FKK Casa Carintia – Sabato 6 dicembre 2014 – Recensioni di @Gtbari e @Engineer2013

COSTO INGRESSO:

Opzione a): solo ingresso € 50.

Opzione b): ingresso + n. 2 “gettoni”

valevoli mezz’ora cadauno di giostra standard € 130 (risparmio di € 20).

COSTO CAMERA ED EXTRA:

mezz’ora standard: € 50;

french kiss: € 20 (per alcune girls è free);

COB: € 30 (per esperienza di compagno di merende);

ANAL: € 100 (salvo accordi differenti, come avvenuto per il sottoscritto).

PERNOTTAMENTO: b&b in una frazione di montagna di Arnoldstein, € 30/notte a persona + eccellente colazione € 5. Soluzione consigliata per amanti della tranquillità, oltre che molto vicina al WC.

RAGAZZE PRESENTI: una quindicina, delle quali 4-5 di livello soddisfacente ed il resto di livello sufficiente o basso. Assenti Susan “la turca” e Adnana, tra quelle che conosco io.

COME ARRIVARE: nonostante l’assenza di neve/ghiaccio, mi permetto di sconsigliare la strada più breve e rapida spesso indicata da altri utenti. In caso di neve o ghiaccio difatti, la ripida discesa a pochi metri dal CC, potrebbe rivelarsi alquanto insidiosa e pericolosa.

LOCALE:

come evidenziato in precedente recensione, trattasi di “antico bordellino di campagna”, molto “nature” sia come luogo che come presenze femminili. Ottimo per gli amanti del genere “soft&rustico/ruspante” e soprattutto indicato per chi è al primo approccio con un FKK. Talvolta è possibile trovare autentiche “perle”, che “fanno del CC la palestra prima di spiccare il volo verso mete e lidi piu’ ambiziosi ed industriali” (cit. @Engineer2013).

BAR: cocktail (alcolici e non) e consumazioni illimitate comprese nel costo dell’ingresso.

CIBO: non provato personalmente ma a detta degli altri compagni di merenda, di livello sufficiente ma essenziale nella varietà dell’offerta. (N.d.a.: in definitiva lì si va per trombare, non per abbuffarsi).

INCONVENIENTI E SUGGERIMENTI: presenza nello spogliatoio di un crucco 45enne che mentre mi docciavo ha iniziato a rivolgermi parolacce in tedesco. Ho risposto a tono (nonostante non conosca il tedesco), credevo fosse ubriaco (i miei amici sostengono invece che fosse mentalmente menomato), l’ho invitato a seguirmi nella sala-ristorante (dove cenavano i miei compagni), è venuto ma purtroppo i miei amici non hanno capito che lo avremmo dovuto mettere al centro e riservagli una giusta e fulminea “cappotta”. La direzione dovrebbe essere piu’ attenta a non consentire l’accesso a certi soggetti fulminati!

DESCRIZIONE DELLA SERATA: giunti nel tardo pomeriggio in compagnia del mandingo- @Engineer2013 e di altri 3 amici (uno dei quali alla sua prima esperienza in un FKK), ci dirigiamo negli spogliatoi e già varcata la soglia della reception, ci accorgiamo della notevole quantità di orsi presenti in rapporto al numero di ragazze sul palcoscenico. Mi spoglio, indosso la divisa di ordinanza a velocità stratosferica, doccia di rito ed entro al bar. A sinistra stazionano Luana e Isabel (già testata in passato), chiamo Isabel, le chiedo di prepararmi un gin-tonic e subito mi catapulto in camera con lei, senza necessità di inutile social-time ed intervista di rito. Saranno passati si e no 3 minuti dall’uscita dagli spogliatoi, tant’è vero che incrocio i miei compagni di avventura che escono dagli spogliatoi nel momento in cui già mi accingo ad affrontare la “scalinata trionfale” con la succitata Isabel.

L’intenzione di partenza per la prima camera è essenzialmente “svuota-palle”, conoscendo le mie caratteristiche ed i miei tempi tromberecci ma le cose, si sa, si evolvono e mutano di volta in volta.

