina invece sposta le lancette quindi rimane sempre un'ora indietro rispetto alla Bielorussia anche se si trova sopra di loro...in Bielorussia non si scherza e il rischio attentati come quello in metropolitana a Minsk deve farvi etenre gli occhi aperti. Tre mesi fa sono stati fucilati due ventenni accusati di essere nemici del popolo. Documentatevi sul Paese prima di andarci. Discoteche, altra inculata se stranieri e soli. Il prezzo che fanno pagare ai "furesti" è di circa 10/15 volte superiore, visto coi miei occhi, ma mai con le mie tasche visto che ero tra bielorussi che mi hanno cucciolato. In più, cari amici vicini e lontani, purtroppo per noi/voi, i migliori club in Bielorussia sono riservati a soli ospiti bielorussi o

russi, a meno che non entrate con una precedente prenotazione di tavolo e siete nel gruppo che ha quel potere di prenotazione. Il tavolo chic con cena durante la serata, bottiglie di vodka a nastro, succhi d'arancia come se fossimo i nipoti del Dottor Zuegg, coca cola e rhum per 11 persone assatanate sono costati in totale 50 euro, per loro una gran somma, ma per noi zero (oltretutto abbiamo diviso per 11 la spesa, quindi con 5 euro.... hahaha). Ripeto: questo SOLO ai prezzi per i bielorussi, i turistoni pagano assai di più e soprattutto in discoteche meno chic. Le consumazioni ai bar invece viaggiano agli stessi prezzi, quindi una beata minchia, ma il più sono i resti (come dicevo prima) e le pignatte che girano per entrare. Non so nei posti dove non sono stato, ma io non ho mai visto turisti di nessuna razza e religione nei posti che ho frequentato più e più volte. Parlo della stazione dei treni di Minsk e di altre città, transfer aeorporto e via di seguito. Nei mille 30 avanti e indietro ormai avrò visto sull'aereo da Milano per Minsk max 10 italiani in totale e tutti o per lavoro o perchè accompagnanti la moglie bielorussa. In discoteca mai visto nessuno straniero e badate che sono un discotecaro nato e vaccinatissimo. Il biglietto da Minsk per Gomel con cuccetta per 4 persone costa poco più di 5 euro, perciò quando viaggio, se posso, prendo tutti i biglietti dello scompartimento per essere comodo e non dividere lo stanzino con altri contadini ucraini. Le ragazze: ho navigato per 4 anni girando il mondo, vissuto negli USA per 3 anni, 7 anni di Polonia più altri viaggi da turista. Io dico che sono le più belle in assoluto, meglio delle lituane, delle russe, delle ucraine, delle rumene, delle ungheresi e delle polacche. Poi pensate quello che volete, ma già il fatto che esista una legge che ne vieti l'espatrio per "preservarne la razza", mi fa pensare qualcosina. Tanto belle quanto fredde verso gli sconosciuti e questo vale per tutti. La mia signorina mi ha insultato brutalmente per aver detto "buonasera" in russo alla sua vicina di casa quando siamo usciti dall'ascensore nel pianerottolo un giorno. Dopo 27 anni di vicinato, ancora non si salutano "perchè mica ci conosciamo!" (le sue esatte parole). La diffidenza diminuisce quando si è in discoteca e loro sono ubriache a mezzo fegato, a quel punto si fanno invadenti e attaccano fregandosene se siete con la donna o meno. Ripeto per gli Alzheimer-style: io sono un privilegiato perchè sto con i bielorussi in loro compagnia e pure con la fidanzata quindi molte barriere non le vivo. In discoteca ho visto prendere per i capelli la mia donna una ragazza che si faceva sotto con me con le amiche. I bielorussi sono peggio dei polacchi in tutto: nel vestirsi, nel tagliarsi i capelli, nel ballare poi non ne parliamo: scandalosi proprio.

