"L’immagine infelice della donna brasiliana in Italia e forse anche all’estero"

Salve a tutti,

per il mio esercizio di portoghese di oggi, ho provato a tradurre un articolo su un blog trovato in Internet. Lo potete leggere intero e in lingua originale a questo link: http://verdadeiraitalia.blogspot.it/2011/01/imagem-da-mulher-brasileira-na-italia-e.html . Mi è sembrato abbastanza interessante e ho pensato di condividerlo qui. Sostanzialmente, è scritto da un brasiliano che vive e lavora qui in Italia e parla di come, secondo lui, gli Italiani vedono le donne brasiliane e il Brasile in generale. Spero di averlo tradotto in modo perlomeno decente. Non sono riuscito a finirlo.
Eccolo qui:

“ L’immagine infelice della donna brasiliana in Italia e forse anche all’estero

(“culo brasiliano” in italiano è una espressione che vuole significa “culo di una brasiliana” (appunto). Questo mostra come è vista la brasiliana e come siamo visti noi. Questa è la bassa opinione presenti qui nella TV italiana, ma il trattamento per le europee non è diverso. La nostra tendenza è quella di esportare solo questo modello: donne e espressioni volgari, siamo un Paese con tante qualità ma conosciuto solo per i culi delle nostre donne. Come possiamo quindi lamentarci del turismo sessuale ?).
2011 e nuovo post ! Oggi ho digitato nel Goolge italiano “donna brasiliana” e ho chiamato mia moglie per vedere. Meno male che non è venuta a vedere. Solamente stereotipi e la vanità di considerarsi le più belle e sexy. Cosa comune a tutte le donne del mondo, ma che si accumula esageratamente nelle donne brasiliane.
Vivendo qui in Italia da 9 anni e avendo amici e amiche italiane sento sempre domande legittime, interessanti, oppure ignoranti e razziste. Una che ricorre frequentemente fra gli uomini è : com’è la donna brasiliana ? Come fanno sesso ?
Perché la donna brasiliana (e quasi qualsiasi altra donna) secondo gli italiani è una donna di strada, facile, volgare, oppure una bella svampita, ignorante, che pensa solo a se stessa e non sa dir di no. La classica sottomessa. In realtà, secondo gli italiani, qualsiasi donna degli altri Paesi è una prostituta. Quello che adorano più fare è di vantarsi con gli amici di come si “sono mangiati” quella “prostituta” (secondo loro, qualsiasi donna del pianeta), che sia dell’Europa dell’est, americana, asiatica, brasiliana, ecc…
Ma alcune donne adorano fare sesso con questi “ragazzi pallidi” che usano il sesso come forme di aggressione e poi le danno un calcio nel sedere (questi uomini contano tutti su un gruppo di amici, la famiglia, e chiamano le brasiliane prostitute o con altri aggettivi che non direbbero mai a una donna del proprio Paese). Il sesso come forma di aggressione è sempre esistito e oggi giorno torna ad essere usato col turismo sessuale. Ma la donna brasiliana, “pacifica e amorevole”, si rifiuta di vedere tutto ciò. Perché questo significa essere “liberale, forte e femminile”. Per raggiungere la propria auto-affermazione fa esattamente ciò che questi idioti sperano e aumenta il nostro stereotipo. Secondo calcio nel sedere.
Molte persone mi scrivono in merito a questo tema. Molte discendenti di italiani idealizzano un’Italia idealizzata, di molti anni fa, oppure vista nei film. E’ puro lobbismo e falsa propaganda da parte di donne che si considerano europee o che hanno la sindrome da neo-colonizzata. Mia moglie è anche lei discendente di italiani ma si considera brasiliana. In effetti, i brasiliano devono smetterla di vedersi come discendenti di italiani, africani, asiatici, ecc. Abbiamo una cultura, una lingua e una storia nostra. Basta essere visti come “figli bastardi” di qualcuno (come attualmente ci vedono gli italiani). A proposito, molti Italiani di oggi non conoscono la storia degli immigrati italiani che hanno combattuto molto in Brasile (ho già reso loro omaggio in questo blog), preferendo conoscere i culi delle brasiliane, le nostre spiagge e le città in cui vanno a fare turismo sessuale, perché in Brasile vogliono godere, il sesso facile, parlare male del nostro Paese, come quei blog di italiani che abitano qui (in Italia) che, siccome non sono riusciti a trovare lavoro in Brasile, hanno sposato una brasiliana e fingono di amarla e di essere gentili ma ne parlano male alle spalle. Ipocrisia.
Questa gentilezza di facciata che fanno intendere è tanto falsa quanto la storia che i (brasiliani) discendenti di italiani si considerano italiani. Per loro, chi è nato in Brasile è brasiliano. Senza storie. Il resto è “esterofilismo”, sentimentalismo, idealizzazione e ipocrisia per tentare di sentirsi italiano (che non è ben visto in alcuni altri Paesi dell’Europa realmente più evoluti, perché l’Europa è un continente con molte differenze).
Io, quando penso a un posto, penso all’immagine che ho di questo e cerco di informarmi prima sulla cultura della gente. Valuto e mi adatto alla cultura locale senza difficoltà. Penso alla storia, alla cucina, ai paesaggi naturali, alle spiagge, alla neve, alle industrie, musei,ecc.
Ma, quando dico di essere brasiliano, la prima cosa che mi chiedono è sulle donne, le spiagge e il sesso. Questo vale per chiunque sia del nord o del sud del Brasile, come ho già visto. Ho sentito barzellette di cattivo gusto. Mia moglie, che è dello stato di Parana, ha sofferto e soffre ancora di più. Assolutamente nulla di cultura o commenti sulla famiglia, sulla telenovela Mamma Mia, ecc. Ricevo molte e-mail da lettrici che si lamentano di essere considerate solo dei culi, ecc. e di brasiliani che soffrono per questa immagine. In effetti è un controsenso: vediamo gli stranieri come membri della famiglia, amici, evoluti, ecc. Loro ci vedono come culi, spiagge, sesso, volgarità, ecc..
Dobbiamo accettare questo da un Paese per nulla esemplare come l’Italia, con una TV totalmente volgare, con Berlusconi, con prostitute, corruzione, oppure con turisti del sesso in giro per il mondo per parlare di noi brasiliani ? Guardate come il mondo vede l’Italia: http://verdadeiraitalia.blogspot.it/2011/07/imagem-da-italia-dos-brasileirosna.html (Questa parte è molto difficile per me da tradurre correttamente, ma ci ho provato)
Questa barzelletta italiana sulle brasiliane, popolare in internet (fra tante), forse spiega un po’ tutto il discorso
1-In Brasile ci sono solo puttane e calciatori. (O Brasil possui somente putas e jogadores)
2-Ti ricordo che mia moglie è brasiliana! (Lembre-se que a minha esposa é brasileira)
1- Ah... e in che squadra gioca? (Ah…..e em qual time ela joga?)
Esiste ancora l’espressione “culo brasiliano” che significa “culo di una brasiliana” o “culo grande”.
Ma perchè questa domanda ? Perchè questa barzelletta e perchè questa espressione ? Basta vedere questo video