Inizio con FK e BJ scoperto di buona fattura, seguito da altrettanto buon 69. Ai 14.000 giri di arrapamento raggiunti, opto per la sperimentazione dei “tre grandi classici” (peco-smorza-missione).

Vista l’ora non tarda ed il viaggio affrontato non massacrante, mi accorgo di essere già a pieno regime e su di giri, pertanto percepisco la possibilità di non dover necessariamente capitolare e, visto che con la Isabel c’è intesa e mi tira, decido di prolungare in “modalità-wild”. Mi metto in piedi sull’attenti a capo letto, sfilo il MIO preservativo (nota di colore da parte dell’Isabel…labbra addormentate e chiamo la subalterna Isabel ad effettuare un BJ-alzabandiera per raggiungere i 18.000 giri. Indosso nuovo preservativo fornito dalla casa, stantuffo intensamente a pecorina, nel frattempo insalivo le mie dita propedeuticamente alla preparazione del suo orifizio anale e parto con il gran finale anal a pecorina. Tempo di finire, gradevole social time post-coito e ritorno in trincea.

Sessione con Isabel molto buona.

Incontro gli amici di battaglia, scambio di opinioni su esperienze e “salite in quota” più o meno infauste, episodio con il crucco descritto in premessa, giro di birra e gin-tonic ed individuazione della seconda preda della serata.

Social time in sala-lap con la simpaticissima Lavinia, MILF biondina (tinta) 32enne (forse qualcosina in piu’, ovviamente rumena), già testata e ri-testata in doppia sessione dall’amico Marcello (“piacere, mi chiamo Marcello, questa è la mano e questo è l’uccello!”). Le chiedo di indossare gli

occhiali che prontamente va a prendere nel suo spogliatoio, concordiamo per prestazione standard (50 €) e supplemento KISS (20 €).

La camera “specchiata” non merita ulteriori parole se non quelle di grandissima soddisfazione da me raggiunta, di estremo godimento e del miglior pompino fattomi in vita mia: davvero non mi va di descrivere il piacere provato e di scendere nei particolari.

SESSIONE A DIR POCO ECCELLENTE E STRATOSFERICA!

Conclusione al bar, in attesa del rientro al b&b e di ricaricare i serbatoi visto che la

giornata successiva sarà spesa al Wellcum.

"Ma si sa, purtroppo quando il cazzo è uno e i piccioni sono due…non si sa mai dove andarlo ad infilare e nonostante si chieda aiuto alla lingua quale “appendice” potenzialmente penetrante, la anche stessa non basta mai." (cit. propria)

Trova i migliori CENTRI MASSAGGI ele MASSAGGIATRICI SEXY in Italia

Grande @GTBari bella recensione, toccherà prima o poi anche a me a venire a tirare ste due botte al CC.

:-))

The King of Dax is back.

Abbandonati al relax e al piacere, scopri i centri massaggi della tua citta'!

Grazie dell'uso del form e della recensione ricca di dettagli. Attendiamo il report dell'altro GT presente!

Multae terricolis linguae, caelestibus una.

Trova i migliori CENTRI MASSAGGI ele MASSAGGIATRICI SEXY in Italia

In arrivo la recensione del Mandingo @Engineer2013. Ovviamente, @TITANO, il form non è necessario, vero?41372.jpg

"Ma si sa, purtroppo quando il cazzo è uno e i piccioni sono due…non si sa mai dove andarlo ad infilare e nonostante si chieda aiuto alla lingua quale “appendice” potenzialmente penetrante, la anche stessa non basta mai." (cit. propria)

Abbandonati al relax e al piacere, scopri i centri massaggi della tua citta'!

Stimati colleghi!

Il mio modesto contributo, a completamento di quanto già scritto dall’ottimo @GTBari.

COSTO INGRESSO:

Opzione a): solo ingresso € 50.

Opzione b): ingresso + n. 2 “gettoni”

valevoli mezz’ora cadauno di giostra standard € 130 (risparmio di € 20).

