FKK Wellcum - Sabato 18 luglio 2015 - Recensione di Engineer2013

COSTO INGRESSO:

85 €. In caso di eventi quali party, ricorrenze, ecc. 95 €

COSTO CAMERA ed EXTRA: 70 € mezz’ora e multipli, 100 € anal, 50 € CIM

COSTO e LUOGO PERNOTTAMENTO: 33 € (colazione esclusa) in una struttura a Villach. Viaggio in auto.

RAGAZZE PRESENTI: una quarantina. A titolo esemplificativo ancorché non esaustivo: l’accademica Elma (poi capirete il perché di questo aggettivo), Cristal, Lily, Gloria, Olivia, Rea, Manuela, Diana, Angel, Gia.

SITO INTERNET LOCALE: http://www.wellcum.at/

18/7/2015: WELLCUM ATTO IV° …IL BUONGIORNO SI VEDE DAL MATTINO

Un saluto sincero a tutto il forum. Lo stato d’animo con il quale sto scrivendo queste righe avrei voluto fosse più euforico ma, purtroppo per me, così non è. Il titolo di questa mia recensione rappresenta il fil rouge che ha accompagnato la mia quarta visita in questo posto.

Ma andiamo con ordine…

Insieme agli intimi di Carinzia “Leo” e “Antonio” (non sono registrati su GT, quindi uso nomi di fantasia) ma orfani dell’immarcescibile @GTBari e del suo discepolo Marcello avevo organizzato, più di due mesi fa, per questo week end una allegra scampagnata in territorio austriaco.

L’idea originale era quella di partire venerdì nel primo pomeriggio per entrare riposati e freschi il sabato all’ora di pranzo ma, ahinoi, ci siamo potuti mettere in macchina solo sabato mattina seppure di buon ora (alle 7 in punto eravamo già in viaggio).

Da tabella di marcia di marcia saremmo dovuti giungere in loco per le 12, max. 12,30: invece, causa due incidenti e una serie interminabile di code e rallentamenti siamo arrivati a Villach solo alle 14,30 ovvero con oltre due ore di viaggio fatto con un caldo torrido mai visto.

Arrivo al Wellcum

alle ore 15,15 circa, con oltre un’ora e mezza di ritardo rispetto ai piani originari e con una fame cosmica.

LOCALE

Qui non mi dilungo più di tanto rispetto a quanto scritto da me circa sette mesi fa oltre che dagli altri colleghi.

Una cosa che mi ha colpito il numero non esiguo di targhe auto/moto austriache, rispetto alle altre volte.

Pulizia e cordialità all’ingresso/uscita sempre ad altissimi livelli.

Stavolta il ristorante aveva anche il menù esposto all’entrata per la cena. Le pietanze sempre ottime e abbondanti, con una varietà e qualità di dolci davvero notevole (cosa che invece a dicembre era stata oggetto di censura da parte mia: bene così!).

Provati i nuovi accappatoi con una tasca sul davanti: li ho trovati abbastanza comodi e leggeri, specie se si deve indossarli per tante ore.

Ribadisco il suggerimento (inascoltato finora ma chissà…) del mio precedente post: la possibilità, cioè, di entrare il giorno dopo facendo pagare al massimo il 50% del prezzo del biglietto.

@TITANO: mi spiace ma le ciabatte che mi avevi segnalato, al nostro arrivo erano state già tutte consegnate. Tra i felici possessori, molto probabilmente, anche qualche "guapo di Chernbobyl" (cit. @GTBari) che ha ben pensato di depositare degli asset stratetigici (mio copyright hi hi hi) nel vespasiano del locale a differenza dello scrivente che si è limitato a depositare solo fondi liquidi.

Questo episodio mi ha fatto tornare indietro al 2008 quando, durante una mia incursione al MiSex, nei bagni dei locali un tipo esclamò a gran voce "e che cazzo, invece di venire in bagno a farsi le seghe la gente viene qui per cagarsi l'anima!"

Dopo essermi rifocillato adeguatamente, previa doccia, mi appropinquo con le mie consuete ciabatte personali portafortuna nell’arena e…

GIRLS

Piccola nota introduttiva: appena entrato nella main room non posso non notare “la reina” Gloria: ho aspettato la quarta volta per poterla almeno vedere per intero. Purtroppo, a causa di un overbooking che caratterizza donne come lei, mi dovrò solo limitare a guardarla senza poterci fare nulla con relativo giramento di palle a elica.