del Brasile in inglese fatto da una compagnia americana. In altre parole, barzellette e battute in cui le brasiliane sono un pezzo di carne.
Il Brasile, per la gente italiana media in generale (la maggioranza), è sempre associato alle donne. Sesso facile, persone allegre anche se in disgrazia, spiaggia, povertà, poco lavoro e calcio. La cosa ironica è anche che l’uomo brasiliano molte volte si trova nella situazione di difendere la donna brasiliana, vista la quantità di offese generalizzate che gli italiani fanno nei loro confronti ma senza parlarci direttamente. Chi deve sorbirsi tutto questo è l’uomo brasiliano che molte volte, senza averne alcuna colpa, deve difendere un’intera classe.
Chi conosce le regioni più povere del Brasile sa che ci sono molti turisti stranieri che vanno in Brasile per il turismo sessuale. Italiani e Portoghesi guidano la classifica, secondo le associazioni internazionali del turismo. Esistono queste regioni povere e io, anche se mi sento male, non condanno chi molte volte non vivono in condizioni accettabili e deve sopravvivere usando qualsiasi mezzo. Parlo di chi vive realmente in condizioni difficili, non di chi dà la colpa alla povertà solo per regalarsi dei capricci. E ricordiamoci che questa idea di alcune donne che affermano di essere le “più belle e vanitose” rappresenta un terzo calcio nel sedere.
Questa immagine distorta della donna brasiliana ha alcuni colpevoli nella nostra opinione (mia e di mia moglie) il cui ordine presentato qui sotto non è direttamente riferito all’importanza.
A - Della propria donna brasiliana
Lavoriamo per tutta l’Italia, conosciamo molta gente. E’ molto comune incontrare donne brasiliane attratte dall’avventura, che amano le telenovelas, i film e quell’immagine dell’uomo italiano romantico, con una bella macchina, la casa e ben vestito. Altre, quando vanno a vivere all’estero da sole e senza famiglia, si trovano ad aver bisogno d’aiuto. Quindi, il primo ragazzo del posto che appare con qualcosa di diverso, come bei vestiti, un bel modo di parlare, profumato, che le invita al ristorante, gli “saltano subito addosso”. Il sesso è, nuovamente, una conseguenza. Il rischio di andare a dormire con un turista del sesso idiota, che la donna idealizza a causa della propria sindrome di neo-colonizzata, di finire abbagliata e volersi auto-affermare come donna moderna, crea una pericolosa trappola. Questa donna non fa che rafforzare l’idea che questi uomini hanno di loro, anche se non intenzionalmente. Calcio nel sedere numero 4. Chi ne paga il prezzo ? Lei stessa e tutti i brasiliani….. "