COSTO CAMERA ED EXTRA:

mezz’ora standard: € 50;

french kiss: € 20 (per alcune girls è free);

COB: € 30 (per esperienza di compagno di merende);

ANAL: € 100 (salvo accordi differenti, come avvenuto per il mio socio @GTBari).

PERNOTTAMENTO: b&b in una frazione di montagna di Arnoldstein, € 30/notte a persona + eccellente colazione € 5. Soluzione consigliata per amanti della tranquillità, oltre che molto vicina al WC.

RAGAZZE PRESENTI: una quindicina, delle quali 4-5 di livello soddisfacente ed il resto di livello sufficiente o basso. Assenti Susan “la turca” e Adnana, tra quelle che conosco io.

COME ARRIVARE: nonostante l’assenza di neve/ghiaccio, mi permetto di sconsigliare la strada più breve e rapida spesso indicata da altri utenti. In caso di neve o ghiaccio difatti, la ripida discesa a pochi metri dal CC, potrebbe rivelarsi alquanto insidiosa e pericolosa.

LOCALE

Stavolta ci sono andato di sabato: arrivo intorno alle 18,45, insieme con gli altri quattro “intimi di Carinzia”. Rispetto alla volta scorsa la clientela era un po’ più giovane e con meno stranieri. Sul posto si è detto praticamente tutto: posso aggiungere che un bagno in più per noi maschietti non guasterebbe vista l’affluenza media.

La gestione “familiare” lo rende un po’ più autentico rispetto ai più blasonati trombodromi industriali (v. Andiamo e affini).

All’ingresso pago i miei onesti 130 euri anche se, non so perché, qualcosa dentro di me (forse sarebbe più corretto dire “sotto”, ai piani bassi) mi dice che stavolta i due gettoni del welcome kit non saranno sufficienti.

Presa di possesso dell’armadietto e non vedo più @GTBari che, alla velocità della luce, ha già guadagnato la main room. Scoprirò poi, una volta giunto anche io nella zona bar, che sta già salendo ai piani alti.

Doccia, accappatoio e si va.

GIRLS

Giunto al bar decido di prendere qualcosa da bere mentre eseguo un rapido scanning delle fanciulle presenti. Sul livello qualitativo vale la lucida disamina fatta dal mio predecessore. A tal proposito mi corre l’obbligo di citare una frase dell’inossidabile compare merendero @GTBari e che condivido in pieno: “la presenza delle luci sparate all’interno del CC fa impietosamente emergere anche il più piccolo difettuccio estetico delle girls: queste ultime -rispetto ad esempio alle colleghe del Wellcum- non possono contare sulla penombra che attenua le imperfezioni e vanno per tale motivo, in un certo senso, apprezzate”.

Nella mia mente scorre un nome con il quale voglio iniziare le danze tromberecce: Anita, la milf. Mi avvicino al ragazzo che è dietro il bancone del bar e chiedo se stasera c’è. Mi conferma che è presente ma che, al momento non è in sala. Poi….a un certo punto fa capolino una donna elegante, con uno sguardo comunicativo. E’ seduta a uno dei divanetti, mi avvicino. Ci presentiamo, baciamano di rito: è lei. Un po’ di social non fa altro che confermare quanto di buono scritto sul suo conto. Personalmente ho una predilezione per le more: lei ha un modo di fare che mi piace non poco. Signorile, educata, ci tiene a sottolineare la sua origine ungherese. Apprezza, e tanto, il mio modo di pormi: dice che gli uomini gentili fanno emergere il meglio di lei e, vista la camera che ne seguirà, non posso che dar credito a tale affermazione. Piccola soddisfazione personale, figlia della mia passione per i profumi: riesco ad azzeccare il suo profumo (Hypnotic Poison di Dior) e lei resta esterrefatta. Trova strano che un uomo sappia distinguere i profumi femminili. Tra me e me penso “cara mia, non sai con quante altre donne free mi sono accoppiato e che avevano questo profumo”.