Però sanno essere anche più bonaccioni e verso gli stranieri i ragazzi se non devono inculare soldi sono invece molto curiosi e ospitali. Vengono a cercarti e ti abbracciano, mondo ladro cane! Ma non sono gay, anzi: i froci sono ammazzati come cani, è un reato della madonna, questo non perchè ci freghi, ma per capire come se la ragionano. Ovviamnete è vietato manifestare e simboli di destra portano alla prigione. Ve lo scrivo una volta e per tutte: ci fosse tra di voi uno con il tatuaggio con la croce uncinata o celtica, non andate. Se ve lo vedono non entrate dalla frontiera, sennò un bel controllone ed espulsione in mezzo alla strada ve lo brancate. Ritorniamo anche alla frontiera. La prima volta il controllo dura circa 10 minuti se in aeroporto, questo perchè sanno che siete già stati un pò controllati, i successivi anche meno se vedono altri precedenti visti. Tutti i controlli si svolgono in russo e ciao ciao inglese. Possono essere rognosi, bene stare in silenzio e quieti. Non per i passaggi in treno o in macchina dove il confine ucraino-bielorusso sembra un film di guerra. Da Kiev a Gomel ci sono volute 7 ore e mezza di treno per fare 350 km il tutto perchè in dogana siamo rimasti un paio d'ore e personalmente mi hanno spogliato, svuotato la valigia, scannerizzato tutte le pagine del passaporto, riconoscimento visivo foto passaporto con la mia faccia e analizzato con una lente tutti gli ologrammi del passaporto, chiaro? Tutto in lingua russa, nessuno parlava altre lingue, manco il polacco. Treno fermo tra due muri di cinta con filo spinato più alti del treno su una piattaforma di cemento con militari e non con i cani. Chiamavano "l'Italiano, l'Italiano!" e me li ritrovavo nel vagone ogni due per tre. A controllarmi alla fine erano in 4 nel vagone cuccetta con davanti a ma una vecchia russa a cui hanno chiesto solo il passaporto e basta. Nessuno straniero sul treno se non russi, ucraini e bielorussi, inteso il concetto? L'ultima satistica dice che tra i 15 e i 64 anni ci sono 3.2 donne per ogni uomo, chi vuole capire capisce. Gli uomini se possono emigrano per lavorare nelle miniere in Russia o tagliare legna (non scherzo) dove guadagnano molto di più e praticamente nessuno ha i soldi per poter anche solo andare in vacanza in Unione Europea, al massimo vanno al mare a Odessa in Ucraina con pullmann stile Antico Egitto di durata superiore alle 15 ore.

Dove vado spesso io è solo a 150km da Chernobyl, perchè Minsk è solo la capitale con palazzoni degli anni '60, qualche struttura recente (come la Biblioteca costruita con una sovratassa fatta pagare a tutta la polazione del Paese), ma per il resto è festa grande.

Treni non elettrificati, vanno tutti a gasolio, interi quartieri alternati al buio per risparmiare sull'energia che servirà per il freddo micidiale dell'inverno (preso i -38 e credevo di morire, il ghiacchio tipo freezer all'interno dei portoni in acciaio e DENTRO

i tripli finestrini dei treni in vetro temperato), sugli autobus non esiste il pulsante di "Fremata Prenotata", si ferma a ogni posto anche se nessuno deve scendere, anche per obliterare i biglietti esiste una pulsantiera che buca manualmente il biglietto senza nessun marchio di data/ora (potete riutilizzarlo per diversi anni), pulmini con pezzi di carta con su scritto il numero del bus che viaggiano in modalità "express" (mi sono ritrovato a sedere su una ruota di scorta del minivan). Potrei andare avanti per altre ore su sta cosa. Non andate da dicembre a marzo se non volete morire di freddo, la prima volta sono andato a gennaio e avevo una maglia termica a maniche lunghe da sciatore, camicia, maglione, sciarpa, guanti e cappello di lana, giaccone per sciare con cappuccio, caterpillar ai piedi con due paia di calzini del militare. Appena prima di uscire dall'aeroporto la mia fidanzata mi ha chiesto come potessi camminare vestito cosi leggero, pensavo mi prendesse per il culo. INvece, cari giovani, o vi mettete anche la superpippo del militare oppure tutti hanno la calzamaglia sotto, perchè io solo con i jeans mi sono rischiato l'assideramento. Solo il tempo per raggiungere la macchina parcheggiata in aeroporto e i jeans