Se a vida lhe der um limão, faça dele uma caipirinha

Trova i migliori CENTRI MASSAGGI ele MASSAGGIATRICI SEXY in Italia

Che figura di cacca.......
Ma se vai per giornali e tg stranieri capirai solo che ci schifano tutti.
La concezzione che si ha dell'italia all'estero e'molto lontana di quella che noi pensiamo...purtroppo in negativo.
Ragazzi cari e'finita l'epoca di : italiani brava gente oppure italiani poeti e naviganti..
Oggi passiamo per mafiosi corrotti e puttanieri...oltre.che puttane....

Scopo poco ma scopo

Abbandonati al relax e al piacere, scopri i centri massaggi della tua citta'!

oltre che ignoranti ma dato che io non mi sento in nessuno di questi modi mi incazzo ancora di piu perche faccio una gran fatica quando vado all'estero x migliorare nel mio piccolo l'immagine dell'italiano. sono serio onesto rispettoso poi arrivano 4 minchioni e rovinano tutto.basta guardare in che razza di mani siamo messi corrotti puttanieri drogati pregiudicati siamo governati da questa gente cosa si puo pretendere da chi e' una persona normale?declino totale fra un paio di anni e qualcuno gia adesso ha le pezze al culo altro che raccontare di viaggi e gnocca fra un po si raccontera' dove trovare d amangiare .scusate lo sfogo anche fuori tema ma mi rotto i maroni ampiamente.boa noite a todo mundo

Trova i migliori CENTRI MASSAGGI ele MASSAGGIATRICI SEXY in Italia

Vabbe' su bisognerebbe poi non stare ad ascoltare ogni coglioneche dice la sua, eh.. E' la solita fuffa da "orgoglio nazionale ferito" di qualche immigrato: anche gli italiani all'estero ogni tanto cadono in ste scemenze, ma insomma tutto sommato mi sento di dire meno in quanto l'italiano e' storicamente un "migratore" piuttosto esterofilo e pressoche' completamente non nazionalista a parte duranti mondiali, f1 e altre circostanze abbastanza innocue.. :D

"Perché questo significa essere “liberale, forte e femminile”. Per raggiungere la propria auto-affermazione fa esattamente ciò che questi idioti sperano e aumenta il nostro stereotipo."

Questa e' talmente patetica che e' incommentabile. E guarda caso e' esattamente l'immagine che anche prostitute e pornostar(lette) e spesso italiote tenterebbero di dare: emancipazione, superiorita', tutte quelle altre minchiate :) Per me esistono i fatti e le opinioni. E i fatti sono che in paesi come il Brasile ci vanno a mignotte praticamente tutte le etnie del mondo con 4 lire in tasca alla stregua di qualche altro paese (e non e' che succede dappertutto succede in maniera finalizzata a fottere proprio in quei paesi li..) con queste donne "liberali, forti e femminili". D

Ogni tanto comportarsi in una determinata maniera per un numero rilevante di persone di una certa nazionalita' ha un effetto giustificato su come si viene giudicati. Non vale mica solo per gli italioti "mafiosi" con i "millimetrici pizzetti" e i gagliardetti tricolore... ;)

Abbandonati al relax e al piacere, scopri i centri massaggi della tua citta'!

aha ah aha ma se le brasiliane del loco(non in italy) non fanno altro che lamentarsi dei loro uomini\mariti che prima le adulano, poi dopo che le hanno messe incinta a 14 anni le mandano a sfanculare,...ma non diciamo cazzate.