Le chiedo, come condicio sine qua non, di fare la doccia insieme: lei abbozza un sorriso e mi dice di si. Dopo un po’ di strusciamenti vari ai divanetti si sale al piano di sopra.

Una volta in camera, ci tiene a sottolineare che lei per policy non fa la doccia con i clienti (sarà vero?) ma che visto il mio modo di fare è ben felice di esaudire la mia richiesta.

Quello che succede in camera è un crescendo di piacere: si parte con un kissing non profondo ma accettabile (senza sovrapprezzo), poi scende con la sua lingua multitasking esplorando la mia pelle fino ad arrivare all’asta già sull’attenti. Ne segue un bbj degno di questa lady: profondo, salivato, ottima tecnica, regolare nell’esecuzione. Sa come gestire i tempi e il ritmo. Pur essendo la prima camera del week end trombereccio carinziano sento che la capitolazione è lontana. Per questo motivo la lascio continuare ancora un bel po’. Dopo di che opto per un prolungato 69 dove la sua passera depilata e profumata è oggetto di accurata esplorazione da parte della mia lingua. La signora (tale è, e come tale va trattata) si scalda e allora si passa al fk: anche io opto per i “tre grandi classici” citati dal mio socio @GTBari. Lei non si risparmia in nulla, è su di giri ma non in modalità “maiala”. Questo suo atteggiamento anziché ammosciarmi mi arrapa ancora di più perché rende oltremodo piacevole e naturale il suo approccio al sesso.

Termino allo scadere dei trenta minuti in mission: qualche parola su di lei e sul suo passato da receptionist presso il CC, doccia (ancora insieme), gettone, bacio e si torna al piano di sotto. Donna consigliatissima se cercate una femmina intrigante che sappia come si fa a dar piacere a un uomo ovvero qualcuna che non sia una strafiga meccanica e impersonale.

ANITA: voto………….eh no, in questa rece niente voti a nessuna!

Giunto al piano di sotto scambio quattro chiacchiere con gli altri compagni di viaggio: l’affluenza degli orsi sembra essersi arrestata. Le ragazze, per converso, continuano a lavorare e a un certo punto sono due o tre quelle rimaste nella sala bar.

Mangio qualcosina (buffet non scarso ma certamente dozzinale in termini qualitativi) e in quella che dovrebbe essere la sala mensa assisto alle consuete scene dei “fidansati”: pandori e panettoni portati per l’occasione e da mangiare insieme alle preferite. Vabbè, contenti loro….

Altro drink e arriva il momento di scegliere la seconda orsetta: penso a un tris di nomi ma, con il suo consueto savoir faire, @GTBari mi indirizza verso quella che poi scoprirò essere Carla. Nel mio trombo-bugiardino è classificata come “100% ok” per cui so che non resterò certamente deluso. Inoltre, oltre le more, hanno un ascendente particolare su di me anche le rosse –seppure tinta- come nel caso di Carla. A pensarci bene, in realtà, l’ascendente ce l’hanno anche le castane e le bionde “ma questa è un’altra storia” (cit. Carlo Lucarelli).

Lei è seduta allo sgabello del bar in fondo: siccome non mi va di fare lo slalom tra i vari orsi appollaiati le faccio un sorriso e con un cenno la invito a seguirmi nella sala lap dance.

Nel social time è tanto dolce quanto maliziosa da farmelo venire duro: ha una pelle il suo sorriso ha un che di maiala ingrifata che mi fa decidere, senza indugio, di portarla al piano di sopra.

Una volta in camera mi chiede l’età: io le chiedo quanti anni abbia secondo lei. Mi dice “27/28”. Al che io rispondo: “mia cara, l’anno prossimo sono 40!”. Lei mi guarda come se la stessi paraculando e, non fidandosi, decide di accendere la luce. Dopo avere scandagliato il mio viso mi dice: “complimenti, hai la pelle di un ragazzo!”

Doccia di rito con accenno di bbj nella cabina doccia e si va sul lettone: qui il kissing è profondo e il tutto succede con naturalezza. Lei è una porcella doc, si eccita: chiede di leccarla dietro i lobi e non mi tiro indietro.