non si pegavano dal freddo, ve lo giuro su quanto mi è più caro. Le palle viola. A -40 sei anestetizzato, labbra, naso...sono entrato di corsa in un locale per riscaldarmi e vedo le ragazze come dei procioni: occhi tutti neri e non capivo. POi dopo sì: era il trucco che gli si congelava e rientrando nei locali si scioglieva facendo sta cosa. Vado al cesso e metto le mani sotto l'acqua bollente senza sentirla che in casi normali mi sarei ustionati e, ve lo giuro diu nuovo, sembrava che avessi speso una giornata al mare senza crema io che sono rossiccio di carnagione:

un triangolo rosso sulla faccia, la parte scoperta dalla sciarpa e dal berretto. Sapete ora perchè abbiamo perso la guerra. Se la temperatura scende i -40 i bambini non vanno a scuola e chi lavora all'aperto resta a casa, ma non succede mai. Anche se vanno sotto i -38 , il loro Governo dichiara sempre -38, mi è capitato di vedere le previsoni meteo e in una settimana fisso i -38, nè un grado in più nè uno in meno...da morire ve lo giuro, i -23 record in Polonia sono un cazzo a confronto. Il mio avviso è che se non siete preparati con un pò di russo e non siete obbligati a venire, lasciate perdere. Le ragazze sono bellissime, ma vogliono la famiglia e non parlano inglese, solo pochissime lo sanno.

Sono dolcissime e premurose, le perfette fidanzate, sono tolleranti anche con il tradimento purchè non fatto con amore perchè gli uomini sono pochissimi e le donne moltissime, perciò le tentazioni da capogiro. Purtroppo non potete come per la POlonia provare a conoscerle prima su internet, primo perchè comunque sono diffidenbti, secondo perchè girano solo sul loro Facebook versione cirillico che si chiama Vkontakte. Anche se ora esiste una versione multilingue, è dura come il ferro con le bielorusse avvicinarle con internet e rimane il problema della lingua. Capita di vedere scene lesbo, cosi come fidanzate che spartiscono il fidanzato con la migliore amica in un triplete stile Mourinho. Credetemi, io se fosse stata con una qualsiasi avrei accettato, ma da fidanzati si cambia e la cultura italiana in questo ti ammazza e non cadi nella tentazione, ma sta cosa è ordinaria. Si sposano dai 17 ai 23 anni, dopo molte rimangono zitelle e fate difficoltà a capire che una 26enne viene chiamata zia in russo dalle sue amiche di 19-20 anni. In discoteca, soprattutto quelle delle città secondarie che fanno comunque 800.000 abitanti, la percentuale ragazze/ragazzi è intorno all'80%. Coppie di ragazzi in discoteche non ne ho viste, neanche quando al bar a bere con le ragazze in pista a ballare. Non fate a gara a bere perchè morite, il mio record assoluto nonstante la palestra polacca è stata di una loro bottiglia di vodka (ucraina) casalinga: a -27 son stato quasi 5 minuti in sola camicia e giacca da uomo nell'ingresso del locale (non fuori, ma dalle porte che vi assicuro vi si sciogliono i coglioni come il caramello nella panna cotta). Non bevete vodka bielorussa che fa schifo, solo ucraina o russa. Ora altri due consigli: Minsk città principale, anche le persone sono più d'affari e magari date un pò meno nell'occhio, ma fuori...altra musica. Cibo: ok carne e verdure, zuppe soprattutto. NON MANGIATE CIBO ARTIGIANALE O DA BANCHETTI, SOPRATTUTTO SE SONO FUNGHI FRESCHI O ALTRO. NON MANGIATE PESCE SE NON SURGELATO CON INDICAZIONE DELLA PROVENIENZA. ZERO FRUTTA E SOPRATTUTTO LONTANI SE VEDETE BRUCIARE LEGNAME. Il motivo, per i meno informati, è il rischio radiazioni. La Bielorussia è il Paese più colpito dalla radiazioni di Chernobyl, vi sono migliaia e migliaia di ettari, km2 di terreni colpiti da livelli di radiazioni mortali e lo saranno ancora per qualche decina di migliaia di anni almeno. Le radiazioni nel sud-est del Paese sono tali che sebbene abbiano grattato tutti i muri delle principali città, disbocato sotterrando gli alberi sotto 50cm di terreno rizollato, abbandonato interi villaggi e proibendo la sosta di veicoli su strade che attraversano intere foreste ingiallite e contaminate, le radiazioni sono ovunque, Minsk compresa e a livelli alti. Le radiazioni ve le ciucciate specialmente se ingerite cibi contaminati quali funghi specialmente o marmellate (non mangiate nemmeno quelle che vi servono in hotel se non sono estere) oppure se qualche coglione come mi è capitato di vedere, se ne sbatte del divieto e inizia a tagliare e bruciare alberi e rami secchi, ripropagando le radiazioni in aria. Anche se sedete su una sedia di legno radioattivo, basta che non la bruciate e non succede nulla. Occhio ai muschi comunque. Scusate se vi scrivo ste cose, ma la gente spesso non si ricorda che in Bielorussia nascono bambini malformi a numeri esorbitanti e soprattutto si dimenticano che Chernobyl è a 50km dal confine con la Bielorussia, quindi occhio alla penna. Se volete venire per divertirvi per brancare tipe, è un bel test. Ottime discoteche, ma nelle migliori non entrate, ragazze fantastiche, ma senza storia seria miao e poi, senza russo, possibilità ridotte del 92%. Spero che apprezziate la mia sincerità. P.S. Capodanno vado con la truppa di bielorusse (tutte donne a parte qualche fidanzato...) a L'viv - Lvov - Leopoli in Ucraina...loro con un pullmann da Minsk di 20 ore, io aereo da Milano...capito la commedia?