Per la serie “non è tutto oro quel che luccica” stavolta non è stato tutto positivo come le altre volte. Mi spiego meglio, cercando di trasmettere quella che è stata la nostra (perché pienamente condivisa dagli altri due soci) percezione all’interno.

La quantità non è mancata, tutt’altro: ma, a differenza della volta scorsa, il numero di girls che non ha lavorato per nulla è stato maggiore. Figlia, questa situazione, di un abbassamento della line up che non abbiamo potuto non notare rispetto a dicembre. In sala si sentiva la mancanza oltre che delle top (a titolo di esempio: Jasmina “rumena-romana”, Evelyn, Arianna “guapa di Brasov”, Salomé) anche di quelle che con il loro modo di porsi, unitamente a un certo fascino, sapevano catalizzare l’attenzione dell’arena (un nome su tutte: Nikita ma anche, per quel che mi riguarda, Enya e Lucia).

Ora, io non sarò certo Gabriel Garko ma, visto che sono lì dentro per divertirmi e non per fare beneficienza, dovendo pagare scelgo le orsette da portare al piano superiore sulla base di una serie di parametri, in primis la bellezza, sui quali mi rendo conto la soggettività la può fare da padrone ma esistono parimenti degli elementi oggettivi incontrovertibili. Tra questi ultimi, non pochi seni flaccidi e cellulite riscontrati sulle tipe presenti in sala.

Cartina al tornasole di quanto premesso è stato il fatto che -circostanza questa notata anche da Leo- la mia prima camera è arrivata insolitamente tardi per i miei standard, atteso che la prima stanza ha una funzione prettamente svuota-coglioni.

Seduta al bancone del bar, lato ingresso spogliatoio femminile, noto Emanuela (credo si chiamasse così): si tratta di una bella cavalla con capelli neri e occhi verdi, alta 1,73 mt. circa e con un seno –rifatto- molto bello e proporzionato oltre che di dimensioni generose.

L’avvicino, ci presentiamo: parliamo un po’, lei mi dice di essere bulgara di vicino Sofia. La guardo e il mio attrezzo inizia a scaldarsi. Decide tuttavia di accelerare i tempi chiedendomi di salire in camera: in altri momenti avrei declinato ma, attesa la funzione alla quale era chiamata a svolgere, accetto l’invito. Doccia di rito insieme, un po’ di kissing (con tanto di rossetto stampato dietro il mio lobo) e si va sul letto.

Inizio con un daty appassionato che la fanciulla apprezza. Nel frattempo sento in basso che la “situazione” si sta irrigidendo e allora decido che arrivato di sottoporla a un accurato esame orale. Prova ampiamente superata! Si passa a un gustoso 69 dove posso apprezzare ancora di più le sue pareti vaginali e continuare a godere dei benefici della sua ars oratoria. Mi fa indossare l’impermeabile di ordinanza e inizia una smorza candela con convinzione. Sento che la capitolazione è vicina, per cui decido un change position: pecorina veemente dopo qualche minuto vengo soddisfatto.

Nuovamente doccia e si scende: lei, un po’ come a scuola, ha molte capacità e potrebbe applicarsi maggiormente. Tuttavia la fisicità è notevole e questo certamente compensa.

Scendiamo nella hall e, grazie all’amico Leo che conosce per lavoro l’idioma della signorina, decido di metterla alla prova per eventualmente sincerarmi delle sue origini. Prova superata anche qui, almeno a detta di Leo.

Bevo un paio di coca-cola, altra doccia e un po’ di relax nella spa.

Decido che arrivato il momento di provare la specialità della casa di Elma: la intercetto seduta ai divanetti e mi avvicino. Le chiedo se posso sedermi accanto e, dopo il consueto baciamano da gentleman, iniziamo un po’ di social. Faccio finta di conoscere il perché lei sia famosa lì dentro e lei mangia la foglia. Alla mia richiesta su cosa mi aspettasse una volta saliti in camera lei mi dice “adoro fare i pompini. Mi piace farli con lentezza”. Bingo!

Saliamo e mi offre una camera ad altissimo tasso di GFE, nella quale si sfora di almeno dieci minuti la mezz’ora ma senza alcuna richiesta di extra da parte sua. Doccia di rito insieme a limonare e insaponarci come due adolescenti, lingue che esplorano gli angoli più nascosti delle nostre rispettive bocche. Quello che ne segue, con buona pace di @GTBari che invece non ha apprezzato parlando di “modi di fare e di porsi esageratamente cortesi, gentili e amorevoli”, è un crescendo rossiniano di piacevoli sensazioni in cui mi sento trattato come un sovrano dalla propria geisha. L’unica accortezza, caro @GTBari, è quella di non fare la prima camera con la fanciulla in questione per evitare reazioni da me ribattezzate “schizzo-frenule”

con relativa capitolazione anticipata.