Trova i migliori CENTRI MASSAGGI ele MASSAGGIATRICI SEXY in Italia

ma in Brasile ci sono quasi 200 milioni di abitanti, almeno il 50% sono bianchi, il 35% sono meticci e indios e il rimanente sono di pelle nera.... il che significa che ci sono tante di quelle variabile che pensare di poter dire queste sono le donne brasiliane fa semplicemente sorridere...
Una cosa è certa in Brasile di bestie depresse e in crisi mistica ce n'è sono molte meno che non da noi, e le brasiliane che vengono in Italia si deprimono rapidamente stando a contatto con "colleghe" donne menose e piegacazzi, mentre i maschi a disposizione per farsi delle sane chiavate sono sempre di meno...
Tra froci e zerbini che fare? puntare al soldo e fuggire da queste terre fredde ed inospitali

Trova i migliori CENTRI MASSAGGI ele MASSAGGIATRICI SEXY in Italia

si è vero che noi italiani pensiam al brasile come sesso e culi,spiagge e sole!ma gli stranieri a noi come ci vedono? Puttanieri mafiosi che mangiano spaghetti!beh ogni mondo è paese...e poi cmq che stronzate,tutti gli uomini vedono una donna come carne da assaggiare,è la natura...poi magari ci si innamora

Abbandonati al relax e al piacere, scopri i centri massaggi della tua citta'!

@Marco

molte brasiliane, specie qui in Italia , ci vedono solamente come dei bambascioni ..... come darli torto? Quanti italiani hanno importato mogli brasileire dell età dei loro figli?

Quante per portarsele hanno fatto credere chissà cosa a queste ingenue ragazze? Queste arrivano e pian piano capiscono.... iniziano a tradire con uno più bello/ricco/prestante....iniziano a scocciarsi del classico italiota che passa serate davanti alla TV. ..se esce al massimo ristorante e raramente in disco (e cmq seduto sui divanetti).....aggiungici solitudine, clima, razzismo ecc.... è queste si trasformano in iene, vipere che alla prima occasione grazie all avvocato che ha aiutato la loro amica ti rovinano e ti lasciano in mutande....

E sinceramente fanno pure bene.... avevo una amica, farmacista , Figlia di una famiglia facoltosa di Rio che viveva a milano. ...mi diceva e me ne accorgevo che molti uomini italiani parlavano e si comportavano con lei come se fosse na mignotta o giù di lì. ...da qui il ragionamento di molte.... se tanto devo essere trattata e considerata da puttana tanto vale comportarmi per tale....

Il pregiudizio italiano=mafioso=furbo=intrallazzone ecc è più un etichetta che ci autoincolliamo ...in realtà non facciamo paura a nessuno....siamo dei gringo e basta

Trova i migliori CENTRI MASSAGGI ele MASSAGGIATRICI SEXY in Italia
  • 1 di 1
  • 1

Stai per entrare in una sezione vietata ai minori di anni 18 che può contenere immagini di carattere erotico, che tratta argomenti e usa un linguaggio adatto a un pubblico adulto. Se non sei maggiorenne esci immediatamente cliccando ESCI. Se non ritieni il nudo di adulti offensivo alla tua persona e se dichiari di essere maggiorenne secondo la legge dello stato in cui vivi e se, entrando nel sito, accetti le condizioni di utilizzo ed esoneri i responsabili del sito da ogni forma di responsabilità, allora puoi entrare in Gnoccatravels!

Gnoccatravels.com tutela e protegge i minori e invita i propri utenti a segnalare eventuali abusi, nonchè ad utilizzare i seguenti servizi di controllo: ICRA – Netnanny – Cybersitter – Surfcontrol – Cyberpatrol

Contenuti ed immagini qui presenti, sono stati ottenuti attraverso internet, quindi sono ritenuti di dominio pubblico, od autorizzati dagli interessati medesimi. Gli inserzionisti di Gnoccatravels.com dichiarano che gli scopi della pubblicazione richiesta sono leciti (secondo le vigenti normative in materia penale) e strettamente personali, quindi esentano i gestori del sito da ogni responsabilità amministrativa e penale eventualmente derivante da finalità, contenuti e azioni illecite, nonché da usi illegittimi e/o impropri della pubblicazione medesima.

Scegliendo ACCETTA ED ENTRA, l'utente dichiara di essere maggiorenne e di esonerare totalmente i fornitori del servizio, proprietari e creatori del sito Gnoccatravels.com dalla responsabilità sul contenuto degli annunci/inserzioni pubblicitarie e del loro utilizzo.

SONO MAGGIORENNE ESCI

SHARE