Al che decide di prendere in mano (pardon, in bocca) la situazione: ci sa fare, si nota sin da principio una certa maestria nell’arte orale. Mi fissa vogliosa con i suoi occhi color nocciola: l’effetto sul mio attrezzo è devastante, diventa come un pezzo di marmo.

Decido di iniziare in mission: in base a feedback più che positivi con donne free, posiziono il cuscino sotto il suo culo per farle inarcare meglio la schiena e rendere ancora più intensi gli affondi. Lei gradisce, mi incita a sbatterla più forte ma sento che di questo passo capitolerò presto. Allora si cambia con una pecorina che mi da l’opportunità di apprezzare il suo fondoschiena sodo, le sue tette naturali che roteano libere e le spalle minute ma proporzionate che uso come appiglio per stantuffarla al meglio con tanto di schiaffi sonori sul culo per farla sentire ancora più dominata, atteso che è questo quello che a mio parere desidera.

L’ultima fase della sessione è per una smorzacandela in cui sembra che la fanciulla non trombi da giorni e giorni: mi cavalca selvaggiamente, alternando -con mestiere- accelerazioni e decelerazioni: il risultato è che capitolo dopo non molto.

Post trombata meno interessante di quello con Anita anche se, le va dato merito, non mi chiede alcun extra per il kissing.

CARLA: ragazza consigliata, non come prima sessione, a chi cerca una “porcella doc” e con un repertorio trombereccio degno di menzione!

Scendiamo le scale e ne approfitto per una doccia lunga e rigenerante. Altro gin lemon (nulla di eccezionale ma comunque bevibile) e realizzo che, come scritto in premessa, questa sera i due gettoni non saranno sufficienti. Come ultima camera vorrei divertirmi con una bionda. L’offerta per la verità non manca e, in un primo momento, decido di orientarmi su Isabel. A proposito di questa fanciulla mi corre l’obbligo di una considerazione: è un fiore nei suoi 18 anni eppure già una Donna nel modo di porsi. Vederla ballare la lap dance è poi un autentico giubilo per la vista. Sono certo che tra non molto, a patto di non commette l’errore di montarsi la testa, la vedremo in altri lidi più blasonati.

Detto questo, @GTBari mi sconsiglia la girl di cui sopra perché non la ritiene sufficientemente maiala per i miei gusti. Mi orienta, invece, su una ragazza che se ne sta seduta a uno dei divanetti del bar: a suo parere è fresca del mestiere e questo dovrebbe far si che sia portata a concedersi di più a titolo di operazione di market(t)ing personale.

La lei in questione

si chiama Jasmina: rumena (ma va?), abbastanza alta, fisico da liceale, bionda con occhi verdi. Mi avvicino e mi presento: scopro, purtroppo per me, che non parla né italiano (gravissimo, visto che questo è un posto frequentato per lo più da italici avventori) e pochissimo inglese. Mi dice di saper parlare il tedesco ma non parlo questo idioma. Ne nasce un dialogo tra sordi, che avrebbe dovuto farmi desistere. Ciononostante, decido di dare credito alle indicazioni del mio socio e ci avviamo al piano di sopra.

La camera che ne nasce è all’altezza delle (basse) aspettative: lei si applica ma è troppo meccanica e irruenta. Cerco di guidarla a una maggiore perizia nell’esecuzione del bbj ma, come si dice, dalle rape il sangue non puoi farlo uscire.

Dopo avermi fatto indossare l’impermeabile, ricambio la sua irruenza con altrettanta vis scopereccia: dapprima con una smorzacandela in cui lei sembra abbia delle molle incorporate per quanto saltella. Poi a pecora (e qui lo specchio posizionato in posizione strategica fa aumentare il numero dei giri portando la lancetta del mio motore in piena zona rossa) e, per finire, a missionaria in cui la ragazza ansima più di una volta “come inside me, come!”.

Social time post trombata non pervenuto a causa delle difficoltà linguistiche di cui sopra.

Doccia, scale insieme, pago l’obolo e mi rilasso con un altro drink.