Per scaldarla inizio con un daty in cui cerco di ricambiare tutta la sua premura: cosa che mi riesce, visto che dopo un po’ mi fa i complimenti per la tecnica.

Ma siccome sono io quello che si deve divertire di più passiamo alla specialità della casa: lei è davvero portata per il bbj, per questo ho descritto in seguito ad Antonio la mia sessione con Elma come “pura accademia del pompino”. Certamente da inserire nel mio personale podio.

Il suo lavoro certosino e metodico va avanti per oltre 25 minuti, in cui ovviamente di venire non se ne parla proprio: mi propone il CIM ma gentilmente declino perché non mi va di chiudere senza averla trapanata un po’. E così, dopo aver vestito l’”amico Fritz”, mi concedo una smorza e una pecos durante la quale capitolo con estrema soddisfazione.

Lei continua a essere premurosa –in diversi momenti sembra davvero di stare con la propria ragazza e non con una pay- e mantiene l’arnese dentro di sé nonostante la mia venuta: sono io che decido di tirarlo fuori quando è ancora turgido fuori per evitare spiacevoli inconvenienti.

Doccia di nuovo insieme, complimenti reciproci e si scende nell’arena.

Brava Elma, la fama che ti precede è ampiamente meritata!

Mi concedo un po’ di relax, facendo anche una gara (che vinco..hi hi hi) con Antonio su chi riesce a ad arrivare prima da un capo all’altro della piscina nuotando a stile libero. Gli parlo di Elma e in quel momento conio l’espressione citata in precedenza. Ovviamente sia lui che Leo proveranno la specialità della casa di Elma con grande soddisfazione di entrambi. Come recitava l’headline di una nota società di consulenza “high performance: delivered”.

Bevo una coca e intravedo quella che era una delle tipe inserite nel “trombo bugiardino”: Cristal. Su di lei la letteratura è copiosa, è una top e non ci sono balle.

La scorgo sulla porta che conduce all’esterno con indosso solamente la sua nudità, oltre che un tacco 12 davvero sexy, e la invito a sedersi accanto a me. Lei mi sorride, prende un asciugamano e facciamo le presentazioni di rito con il mio consueto gesto tanto galante quanto stigmatizzato da @GTBari .

Lei è una tipa tosta, non c’è che dire: se non avessi tutta l’esperienza dei miei 40 anni, sarei quasi portato a dire che incute un certo timore reverenziale figaiolo. Ma mi rendo ben presto conto che si tratta solo di un’impressione, perché parlandoci un po’ realizzo che si tratta di una Donna completa seppure con una impercettibile nota di sicumera. Parliamo un po’ del locale, mi dice di aver lavorato fino a metà gennaio circa, di essersi presa un lungo periodo di riposo e di essere rientrata da poco dopo una parentesi lavorativa di tre settimane circa a maggio. Si ricordava del famoso 7 dicembre 2014 (giorno della fila lungo tutta la scalinata per accedere alle camere, ndr) e, laconica, aggiunge “purtroppo quei tempi sono passati. Ora non si lavora un granché bene, la gente preferisce con questo caldo cazzeggiare in piscina e prendere il sole piuttosto che scopare”. Un’analisi lucida, che mi sento di condividere appieno visto l’andazzo della giornata.

Decido che è il momento di salire ai piani alti. Mi scuserete se non scendo troppo nei dettagli, posso solo dire che mi ha regalato una camera PSE in cui, tra i momenti topici degni di menzione, va annoverato un 69 infinto, preceduto da un daty davvero intenso e foriero di una magistrale conclusione: un suo sonoro orgasmo che avranno udito chiaramente sotto la finestra della nostra camera che, per la cronaca, era la ex stanza sadomaso, riattata a scannatoio ordinario ma senza extra fee.

Non da meno, una pecos in cui ho modo di deliziare la vista con quel corpo statuario e quella schiena perfetta e infinita come una highway americana.

Cristal, standing ovation per te! (cit. Vasco Rossi).