Ciao.

Trova i migliori CENTRI MASSAGGI ele MASSAGGIATRICI SEXY in Italia

Divertentissima ed esilarante :-D

dale papi pasame el bronceador que tengo mucho calor..

Abbandonati al relax e al piacere, scopri i centri massaggi della tua citta'!

@PiazzaStamazza

Complimenti per la rece, molto esaustiva a mio avviso, anche tu @pussy_assassins se non ricordo male vivi a minsk o sbaglio ? Io avendo vissuto in Georgia fino a poco tempo fa capisco cosa significa vivere in un paese comunista, con tante restrizioni, ad ognimodo, si parla sempre di esperienze vissute che fanno sempre bene, aprono gli orizzonti ;-)

cit "Non mi posso permettere il lusso di NON pagare una donna"

Trova i migliori CENTRI MASSAGGI ele MASSAGGIATRICI SEXY in Italia

Maremma maiala che posto !
La Corea del Nord sembra LAs Vegas in confronto.

Trova i migliori CENTRI MASSAGGI ele MASSAGGIATRICI SEXY in Italia

Se non era per le radiazioni, per i litigi con tutti i tassisti e tutte le cassiere, per lo spogliarello in frontiera con flessione a 90° e bastone in culo, per la vodka di merda , per i funghi al cesio 94 e per il freddo a -96 , ci andavo subito....

Trova i migliori CENTRI MASSAGGI ele MASSAGGIATRICI SEXY in Italia

buongiorno a tutti! Sono nuovo del forum.... iscritto poco tempo fa e questo è il mio primo intervento.
Ringrazio davvero l'autore della recensione. Wow! Io partirò la prossima settimana per Minsk e a leggere questa recensione mi è salita già una paura fottuta!!
Io soggiornerò a Minsk per 6 giorni (col week-end di mezzo nessuna registrazione lì all'ufficio immigrazione). Mi sono rivolto ad una nota agenzia di Roma per organizzare il tutto... dalla questione visto all appartamento, dal transfer all'assicurazione sanitaria....spero davvero che questi giorni scivolino via tranquilli....
Certo, dopo aver letto tutto questo mi vien voglia di buttare nel cesso tutto e cambiare destinazione....
Fortunatamente ci sarà lì un'agenzia gemellata cui potrò far riferimento per ogni problema.... con la speranza seria di non dover usufruire dei loro servizi perchè in quel caso vorrà dire che starò nella merda....