Ripenso a Isabel e ai suoi splendidi occhi: sono fortemente tentato di concedermi un dulcis in fundo con lei ma, visto che alcuni dei mie soci dimostrano una certa insofferenza a rimanere ancora nel CC e in considerazione del fatto che anche domani sarà un giorno di trombate presso il Wellcum, decidiamo di ritirarci presso la nostra dimora carinziana. Che, per la cronaca, dista 50 km. dal Casa Carinzia ma che, in compenso, è lontana appena 5 km. dal Wellcum.

Un saluto a tutti,

Trova i migliori CENTRI MASSAGGI ele MASSAGGIATRICI SEXY in Italia

@engineer2013

Sul posto si è detto praticamente tutto: posso aggiungere che un bagno in più per noi maschietti non guasterebbe vista l’affluenza media.

ECCO PERCHE' LA PISCIATA IN DOCCIA E L'IMPOSSIBILITA' DI ACCEDERE AL BAGNO

:-)) CON RELATIVO CAZZIATONE E PAROLACCE DEL CRUCCO

"Ma si sa, purtroppo quando il cazzo è uno e i piccioni sono due…non si sa mai dove andarlo ad infilare e nonostante si chieda aiuto alla lingua quale “appendice” potenzialmente penetrante, la anche stessa non basta mai." (cit. propria)

Trova i migliori CENTRI MASSAGGI ele MASSAGGIATRICI SEXY in Italia

Evitiamo il maiuscolo. Grazie

Multae terricolis linguae, caelestibus una.

Abbandonati al relax e al piacere, scopri i centri massaggi della tua citta'!

me sembra che ce ne siano

a sufficienza di bagni ;)

quanti te ne serve? ciao ;) ;)

Trova i migliori CENTRI MASSAGGI ele MASSAGGIATRICI SEXY in Italia

dimenticavo , un grazie a GTBari e Engineer2013 x i preziosi sugggerimenti

;)

ciao :)

Abbandonati al relax e al piacere, scopri i centri massaggi della tua citta'!

@prometeo ti garantisco che nei bagni era passato qualche "guapo di chernobyl"

:-))

@titano il maiuscolo era per aggiungere le mie parole al testo di engineer

:">

"Ma si sa, purtroppo quando il cazzo è uno e i piccioni sono due…non si sa mai dove andarlo ad infilare e nonostante si chieda aiuto alla lingua quale “appendice” potenzialmente penetrante, la anche stessa non basta mai." (cit. propria)

Trova i migliori CENTRI MASSAGGI ele MASSAGGIATRICI SEXY in Italia

Anche il mio amico non é rimasto troppo soddisfatto dalla Jasmin... Comincio a pensare di essere il solo ad averne avuto un'impressione abbastanza positiva (anche se non é esattamente una delle più fighe).

:-?

A.K.A. "Il Redattore"
Convinto sostenitore della "Via Del Criceto" e della teoria degli "Illuminati della Topa". ^_^

-Puttaniere non è una parola offensiva, è uno stato, uno stato d'inquietudine, di curiosità e di bisogno di novità, soddisfatto dall'unione per il piacere non con una ma con molte.
-Chi non ama le donne il vino e il canto, è solo un matto non un santo.

Trova i migliori CENTRI MASSAGGI ele MASSAGGIATRICI SEXY in Italia

@Lucas123456 Come diceva l'amico @engineer2013, secondo me andava "presa per mano" e montata a dovere: avrebbe sicuramente reso parecchio!

"Ma si sa, purtroppo quando il cazzo è uno e i piccioni sono due…non si sa mai dove andarlo ad infilare e nonostante si chieda aiuto alla lingua quale “appendice” potenzialmente penetrante, la anche stessa non basta mai." (cit. propria)

Abbandonati al relax e al piacere, scopri i centri massaggi della tua citta'!