La giornata procede, Leo e Antonio decidono di concedersi un massaggio dalla valente quanto bona masseuse. Io continuo il mio scouting tour ma con risultati deludenti. Vengo avvicinato da una teoria di draculine, le quali ammetto si pongono in maniera mediamente gentile tranne un paio che scivolano sulla buccia di banana (non la mia) con il frasario da piazzista tipo “amore, dai, scopiamo” e roba simile.

Calano le luci, e vedo scendere Gloria in compagnia di un uomo che mi avvicina e mi dice: “ma tu il punter con le ciabatte biancorosse che si era annunciato sul forum?”. Gli rispondo: “dipende!”. Compresa la mia ritrosia nell’attaccare bottone si presenta: è @BigBeast! Persona davvero simpatica e allegra, molto socievole. Sapendo del mio debole per la Reina, me la presenta. Aggiunge, purtroppo per me, che ora cenavano assieme e che per almeno due ore sarebbero stati impegnati. Pazienza, stavolta è andata cosi penso tra me e me.

Continuo a cercare qualche orsetta presente nella mia tromb list ma nulla. Nel frattempo Leo prova, con grande soddisfazione a suo dire, Diana.

Io vengo colpito da un caschetto moro di una tipa seduta alla base del bancone: si tratta di Rea. Presentazioni di rito un po’ di social time in cui le mi dice di essere cipriota (come no, anche io ho lo stesso pisello di Rocco Siffredi), lei mi fa molto sesso, e si decide di andare.

Tuttavia qui iniziano le noti dolenti: poiché al piano superiore c’è coda ci accomodiamo sui divanetti e mi propone diverse volte il cinema come luogo per copulare. Declino, la prima volta cortesemente la seconda volta infastidito.

Parla con altre draculine in rumeno e le chiedo, autentico come una banconota da 3 euro, come mai capisse e parlasse fluentemente l’idioma della terra di Dracula. Lei resta spiazzata, abbozza una risposta del tipo “non è rumeno, è una lingua con delle influenze di latino e francese che conosciamo”. Trattengo con molto sforzo le risate. Arriva il momento di entrare in camera e, devo riconoscere, che almeno all’inizio si riabilita con un kissing profondo. Poi però assume un atteggiamento che a me non piace, ovvero di quella che deve condurre i giochi. Come dice il mitico @GTBari, è arrivato il momento di governarla. Tuttavia, complice anche la sua maldestra tecnica di vestizione del mio attrezzo, la poesia si perde un po’ e così realizzo che sarà una camera incolore. Così è, infatti dopo un paio di posizioni (durante le quali mi propone vari upgrade tutti fermamente rifiutati) vengo per mettere fine a un qualcosa che stava per trasformarsi in meccanico. Ulteriore nota di demerito, il cellulare che squilla in maniera non silenziosa un paio di volte.

Doccia e scendiamo: mi spiace, penso a mente fredda, le buone intenzioni c’erano tutte ma lei ha giocato malissimo le sue carte con me. Bocciata!

Nel frattempo, una scatenata Gia con tanto di cappelino yankee style intrattiene gli avventori del locale con una pole dance in cui cerca in tutti i modi di far andare su di giri gli spettatori. Obiettivo centrato, visto che per tutta la giornata sarà una delle più gettonate.

Termino la serata cazzaggiando con i miei soci (Leo ha anche stanzato Gia e dice di essersi trovato bene seppure anche a lui abbia chiesto vari upgrade sullo standard) e nella vana speranza di poter conoscere intimamente Gloria la quale era stata opzionata da un tipo che l’ha tenuta oltre un’ora su.

Musica a palla, fastidiosa, e durante i balli si avvicina Elisa. Si struscia un po’, lei ha una pelle bellissima. Bionda, occhi verdi, draculina (e che novita!). Lì in basso sento che qualcosa assume turgore nonostante l’ora tarda (erano oltre l’una di notte e la stanchezza della giornata stava iniziando a presentare il suo conto salato). Decido di concludere con lei: scelta azzeccata! Doccia insieme, daty, pompino PSE style, smorza candele che lei trasforma in un reverse cow davvero apprezzato dallo scrivente. Mission, poi per concludere una sonora (nel senso del rumore delle mie palle sul suo culo) pecorina con annessa venuta con quelle ultime gocce di sperma che mi erano rimaste.

Scendiamo abbracciati e Leo mi informa che dopo dieci minuti che ero salito Gloria era scesa ed era libera ma che purtroppo ora era stata nuovamente opzionata. Ma vaff….

Ora potete capire appieno il perché del titolo della recensione!