Abbandonati al relax e al piacere, scopri i centri massaggi della tua citta'!

@IvanILTerribile
in soli 6 giorni non si conclude molto a Minsk. Dovresti avere una botta di culo... :)

Capo Moderatore

La Seduzione Del Drago

Trova i migliori CENTRI MASSAGGI ele MASSAGGIATRICI SEXY in Italia

buongiorno IlDrago, io ho 10 contatti davvero molto decenti di cui 3 cotti a puntino dopo 3 mesi di lavoro certosino e maniacale. Ovviamente mi reco lì con l'intenzione di assaporare le prelibatezze culonarie bielorusse ma essendo però il primo viaggio in Minsk son più spinto dalla curiosità di sondare il terreno (per preparare un ritorno in grande stile più avanti -permanenza di une mese- con corso intensivo di russo in loco) e, soprattutto, guardarmi intorno per capire solamente se la bellezza della fauna locale meriti davvero un serio approfondimento con annessi investimenti di tempo e denaro.
Ma dovrò pur iniziare..... considero questa nuova esperienza semplicemente un piacevole diversivo alla routine quotidiana. Le aspettative sono basse, sono pivello nel settore, coscienzioso e umile. Comunque andrà sarò contento.

Abbandonati al relax e al piacere, scopri i centri massaggi della tua citta'!

Si Gimmie, come ho scritto sopra ho 10 contatti di cui 3 già su tavola apparecchiata.

Trova i migliori CENTRI MASSAGGI ele MASSAGGIATRICI SEXY in Italia

@IvanILTerribile
dato che sei uno straniero per portatela almeno una a letto devi fare dei compromessi. Auguri :)

Capo Moderatore

La Seduzione Del Drago

Abbandonati al relax e al piacere, scopri i centri massaggi della tua citta'!

@IvanILTerribile .. :-D non commento la recensione in oggetto. Guarda con i tuoi occhi e poi dirai.

Io ti dico: Polizia non avrai mai un problema con loro.

Io ti dico: al telefonino potrai parlare in giapponese in pubblica piazza senza essere impalato.

Io ti dico: Freddo, certamente, potrai beccare le giornata e meno -20c° per ora è tutto ok. Capisci bene che è un'altro stile di vita d'inverno non stai all'aperto se non per piccoli spostamenti. Case,club,mercati sono iper riscaldati se ti vesti come l'uomo che deve andare alla scoperta del polo Nord squaglierai. Se becchi i -35° sei sfigato :-D

Io ti dico: a parte 2 club di Minsk che non fanno entrare "forestieri" sarai il benvenuto ovunque andrai.

Io ti dico: Problemi con la lingua ? certo chiaro che si, porta un russo in italia e vedi quanti italiani riusciranno a parlare con lui in inglese. Vai in Germania e comunica in inglese quanti tedeschi ti parleranno ? Di cosa stiamo Parlando ? siamo in terra straniera lingue diverse, amen. Cova vogliamo ? che la cassiera 50enne parli l'italiano o l'inglese ? ha altri cazzi a cui pensare.

Io ti dico: ruberie e furti e problemi vari, molto molto piu' sicura la bielorussia dell'Italia. Non credo che andrai in certe zone, non hai motivo per andarci. Puoi camminare alle 6 del mattino col rolex al polso e nessuno mai ti disturberà. Mi azzardo a dire che il buon senso da usare ovunque nel mondo In bierlorussia può "quasi quasi" essere messo da parte.

Io ti dico: proveranno a fotterti ? l'unica categoria che ci prova 8 e ci riesce se sei solo) è quella dei tassisti e chi affitta appartamenti. Il resto sono minchiate, Al ristorante nei club, nei mercati il costo è quello e quello paghi o sei italiano o sei Russo o sei Americano.

Io ti dico: mentalità bielorussa ? sono chiusi, a me spesso sembrano Zombie, sono rincoglioniti, dormono, non hanno elasticità mentale, ma questo è un problema che tu non vivrai andandoci per solo per goderti una buona vacanza.