@GTBari

E così ho fatto, m'ispirava una "trombata ignorante" e ho dato libero sfogo alla cattiveria ;-)

Però non é stata affatto meccanica o sbrigativa, nemmeno sotto la doccia prima di buttarci sul lettone :-D

...comunque se ci son stato quasi un'ora ci sarà un motivo :-" . infatti appena son tornato giù sono andato dal mio amico che la snobbava e gli ho detto <<Poero bischero...Te un tu ci'apisci nulla..>> :-))

A.K.A. "Il Redattore"
Convinto sostenitore della "Via Del Criceto" e della teoria degli "Illuminati della Topa". ^_^

-Puttaniere non è una parola offensiva, è uno stato, uno stato d'inquietudine, di curiosità e di bisogno di novità, soddisfatto dall'unione per il piacere non con una ma con molte.
-Chi non ama le donne il vino e il canto, è solo un matto non un santo.

Trova i migliori CENTRI MASSAGGI ele MASSAGGIATRICI SEXY in Italia

@GTBari e @Engineer2013 grazie per la descrizione della vostra avventura. Mi confermate che, oltre tutto, codeste bellezze sono completamente nude? e come potrei fare, io e altri, per riconoscere a colpo sicuro la 'dea' della passione Carla?

Valete, come dicevano i latini...

Abbandonati al relax e al piacere, scopri i centri massaggi della tua citta'!

@ giano Carletta tiene un visetto da furbetta e un caschetto di capelli rossi

@gtbari ;)

ciao

Trova i migliori CENTRI MASSAGGI ele MASSAGGIATRICI SEXY in Italia

@giano come dice @prometeo, ha la faccia da furbetta e da...tr*tta

;;)

"Ma si sa, purtroppo quando il cazzo è uno e i piccioni sono due…non si sa mai dove andarlo ad infilare e nonostante si chieda aiuto alla lingua quale “appendice” potenzialmente penetrante, la anche stessa non basta mai." (cit. propria)

Trova i migliori CENTRI MASSAGGI ele MASSAGGIATRICI SEXY in Italia

@prometeo, @GTBari, mi fate venire l'acquolina in bocca, se tutto va in un certo modo a metà gennaio conto di passare un fine settimana in quel piccolo angolo di piacere che sembra essere il CC. Se siete nei dintorni vi saluto volentieri...per il momento vi ringrazio...

Abbandonati al relax e al piacere, scopri i centri massaggi della tua citta'!
  • 1 di 1
  • 1

Stai per entrare in una sezione vietata ai minori di anni 18 che può contenere immagini di carattere erotico, che tratta argomenti e usa un linguaggio adatto a un pubblico adulto. Se non sei maggiorenne esci immediatamente cliccando ESCI. Se non ritieni il nudo di adulti offensivo alla tua persona e se dichiari di essere maggiorenne secondo la legge dello stato in cui vivi e se, entrando nel sito, accetti le condizioni di utilizzo ed esoneri i responsabili del sito da ogni forma di responsabilità, allora puoi entrare in Gnoccatravels!

Gnoccatravels.com tutela e protegge i minori e invita i propri utenti a segnalare eventuali abusi, nonchè ad utilizzare i seguenti servizi di controllo: ICRA – Netnanny – Cybersitter – Surfcontrol – Cyberpatrol

Contenuti ed immagini qui presenti, sono stati ottenuti attraverso internet, quindi sono ritenuti di dominio pubblico, od autorizzati dagli interessati medesimi. Gli inserzionisti di Gnoccatravels.com dichiarano che gli scopi della pubblicazione richiesta sono leciti (secondo le vigenti normative in materia penale) e strettamente personali, quindi esentano i gestori del sito da ogni responsabilità amministrativa e penale eventualmente derivante da finalità, contenuti e azioni illecite, nonché da usi illegittimi e/o impropri della pubblicazione medesima.

Scegliendo ACCETTA ED ENTRA, l'utente dichiara di essere maggiorenne e di esonerare totalmente i fornitori del servizio, proprietari e creatori del sito Gnoccatravels.com dalla responsabilità sul contenuto degli annunci/inserzioni pubblicitarie e del loro utilizzo.

SONO MAGGIORENNE ESCI

SHARE