Lasciamo il locale alle 2,15 circa non prima di aver assistito alla scena mielosa di un fidanSato alla sua orsetta preferita negli spogliatoi maschili.

CONCLUSIONI

Inutile che ci giri intorno, non si è trattato di una esperienza esaltante al 100% come le altre volte. Alcuni dei motivi sono stati enucleati in precedenza. Aggiungo che la mancanza di top, peraltro presenti la settimana prima, ha influito molto in negativo su quelli che erano i miei programmi originari. Nel complesso, OPINIONE PERSONALISSIMA seppure condivida da Leo e Antonio, ho notato un passo indietro del locale per quanto riguarda la line up delle orsette.

L’intenzione di fare almeno sei/sette camere, sputtanando nel senso autentico del termine il rimborso IRPEF di luglio, c’era tutta alla vigilia ma se manca la controparte che è di mio gradimento non mi va buttare così i soldi.

Le camere alla fine sono state cinque di cui due top, una buona, una discreta e una da dimenticare.

Concludo con una frase molto famosa incisa su una bianca targa marmorea su un cippo nel deserto egiziano: “mancò la fortuna, non il valore” (cit. seconda battaglia di El Alamein).

Buone trombate a tutti e lunga vita al Wellcum!

Trova i migliori CENTRI MASSAGGI ele MASSAGGIATRICI SEXY in Italia

Sempre immenso @Engineer2013 nelle sue epiche e minuziose descrizioni: peccato davvero non aver potuto partecipare alle scorribande carinziane anche se, personalmente (ed a quanto leggo, confermato), io avrei preferito l'Andiamo, di gran lunga meglio in questo momento.

Sulla questione dei fidanSatini continuiamo a stendere un velo PEN...oso...

La Reina tra qualche giorno si dedicherà in quel di Vignanotica...basta saper attendere!

:-s

"Ma si sa, purtroppo quando il cazzo è uno e i piccioni sono due…non si sa mai dove andarlo ad infilare e nonostante si chieda aiuto alla lingua quale “appendice” potenzialmente penetrante, la anche stessa non basta mai." (cit. propria)

Abbandonati al relax e al piacere, scopri i centri massaggi della tua citta'!

Grazie @Engineer2013 dell'ottimo e completo report. Molto ben fatto e di piacevole lettura, ricco di aneddoti personali e informazioni. Come dovrebbe essere una recensione.

Multae terricolis linguae, caelestibus una.

Trova i migliori CENTRI MASSAGGI ele MASSAGGIATRICI SEXY in Italia

In realtà le top lavorano sempre bene,quelle che si lamentano sono sempre le stesse e forse se fossi loro mi chiederei anche il perché

Abbandonati al relax e al piacere, scopri i centri massaggi della tua citta'!

Beh se dopo Cristall beccavi Beatrice sono sicuro che il tuo giudizio sarebbe cambiato... Se ti può consolare ritengo l esperienza con Cristall superiore a quella avuta con Gloria... Quindi non capisco tutto questo accanimento nel cercarla libera se é sempre occupata ... Con questo non voglio sminuire le sue capacita ma soltanto dire che esistono valide scelte alternative

Trova i migliori CENTRI MASSAGGI ele MASSAGGIATRICI SEXY in Italia

Nel mese di marzo avevo fatto più di 500 km x vedere questa gloria, ma nemmeno l ombra!! Sarà motivo x scendere un altra volta

Abbandonati al relax e al piacere, scopri i centri massaggi della tua citta'!

@TITANO, @GTBari, @licantropo teutonico, @Big Beast: GRAZIE!

Ho cercato di trasmettere i miei stati d'animo nel modo più fedele possibile...e dai vostri commenti sono contento di esserci riuscito

:)>-

Abbandonati al relax e al piacere, scopri i centri massaggi della tua citta'!

Mercoledì ho visto la Reina col naso rifatto: complimenti al chirurgo, adesso sembra Michael Jackson

:-))

Gli uomini che meglio riescono a stare con le donne sono gli stessi che sanno starci benissimo senza (C. Baudelaire)

Trova i migliori CENTRI MASSAGGI ele MASSAGGIATRICI SEXY in Italia

@Engineer2013 la prossima volta prima del baciamano pronuncia la frase in franco-latRino: "Pe zi ce trece tot mai frumoasa"

:-)) Vedrai che apprezzeranno ancor di piu'...