Io ti dico: stai solo attento a gli ubriachi fradici, sono pochi, spesso vengono buttati fuori da qualsiasi locale, magari li puoi incontrare nei tragitti da un posto all'altro che chiedono una sigaretta, allontanati per non avere problemi, ma sono talmente ubriachi che con un pugno li addormenti, però sei in terra straniera evita qualsiasi problema anche se dovessi essere Mike tyson.

Capitolo donne, non ho un Cazz da dirti, vai e divertiti, tutto troppo soggettivo, però le fighe piu' belle sono a Mosca e San Pietroburgo, su questo non ho dubbio.

Io ti dico: vai in un paesino di 1000 animelle sperdute nella campagna bielorussa ? che cosa ci vai a fare ? e comunque in quei luoghi trovi le "granny" piu' genuine, le persone vere, quelle che non hanno nulla e lo dividono con te. Anche in quei posti non avrai un solo problema se non l'elemento Climatico avverso.

Stai andando a Minsk per certi versi una capitale europea, stile di vita e costi, per altri versi una città che ancora deve crescere direi anche se non l'ho vissuta l'italia anni 60/70°.

Ti chiedo solo una cosa, dopo il tuo viaggio fai sapere a GT se è piu' rispondente al vero quello che io ho scritto o quello che hai letto sopra, che francamente mi sembra molto molto artefatto, soprattutto nell'ottica di un TURISTA.

Buon Viaggio !!

dale papi pasame el bronceador que tengo mucho calor..

Trova i migliori CENTRI MASSAGGI ele MASSAGGIATRICI SEXY in Italia

@pussy_assassins
azz...è una bella lista. Complimenti :-D

Capo Moderatore

La Seduzione Del Drago

Trova i migliori CENTRI MASSAGGI ele MASSAGGIATRICI SEXY in Italia

sicuramente avrai un sacco di esperienza ma non facciamo disinformazione.

negli ultimi 5 anni le temperature in bielorussia a gennaio (che è il mese più freddo) non sono mai scese sotto i -20 con massime nel 2007(anomalo) di +3 +4 gradi durante il giorno

-40 gradi li trovi solo nella parte artica dell'emisfero terrestre non certo a minsk a meno di una perturbazione apocalittica.

minsk è nella fascia climatica di berlino e di birmingam in inghilterra non scherziamo

ho amici che per lavoro sono tutti mesi in finlandia e le temperature non scendono mai sotto i -25

per chiunque abbia curiosità:

http://www.eurometeo.com/italian/condition/city_UMMS/archive_select/meteo_Minsk

archivio storico delle temperature in tutto il mondo...gennaio 2012 minsk la minima -8 nella prima settimana del mese.

cmq fa freddo :D ma non da morire assiderati

Abbandonati al relax e al piacere, scopri i centri massaggi della tua citta'!

@everlook se la disinformazione fosse solo stata il fattore Climatico ... Lo scorso anno a Febbraio per 2 giorni ci sono stati i -26° / 28°, sono eventi che capitano succedono, non è la fine del mondo.

Nel tempo ho beccato 8 / 10 giorni a - 20/28°, con picchi di -32°, sarebbe come dire non andate in Emilia che ci sono le esondazioni, non andate in Abruzzo che c'è il Terremoto... sticazzi !!

dale papi pasame el bronceador que tengo mucho calor..

Trova i migliori CENTRI MASSAGGI ele MASSAGGIATRICI SEXY in Italia

Ragazzi non ho capito come citare i messaggi per rispondere. Chiedo venia.
Per IlDrago:
Sicuramente qualche compromesso si dovrà raggiungere.... Dovrò capirne l'entità dell'esborso per intenderci. ah ah ah Scherzi a parte, l'appuntamento con le 3 di cui ho scritto avverrà direttamente nel mio appartamento per cene intime, un giorno successivo all'altro. La più fortunata si scolerà con me le due bottiglie di buon vino italiano (uno toscano e uno piemontese) che porterò lì. tutte porteranno da mangiare quindi io non dovrò nemmeno cucinare. I presupposti ci sono tutti, starà a me provare a concludere per ottenerne il massimo profitto col minimo sforzo. So bene che non sarà semplice ma provarci sarà sicuramente molto divertente e stimolante.

Per Pussy_assassins:
Le tue precisazioni mi tranquillizzano molto... sono tra l'altro molto più coerenti con la marea di informazioni reperite da me in questi mesi, sia su internet che raccontatemi dalle ragazze conosciute. Comunque, quando andrò e vivrò direttamente la loro realtà (sebbene per quei pochi giorni che vi trascorrerò) potrò farmi in idea e magari replicare e contribuire con qualche mia considerazione, che sarà però sempre superficiale visti i pochi giorni a disposizione.

Per Everlock:
le ragazze mi hanno detto che per la prossima settimana non sono previste temperature artiche... ma sappiamo bene che la meteorologia non sia una scienza esatta. Io ho provveduto con acquisti di magliette termiche, sottoguanti termici e calzettoni di non so quale materiale della nasa per alpinisti professionisti. ah ah ah
Male che andrà rimarrò in casa, spero con qualcuna..
Oggi la temperatura in Minsk sembra ancora abbordabilissima, magari se avrò culo sotto i -5 non si scenderà la sera

Abbandonati al relax e al piacere, scopri i centri massaggi della tua citta'!

@IvanILTerribile ormai le hai acquistate, magari il prossimo viaggio lo farai a Murmansk, li potrebbero esserti utili :-D

Anzi preciso sull'abbigliamento per evitare di farti fare brutte figure:

Fondamentali da non dimenticare:

Cappellino di lana, Sciarpa, Guanti in pelle, Giubbotto serio (no bomber).

SCARPE --->

SONO VIETATI : SCARPONI DA SCIATORE E DOPOSCI.
AMMESSI CON RISERVA: VALENKI - ANFIBI DA BATTAGLIA - SCARPE DA TENNIS
AMESSI: qualsiasi scarpa possa essere ritenuta tale.

Per il resto devi vestirti come vai vestito in Italia a Milano o a Roma. Camicia e giacca o Camicia e pullover

SONO VIETATE camicia flanella e pullover in pile.

Vestiti a strati, perché a casa e nei luoghi riscaldati (tutti) ci sono temperature tropicali.

Ti rinnovo gli auguri di buon viaggio !!

P.S. credimi io uso la formula soddisfatto o rimborsato :-D

dale papi pasame el bronceador que tengo mucho calor..

Trova i migliori CENTRI MASSAGGI ele MASSAGGIATRICI SEXY in Italia
  • 1 di 9

Stai per entrare in una sezione vietata ai minori di anni 18 che può contenere immagini di carattere erotico, che tratta argomenti e usa un linguaggio adatto a un pubblico adulto. Se non sei maggiorenne esci immediatamente cliccando ESCI. Se non ritieni il nudo di adulti offensivo alla tua persona e se dichiari di essere maggiorenne secondo la legge dello stato in cui vivi e se, entrando nel sito, accetti le condizioni di utilizzo ed esoneri i responsabili del sito da ogni forma di responsabilità, allora puoi entrare in Gnoccatravels!

Gnoccatravels.com tutela e protegge i minori e invita i propri utenti a segnalare eventuali abusi, nonchè ad utilizzare i seguenti servizi di controllo: ICRA – Netnanny – Cybersitter – Surfcontrol – Cyberpatrol

Contenuti ed immagini qui presenti, sono stati ottenuti attraverso internet, quindi sono ritenuti di dominio pubblico, od autorizzati dagli interessati medesimi. Gli inserzionisti di Gnoccatravels.com dichiarano che gli scopi della pubblicazione richiesta sono leciti (secondo le vigenti normative in materia penale) e strettamente personali, quindi esentano i gestori del sito da ogni responsabilità amministrativa e penale eventualmente derivante da finalità, contenuti e azioni illecite, nonché da usi illegittimi e/o impropri della pubblicazione medesima.

Scegliendo ACCETTA ED ENTRA, l'utente dichiara di essere maggiorenne e di esonerare totalmente i fornitori del servizio, proprietari e creatori del sito Gnoccatravels.com dalla responsabilità sul contenuto degli annunci/inserzioni pubblicitarie e del loro utilizzo.

SONO MAGGIORENNE ESCI

SHARE