"Ma si sa, purtroppo quando il cazzo è uno e i piccioni sono due…non si sa mai dove andarlo ad infilare e nonostante si chieda aiuto alla lingua quale “appendice” potenzialmente penetrante, la anche stessa non basta mai." (cit. propria)

Trova i migliori CENTRI MASSAGGI ele MASSAGGIATRICI SEXY in Italia

@Big Leb traduci.... :-))

"Ma si sa, purtroppo quando il cazzo è uno e i piccioni sono due…non si sa mai dove andarlo ad infilare e nonostante si chieda aiuto alla lingua quale “appendice” potenzialmente penetrante, la anche stessa non basta mai." (cit. propria)

Abbandonati al relax e al piacere, scopri i centri massaggi della tua citta'!

Bella recensione. La ragazza di cui parli, però, è Raia, non Rea....

Gli uomini che meglio riescono a stare con le donne sono gli stessi che sanno starci benissimo senza (C. Baudelaire)

Trova i migliori CENTRI MASSAGGI ele MASSAGGIATRICI SEXY in Italia

Qualcuno ha notizie di Arianna? Io sono stato all'Andiamo ad settembre 2014, e mi aveva molto colpito anche dalla personalità e cortesia (flirta 40 minuti e a piú riprese, nonostante gli dica che non faró camere) favorito anche dal fatto che ero l'unico forse tra 20 persone che parlava inglese. Lei fuma, capelli corti rossicci, tattoo sotto al ginocchio, soda e naturale, direi che le nostre descrizioni combaciano perfettamente..é ancora all'andiamo? Vorrei farci una visitina prima di fine anno perché mi voglio togliere questo dente che mi pulsa da un anno..qualcuno ha foto di lei da mandarmi in privato, magari se sravano sui siti o altro? Grazie mille ragazzi, ottimo forum

Abbandonati al relax e al piacere, scopri i centri massaggi della tua citta'!

@kaiser23 Credo che @Engineer2013 abbia avuto una "escursione" molto rapida e frettolosa con la guapa...ma sentiamo lui che ti dice.

"Ma si sa, purtroppo quando il cazzo è uno e i piccioni sono due…non si sa mai dove andarlo ad infilare e nonostante si chieda aiuto alla lingua quale “appendice” potenzialmente penetrante, la anche stessa non basta mai." (cit. propria)

Trova i migliori CENTRI MASSAGGI ele MASSAGGIATRICI SEXY in Italia

Ciao @Engineer2013 ho appena letto la tua recensione...direi tutte ottime camere a parte una che non conosco Elisa, me la consiglieresti???Almeno che sia sempre lei...bionda mega tettone rifatte la si trova in foto sull'app...grazie

Trova i migliori CENTRI MASSAGGI ele MASSAGGIATRICI SEXY in Italia
  • 1 di 1
  • 1

Stai per entrare in una sezione vietata ai minori di anni 18 che può contenere immagini di carattere erotico, che tratta argomenti e usa un linguaggio adatto a un pubblico adulto. Se non sei maggiorenne esci immediatamente cliccando ESCI. Se non ritieni il nudo di adulti offensivo alla tua persona e se dichiari di essere maggiorenne secondo la legge dello stato in cui vivi e se, entrando nel sito, accetti le condizioni di utilizzo ed esoneri i responsabili del sito da ogni forma di responsabilità, allora puoi entrare in Gnoccatravels!

Gnoccatravels.com tutela e protegge i minori e invita i propri utenti a segnalare eventuali abusi, nonchè ad utilizzare i seguenti servizi di controllo: ICRA – Netnanny – Cybersitter – Surfcontrol – Cyberpatrol

Contenuti ed immagini qui presenti, sono stati ottenuti attraverso internet, quindi sono ritenuti di dominio pubblico, od autorizzati dagli interessati medesimi. Gli inserzionisti di Gnoccatravels.com dichiarano che gli scopi della pubblicazione richiesta sono leciti (secondo le vigenti normative in materia penale) e strettamente personali, quindi esentano i gestori del sito da ogni responsabilità amministrativa e penale eventualmente derivante da finalità, contenuti e azioni illecite, nonché da usi illegittimi e/o impropri della pubblicazione medesima.

Scegliendo ACCETTA ED ENTRA, l'utente dichiara di essere maggiorenne e di esonerare totalmente i fornitori del servizio, proprietari e creatori del sito Gnoccatravels.com dalla responsabilità sul contenuto degli annunci/inserzioni pubblicitarie e del loro utilizzo.

SONO MAGGIORENNE ESCI

SHARE